Turbolenze ai Clips, Del Negro perde la pazienza!

I cugini dei Lakers stanno mostrando i primi segni di stanchezza, nell’ultimo mese il gioco sta venendo meno e il coach è arrabbiato.

Dopo uno scintillante inizio di stagione, i Los Angeles Clippers iniziano a perdere qualche colpo, nel mese di marzo 8 sconfitte su 14 partite con alcune vittorie arrivate grazie alle magie dei singoli come Chris Paul (26 anni), il gioco spumeggiante sta iniziando a scemare, Blake Griffin (23 anni) sta tirando il fiato, coach Vinny Del Negro sta camminando, secondo alcuni addetti ai lavori, sopra un sottile strato di ghiaccio.

Nella notte i Clippers sono stati asfaltati dai Thunder in quel di Oklahoma City, nel post partita l’ex coach dei Bulls ha bacchettato i suoi: “Sono abbastanza grande da sapere come bisogna giocare queste partite e con che approccio” aggiungendo: “Dobbiamo avere la mentalità di giocare in un certo modo per vincere in questo momento” ha dichiarato coach Vinny.

Prima della dead-line di marzo i Clips avevano portato a casa un Signor difensore come Kenyon Martin (34 anni), ma il solo K-Mart non può difendere per 5 infatti: “Il nostro cambiamento deve avvenire attraverso la nostra difesa, perché ci mancano certe cose. Dobbiamo segnare abbastanza punti per toglierci la pressione in difesa, dobbiamo difendere meglio”. Infine si lascia andare: “Bisogna assolutamente cambiare approccio alle partite, quello visto recentemente non mi è piaciuto e questo mi delude molto” concludendo: “Dobbiamo fare un lavoro migliore nel prendere e andare via e non aspettare che la situazione giri a nostro favore”.

Ad evidenziare il momento di difficoltà dei Clippers è stato anche il 1° fallo tecnico preso proprio da coach Del Negro in questa stagione.

L.A sta è alla fine del tanto temuto back-to-back-to-back, 2 K.O (@Indiana, @Oklahoma City) nelle prime due, stanotte CP3 & Co. andranno a far visita ai New Orleans Hornets, nella Western Conference la franchigia di Sterling si trova al 5° posto col record di 26 vittorie e 20 sconfitte.

SHORT NEWS: JAMES PRONTO A GIOCARE, PARKER INFORTUNATO

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B