I Bulls in coro: “Thibodeau deve restare!”

Il rinnovo del contratto tarda ad arrivare e i giocatori di Chicago si fanno avanti, vogliono che il loro allenatore resti!

Se in queste ultime due stagioni i Chicago Bulls sono tornati a comandare la Eastern Conference e tornati ad essere protagonisti nel panorama NBA, oltre al talento Derrick Rose (23 anni) c’è anhc ela saggezza e la genialità di un allentore com Tom Thibodeau, l’ex assistente di Doc Rivers avrebbe un’opzione contrattuale per la prossima ma i Bulls non sono ancora intervenuti!

In settimana Thibodeau era un po’ indispettito in merito a questa situazione se non che, dopo la vittoria contro i Pistons, ha risposto diplomaticamente a chi gli chiedeva se era arrabbiato per la mancata estensione: “Non so chi abbia detto questo, non sono preoccupato, sono qui con i Bulls e mi trovo bene” ad oggi il record di Tom è di 104 vittorie a fronte di sole 31 sconfitte (77%).
Mentre la dirigenza tergiversa, i giocatori si sono mossi in favore dell’allenatore e il primo è stato a sorpresa Carlos Boozer (30 anni): “Non mi piace parlare di queste cose, ma lui deve restare ancora con noi” anche Luol Deng (26 anni) ha voluto dire la sua limitandosi ad un : “Naturalmente deve essere rinnovato! Non solo per me ma per tutta la franchigia, se dovessimo lasciarlo andare in tante sarebbero alla porta per portarcelo via, e chi se lo prende fa un grande affare”.

Non potevano mancare la parole anche di D-Rose: “Non sono e non siamo preoccupati, lui vuole restare, noi vogliamo che resti e so che la dirigenza si muoverà bene”, infine anche il presidente dei Bulls Jerry Reinsdorf , via mail, al “Chicago Tribune” ha scritto: “Tom sta facendo un grande lavoro e i risultati sono la prova del grande lavoro che sta svolgendo, spero che possa estendere il contratto con noi e restare a lungo”.

LE PARTITE DELLA NOTTE (31/03/12)

FINAL FOUR: OHIO ST.-KANSAS 62-64

FINAL FOUR: KENTUCKY-LOUSVILLE 69-61

JEREMY LIM, STAGIONE FINITA!!!

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B