James demolisce Phila, suicidio NY, Killer-Kobe!

Nottata di grandi prestazioni dove però sono solo James e Bargnani a vincere, Bryant gela i Nets, Orlando ancora in difficoltà, che rimonta dei Pacers!

 

 

 

Toronto Raptors – Charlotte Bobcats 92-87
TOR: Bargnani 30, DeRozan 20, Calderon 1 (11 ass), Kleiza 18
CHA: Mullens 20 (14 rimb), Walker 10, Brown 12, Augustin 18

Italian Job: Bargnani 30 pt (9/16, 2/6, 6/6), 3 rimb, 1 ass, 1 rec, 2 perse

I Toronto Raptors battono di misura i Bobcats grazie alla super prestazione del Mago Bargnani; il finale è un botta e risposta tra Mullens e il nostro porta-colori, a 40″ Augustin segna le tripla del -1 (88-87), Bargnani però risponde col gancio del +3 e nel capovolgimento di fronte Mullens non troverà la tripla del pareggio.

Cleveland Cavaliers – San Antonio Spurs 90-125
CLE: Jamison 15, Thompson 10, Parker 10, Irving 13, Hudson 12, Casspi 11, Erden 11
SAS: Blair 10, Green 19, Parker 19, Splitter 11, Neal 11, Mills 20

Malgrado il rientro di Kyrie Irving i Cavs nulla possono contro lo star-potere degli Spurs; il match dura appena 12′, alla prima sirena il punteggio dice San Antonio avanti di 14 (18-32), vantaggio arrivato con un break di 16-2 iniziato a 4’36” dalla fine.

Indiana Pacers – New York Knicks 112-104
IND: Granger 27, Hibbert 10, George 18, Barbosa 12, Jones 12
NYK: Fields 15, Anthony 39 (10 rimb), Chandler 12, Smith 11

Carmelo Anthony si carica sulle spalle i Knicks ma i suoi 39 punti (17/31 dal campo) non sono bastati ad aviere il K.O alla Bankers Life Fieldhouse di indiana, dove i Pacers hanno messo su un 4° periodo pazzesco; infatti gli uomini di Vogel entravano nell’ultima frazione sotto di 15 (72-87), poi nei primi 6′ da -15 si arriva al pareggio e al sorpasso con 2 triple consecutive di Danny Granger per il 94-91! Anthony accorcia ma a 4’42” Paul George si mette in proprio realizzando 7 punti consecutivi che daranno il +8 (101-93) a 2’47”, se pur con fatica i Pacers riusciranno a gestirli fino alla fine.

Miami Heat – Philadelphia 76ers 99-93
MIA: Bosh 17, James 41, Chamlers 19, Haslem 6 (11 rimb)
PHI: Iguodala 11, Hawes 12, Turner 26, Williams 18

Senza Wade (dolore al ginocchio), LeBron James prende per mano Miami segnando 41 punti () e domando dei Sixers molto coriacei; partita molto equilibrata, Miami tocca il +10 (76-66) nel 3° quarto ma Philly risponde puntualmente, tocca quindi a LBJ chiudere i conti, sul -3 ospite (86-83) a 2’54” James segna 10 punti consecutivi portando i suoi avanti 96-87 a 44″.

La notte di LeBron
[youtube:http://www.youtube.com/watch?v=ykEjHADGvKo&hd]

Detroit Pistons – Orlando Magic 102-95
DET: Prince 15, Maxiell 15, Monroe 22 (11 rimb), Gordon 18, Knight 11, Jerebko 13
ORL: Davis 31 (10 rimb), Richardson 10, Duhon 13

Seconda partita senza Dwight Howard e 2^ sconfitta consecutiva dei Magic, stavolta a vincere sono stati i Pistons trascinati da Greg Monroe, abile nel sfruttare l’assenza adì “Superman”; l’inizio dell’ultimo quarto è fatale per Orlando, entra sul 74-74 e si ritorca poi sotto 91-78 dopo 6′, 17-4 di break e partita nel congelatore.

Memphis Grizzlies – Golden State Warriors 98-94
MEM: Gay 11, Gasol 12, Conley 18, Mayo 19, Arenas 10, Cunningham 13
GSW: Lee 22 (13 rimb), Tyler 9 (11 rimb), Rush 13, Robinson 18

Vittoria tirata anche per i Grizzlies sui Warriors; gli ospiti sono sotto solo di 2 (94-92) quando sul cronometro mancano 2’31” in 30″ Gasol e Gay piazzano un 4-0 per il +6 e nel minuto seguente Golden State per 4 volte avrà la possibilità di accorciare ma la palla non entrerà.

Sacramento Kings – Phoenix Suns 100-109
SAC: Cousins 41 (12 rimb), Thomas 25, Williams 16
PHX: Dudley 15, Frye 15, Gortat 20 (10 rimb), Brown 12, Nash 18 (12 ass), Redd 16

DeMarcus Cousins gioca una grande partita (41 punti con 16/25 dal campo +12 rimbalzi) ma i suoi Kings scono sconfitti dal match contro i Suns del solito Nash (18+12 assist); il break decisivo (di 8-2) è arrivato a 6’25” dalla fine, Kings sotto di 5 (88-93) poi sfondamento di Cousins e parziale Suns per il +11 (90-101) a 4’07”.

Los Angeles Lakers – New Jersey Nets 91-87
LAL: Gasol 22 (12 rimb), Bryant 24, Sessions 19 (11 ass), Barnes 4 (10 rimb)
NJN: Wallace 19, Humphries 18 815 rimb), Williams 20, Green 13

Anche stanotte Kobe Bryant ha voluto mettere la su firma sul referto rosa che i Lakers si sono portati a casa contro i Nets; stesso copione di New Orleans, gli ospiti rimontano (da -17) e poi si attaccano alle caviglie dei Lakers (88-87) a 58″, Sessions sbaglia da 3, rimbalzo di Gasol e poi tripla spezza gambe del “Black Mamba” a 6″ che di fatto uccide New Jersey.

Killer Kobe
[youtube:http://www.youtube.com/watch?v=Ojnz08uV1QM&hd=1]

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B

  • niko :D

    avete sbagliato su humpries, avete scritto 18 815 rimb. 😉
    P.S: mi piace molto la vostra pagina, e la visito ogni giorno