Botta James, tutto ok ma Miami si preoccupa

Attimi di panico a Miami stanotte quando LBJ si è scontrato con Hill stanotte, botta al gomito e mal di testa ma lui rassicura.

Nella vittoria in rimonta di stanotte dei Miami El Heat contro i Phoenix Los Suns i tifosi locali e di LeBron James (27 anni) hanno a passato qualche attimo di timore a 30″ quando il loro beniamino si è scontrato duramente con Grant Hill (39 anni).

Miami si trovava avanti di 5 (97-92) con 39″ da giocare quando il veterano ha cercato di portare un blocco a James il quale, cercando di superarlo, ha scontrato la sua spalla sinistr contro quella dell’avversario; Hill si è rialzato dopo qualche secondo mentre il “King” è rimasto sdraiato sul parquet dell’American Airlines Arena per qualche minuto.
Nella botta LeBron si è infortunato al gomito destro, quello che nel 2010 lo tormentò per tutta la seconda parte di stagione: “Ho ripicchiato lo stesso gomito, vediamo cosa succederà nei prossimi due giorni, mi sottoporrò a diversi esami e trattamenti” aggiungendo anche che non si ricorda cosa è successo dopo lo scontro con Hill.

Il giocatore ha tranquillizzato tutti ma si teme anche una lieve commozione celebrale ma lui ci ha scherzato sopra: “No, sono troppo duro perché possa essermi accaduto”.

NEWS: TUONO OKLAHOMA, AD UN PASSO DA FISHER!

 

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B