Ecco perché Shaq recitò in “Kazaam”!

L’analista della TNT ha spiegato le ragioni per cui decise di recitare in uno dei film più brutti di sempre.

Per chi non lo sapesse, Shaquille O’Neal nel 1996 fu l’attore protagonista di un film intitolato “Kazam – Il Gigante Rap“, uno degli obbrobri più clamorosi della cinematografia mondiale, in poche parole questo filmaccio narra di un ragazzino che, inciampando in una scatola, incontra questo genio d9i 3000 anni il quale esaudirà i proverbiali 3 desideri.

Per tutti questi anni ci si interrogava perché uno dei centri più forti della storia dell’NBA avesse partecipato ad uno dei film più brutti di sempre, contando che 2 anni prima Shaq recitò in un signor film sulla pallacanestro collegiale “Blue Chips” in italia venne tradotto in “Basta Vincere“. Ebbene, finalmente l’ex lungo di Lakers e Suns ha vuotato il sacco in un’intervista a GQ, ecco le sue parole: “Ero un giovane delinquente proveniente da Newark e tra i tanti sogni c’era quello di recitare in un film da protagonista” aggiungendo: “Qualcuno un giorno mi ha detto: “Ehi, ecco $ 7 milioni per fare il genio in questo film” Non potevo dire certo dire di no!”

Per chi (fortunatamente) non ebbe il “privilegio” di vedere questa perla di film, ecco un piccolo stralcio

[youtube:http://www.youtube.com/watch?v=_D70cPxYHb0]

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B