Kentucky Wildcats-Louisville Cardinals 69-61

UK non tradisce i pronostici che se Louisville coach Pitino l’anno messa alle corde più volte, Davis ottimo ma è Miller a decidere.

 

 

 

Kentucky Wildcats (#1) – Louisville Cardinals (#4) 69-61 (35-28)

Wildcats: Davis 18 (14 rimb), Lamb 10, Kidd-Gilchrist 9, Teague 8, Jones 6, Miller 13, Wiltjer 5
All.Calipari

Cardinals: Siva 11, Behanan 10, Smith 8, Kuric 7, Dieng 7, Blackshear 9, Smith 9, Swopshire.
All.Pitino

Top performance:
Rimbalzi: Davis 14 (2 off, UK)
Assist: Teague 5 (UK)
Recuperi: Jones 2 (UK)
Palle perse: Lamb 4 (UK)
Stoppate: Davis 5 (UK)

MVP: Anthony Davis (UK) 18 punti (7/8, 4/6 tl), 14 rimbalzi (2 off), 2 assist, 1 recupero, 5 stoppate, 3 perse

Recap

I Cardinals mettono in campo tutto il cuore e la grinta e rischiano il colpaccio, ma davanti all’armata di coach Calipari alla fine hanno dovuto cedere.

I Wildcats comandano sin dalla palla a due portando, dopo 7’, il loro vantaggio in doppia-cifra (16-6) grazie ad una difesa ermetica, alle ri-partenze pazzesche e alle giocate a 5 stelle del miglior giocate dell’anno; dall’altra parte Louisville si affida al tiro perimetrale (tirando male) e all’estro di Russ Smith che però si vede costretto quasi sempre a sbattere contro il muro umano chiamato Anthony Davis-Terrence Jones.
Ma: malgrado le difficoltà, il 37% dal campo (contro il 62% degli avversari) e il problema Davis, gli uomini di Pitino trascinati dall’energia di Dieng non fanno scappare via UK e all’intervallo sono sotto solo di 7 (35-28) dopo essersi stati anche sul -2 (31-28).

Nel secondo tempo LOU si danna l’anima restando a contatto nei primi 2’, poi break di 8-0 4 Miller, 4 Davis) e +13 Wildcast (45-32) a 16’ dal termine, come nei primi 20’ i Cardinals in difesa fanno quello che possono ma è in attacco che lasciano giù troppi punti con un Peyton Siva non impeccabile.
Le corte rotazioni e i problemi di falli mettono in difficoltà coach Calipari, l’attacco è meno fluido e in difesa si lasciano scappare troppi rimbalzi (17 off di LOU), per Louisville si apre una piccola speranza tornando sul -4 (46-42) a 11’40” dopo un tap-in in schiacciata Blackchear. UK non riesce a tornare sui binari del primo tempo e la bomba di Siva dice 49-49 a 9’ dalla fine!!!!

Entrambe le squadre faticano a segnare ed è il senior di Calipari, Darius Miller, segna la tripla del +7 (58-51) a 5’04”, i Cardinals sono sulle ginocchia ma non mollano ma Chris Smith fa 1/2 dalla lunetta e Davis schiaccia in alley-oop per il +7 (65-58) a 1’07”, Siva tira una tripla senza coscienza e Kidd-Gilchrist schiaccia per la vittoria a 35”!

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B