La decisione di Howard…fu sotto minaccia!

A quasi un mese dalla famosa decisione di Superman emerge un curioso retroscena in mentito proprio a quella lunga giornata.

Il 15 marzo è stato il giorno della dead-line NBA anche il giorno della fatidica decisione di Dwight Howard (26 anni), gli occhi di tutti erano ad Orlando per capire cosa sarebbe successo ma alla fine niente coloi di scena, Dwight decise di onorare il contratto con i Magic fino a giugno 2013.

Tutto finito? Macché!

Infatti oggi siamo venuti a conoscenza che, prima della famosa firma dove si rifiutava di uscire dal contratto, i Magic avevano in parte minacciato il giocatore: “Se non firmi sarai un Laker entro la fine della dead-line”, questa è la frase che i media USA hanno riportato oggi. Howard dal canto suo voleva solo una squadra, quella che lo ha inseguito per tutta l’annata, i New Jersey Nets ma i Magic preferivano di gran lunga l’offerta dei giallo-viola che vedeva coinvolti Andrew Bynum (24 anni), Devin Ebanks (22 anni) e Steve Blake (32 anni).

I Magic non volcano passare altre ore a dialogare con altre  squadre e non volevano trascorrere un’intera estate con Howard in bilico, quindi si è poi giunti a quello che è successo.

PODCAST: WE’RE TALKING ABOUT…AWARDS 2011/12

MVP RACE (06/04/2012)

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B