Chandler torna, retroscena Odom, Fisher libero!

Denver si riprende Chandler e lo blinda, Arenas ci prova con i Grizzlies, Mills torna in NBA agli Spurs, Fisher free-agent.

– Alla fine Wilson Chandler (25 anni) è riuscito a tornare ai Denver Nuggets firmando un contratto da 5 anni per un totale di $37 milioni: “È molto bello riavere Wilson con noi, non capita spesso di poter ingaggiare un talento come lui amerà stagione, abbiamo lavorato molto duramente per trovare un accordo” ha dichiarato il GM Masai Ujiri, aggiungendo: “Wilson sarà un’ottima aggiunta per il resto di questa stagione e per gli anni a venire”.

Gilbert Arenas (30 anni) ci riprova, dopo non esser stato considerato dai Los Angeles Lakers, l’ex Wizards adesso è in prova con i Memphis Grizzlies i quali, prima di metterlo sottocontratto definitivamente, vogliono prima testarlo e poi offrirgli un contratto da 10 giorni di prova.

– Chi invece ha fatto colpo è stato l’uomo volante, Gerald Green (26 anni), l’ex T-Wolves ha convinto la dirigenza Newt che lo ha messo sotto contratto fino alla fine della stagione.

– Gli Houston Rockets hanno applicato il buyout a Derek Fisher (37 anni), essendo che non può tornare ai Los Angeles Lakers per via del nuovo CBA, il veterano vorrebbe firmare un contratto con una squadra contendente entro il breve tempo possibile.

– Dopo una prima parte di stagione passata in Cina, Patrick Mills (23 anni) torna in NBA firmando un contratto con i San Antonio Spurs.

Lamar Odom (32 anni) svela un curioso e sorprendente retroscena del suo passaggio ai Dallas Mavericks: “Non ho mai chiesto di andare via dai Lakers!” aggiungendo: “Tutti lo sapevano, è una cosa che hanno deciso di fare e che volevano da tempo, ma va bene così”.

– I Denver Nuggets hanno rilasciato il centro Ronny Turiaf (29 anni), sulle sue tracce ci sono già i Boston Celtics.

– I Philadelphia 76ers hanno rilasciato Andres Nocioni (32 anni) salvando ben $6.7 milioni, Luol Deng ha espresso il suo gradimento nel riavere a Chicago l’argentino.

LE PARTITE DELLA NOTTE (18/3/12)

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA.
Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12.

Nickname: F.M.B