Lakers-Rondo si parla, Howard rifiuta i Bulls!

I giallo-viola e i Celtics iniziano a trattare per il PG, i Bulls fanno l’offerta ai Magic ma il centro dice no, problemi a NY.

– Ieri sera i Boston Celtics hanno fatto viziata ai Los Angeles Lakers, oltre alla partita che ha visto trionfare i padroni di casa, molto interessante è stato il post-partita con i due GM, Kupchack e Ainge, che hanno iniziato a metter giù le basi per una trade che vedrebbe Rajon Rondo (26 anni) verso la California; Il “Los Angeles Times” riporta che  i Lakers vorrebbero scambiare Pau Gasol (31 anni) per l’ex Kentucky ma una fonte vicina al management giallo-viola ha detto: “Se perderemo Pau, la priorità non sarà quella di andare sul mercato per un PG di alto livello”.
Da non trascurare anche la posta per Michael Beasley (23 anni), sacrificabile dai T-Wolves, e ancora nella lista della spesa di Mitch Kupchack.

– Secondo CBS Sport i Chicago Bulls sono stati i primi ad affacciarsi seriamente a Dwight Howard (26 anni) ma, malgrado una proposta considerevole, il lungo dei Magic non gradirebbe trasferirsi nell’Illinois. La trade che la CBS ci riporta vedeva 5 giocatori coinvolti; Luol Deng (26 anni), Carlos Boozer (30 anni) e Omer Asik (25 anni) a Orlando in cambio del duo Howard-Hedo Turkoglu (32 anni).
Il rifiuto di “Superman” sta nel fatto che i Bulls non sono nella sua lista delle preferenze in quanto sarebbe l’alfiere di Derrick Rose (23 anni) e non la punta di diamante della squadra, inoltre l’executive chief dei Magic Alex Martins ha rivelato che c’è ancora molta indecisione: “Non siamo al punto in cui siamo pronti a rispondere a questa domanda ancora (dove andrà Dwight,ndr)” aggiungendo: “Nei prossimi 3/4 giorni avremo tutti una risposta, in questo momento siamo in alto mare”.

– I New York Knicks sono reduci da 5 confitte consecutive, nel valzer delle colpe molte sono ricadute su Carmelo Anthony (27 anni), Il “New York Post” riporta che Melo era contrario all’arrivo di J.R Smith (26 anni)! All’arrivo di J.R (CLICCA QUI per l’ultima bravata!) Melo dichiarò di essere molto contento del suo ma arrivo ma mentì, infatti Anthony aveva spinto per avere l’altro suo ex compagno a Denver, Kenyon Martin (34 anni).

Appuntamento

LE PARTITE DELLA NOTTE (11/3/12)

MARCH-MADNESS: CLICCA QUI PER COMPILARE IL TUO BRACKET!

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B

  • salvatore

    Secondo me Dwight Howard non ha capito proprio niente, pensa di essere un fenomeno quando invece ha ancora molto da imparare e sinceramente non sembra neanche troppo modesto…….anzi tutt’altro. Vuole essere lui la punta di diamante ma non ha capito che i titoli nba non si vincono con le squadrette come i nets, ma si vincono con insieme a un’altra star che ti fa da spalla e soprattutto insieme a una squadra completa che ti supporta al meglio. Dovrebbe prendere esempio da gente come James e Bosh che non hanno esitato un solo secondo ed hanno messo da parte il loro orgoglio per andare a giocare con un fenomeno come D-Wade che certo non gli garantisce il titolo a tutti gli effetti ma almeno gli da la possibilità di puntarci ogni anno. Qualcuno dovrebbe dire a Superman che i titoli non si vincono da soli e che in una squadra dove c’è un leader carismatico come Jordan o Bryant anche i comprimari fanno la loro parte, basti pensare a gente come Steve Kerr o Derek Fisher, per il resto sarei molto felice se andasse ai nets a prendere schiaffoni per il resto della sua carriera piuttosto che vederlo a chicago, non se lo merita.