Rose paperone, Lakers su Felton, Nash cede!

Il PG dei Bulls firma un super contratto con Adidas, L.A inizia a buttar giù la lista, Nash inizia a cedere, retroscena Davis-Heat!

– Come accennato qualche mese fa, Derrick Rose (23 anni) era molto vicino dal firmare un onerosissimo contratto con il suo brand, Adidas, alla vigilia dell’All Star Game è arrivata l’ufficialità: D-Rose ha firmato un contratto da totale di $185 milioni per la durata di 13 anni con il brand sportivo. Oltre a Rose anche Danilo Gallinari (23 anni) è recentemente entrato nel team Adidas dopo anni di Reebok.

– I Los Angeles Lakers, in attesa di capire come si concluderà la trattativa Rasheed Wallace (37 anni), hanno iniziato a stilarre la lista degli acquisti di marzo; oltre al confermato Michael Beasley (23 anni) è spuntato anche un vecchio pallino come Raymond Felton (27 anni), i giallo-viola vogliono entrambi e fonti vicine al GM Kupchuck dicono che ci sono buone chance di arrivare ai due.

Steve Nash (36 anni) dopo mesi e mesi a ribadire la sua fedeltà ai Phoenix Suns, sta iniziando a cedere: “Sono felice di stare qui ma non mi piace il nostro record (14-20, ndr), so che la franchigia si muoverà e sono completamente disponibile/aperto alle situazioni che si proporranno”.

– Nell’estate il nome di Baron Davis (32 anni) era stato più volte accostato ai Miami Heat tanto che tra le due parti ci furono molte chiamate, Davis però poi scelse i New York Knicks e racconta: “PPat Riley, Dwyane, LeBron mi scrissero chiedendomi il perché, sono al mio 13° anno in NAB e vorrei lottare per il titolo, mi piaceva il progetto di NY e l’idea di giocare al Garden mi entusiasmava”. Vista però l’esplosione di Jeremy Lin (23 anni) il Barone è passato da papabile “salvatore della patria” a cambio del laureato di Harvard.

Chris Bosh (27 anni) in una recente intervista ha fatto capire chiaramente quali sono i suoi obiettivi per quest’anno solare: “L’oro Olimpico è sicuramente un obiettivo ma prima di tutto voglio vincere l’anello con Miami, la medaglia d’oro già ce l’ho” e sulla sua presenza a Londra: “Non so ancora, di certo sarebbe un grande onore visto i nomi che ci saranno, ma è ancora presto per dirlo”.

SHORT NEWS: PAUL ESTENDE CON I CLIPS, NETS ANCORA SU HOWARD!

ASG: RISING STARS!

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B