Kobe Bryant, è davvero senza rivali?

Nel pre-partita contro Miami la superstar dei Lakers si è lasciata andare ad un commento su i non rivali avuti in carriera, sarà vero?

Come tutte le stelle vecchio stampo l’arroganza è un marchio di fabbrica e, nel pre-partita di ieri tra Los Angeles Lakers e Miami Heat, Kobe Bryant (33 anni) ha risposto così a chi gli chiedeva se LeBron James (27 anni) fosse il suo rivale: “I miei rivali sono finiti nel 1998 quando Magic e Michael (Jordan, ndr) si sono ritirati” facendo capire che la sua generazione e quella di LBJ non posso essere paragonate e che sostanzialmente non ha mai avuto un vero rivale visto che Kobe  è arrivato nella Lega nel Draft del 1996.

Secondo voi ha ragione o c’è stato qualcuno che in questi 15 anni di carriera lo ha messo alle corde?

[poll id=”68″]

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B

  • Giupeppe

    L’unico che, secondo me, ha considerato un rivale è paradossalmente il suo ex-amico Shaq …. lo si capisce dalla soddisfazione mostrata per averlo superato nella conquista degli anelli …

  • Kobe è il miglior giocatore degli ultimi 10 anni, non c’è dubbio.
    Nessuno è al suo livello, ha avuto avversari che hanno provato a metterlo in difficoltà, ma nessuno in questi anni è mai riuscito a restare al suo livello per tanto tempo.
    Lebron avrebbe tutte le carte in regola per farlo, ma sembra che a livello di testa non sia in grado di reggere il confronto.

  • Gianluca

    81.

  • Elisa

    Il Black Mamba è assolutamente nel giusto: senza rivali!
    Lbj avrebbe bisogno di iniezioni di massive dosi di carattere, cuore, voglia di vincere… nel futuro c’è KDurant, il presente è solo KB24 per me