J.R bombarda Orlando, Deng batte i Celtics

New York passa a Orlando con le triple di J.R, Deng si scatena (ancora) contro i Celtics, bene Detroit, Foye glaciale nel successo dei Clips.

 

 

 

Orlando Magic – New York Knicks 80-96
ORL: Davis 15, Richardson 16, Nelson 10, Redick 10, Wafer 13
NYK: Anthony 19, Fields 10, Chandler 12 (12 rimb), Smith 15, Douglas 15

Dwight Howard torna nelle file dei Magic ma ancora una volta contro Tyson Chandler ha grandi difficoltà ad esprimere il suo gioco, solo 8 punti (4/8 dal campo) nel K.O casalingo contro i Knicks; come speso accade sono le fiammate di J.R e Novak a cambiare la partita, nei primi 3′ del 2° quarto sparano 4 triple in un parziale di 14-3 toccando il +11 sul 26-37, e sul finire della medesima frazione arriva un 8-0 che spezza le gambe ai Magic sul -15 (41-56). Per Smith 13 dei suoi 15 punti nella seconda frazione.

Detroit Pistons – Washington Wizards 99-94
DET: Prince 14, Maxiell 11 (11 rimb), Monroee 18, Gordon 13, Stuckey 15
WAS: Vesely 10, Seraphin 15, Wall 28 (10 ass), Mason 11

Non basta ai Wizards la doppia-doppia di John Wall per avere la meglio sui Pistons; a fare la differenza sono state le seconde linee di Detroit, sul +6 locale (64-70) a 1’56” dalla fine del 3° è arrivato un pesantissimo break di 16-2 che ha deciso la partita facendo sprofondare i capitolini a -20 (66-86). Durante il break Washington ha sbagliato 6 tiri consecutivi confezionati da 4 perse.

Chicago Bulls – Boston Celtics 93-86
CHI: Deng 26, Boozer 12 (14 rimb), Watson 15
BOS: Pierce 22, Bass 15, Garnett 12 (14 rimb), Rondo 10 (12 ass), Allen 14

In quella che dovrebbe essere l’ultima partita senza Derrick Rose, i Chicago Bulls battono i Celtics e vincono la serie stagionale (3-1) contro i verdi; Boston gioca bene tanto da essere avanti di 11 (38-49) all’intervallo, vantaggio che durerà solo 3′ nella ripresa poi punto a punto fino a 4’31” dalla conclusione. Li si scatena, ancora una volta, Luol Deng segando 8 punti consecutivi in un parziale di 10-4 che ha dato il +10 (91-81) a 1’42” dalla fine.

Sacramento Kings – Los Angeles Clippers 85-93
SAC: Thompson 15 (16 rimb), Evans 14, Thomas 17, Williams 11
LAC: Butler 14, Griffin 13, Foye 20, Paul 13, Bledsoe 13

I Clippers continuano la loro rincorsa ai Lakers nella corsa al 3° posto ad Ovest, nella vote vittoria esterna sul campo dei Kings; sotto di 4 a 5’29” dalla fine i Kings rimontano e trovano il sorpasso sul 79-78 con una boma di Jimmer Fredette che fa esplodere l’arena, i Clips però non stanno a guardare e il finale di partita si decide dalla lunetta. A 16″ Foye non trema e il suo 2/2 da il +3 a L.A, Williams perde una sanguinosa palla rimandando in lunetta lo stesso Foye che di nuovo non sbaglia, +5 a 14″ (85-90) e match deciso.

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B