Spurs dominanti (di nuovo), sgambetto Hawks

Lakers ancora asfaltati da San Antonio, NY K.O col ritorno di Stoudemire, Boston cede il fattore campo ad Atlanta, bene i Thunder.

 

 

 

Charlotte Bobcats – Memphis Grizzlies 80-85
CHA: Brown 11, Mullens 11 (11 rimb), Biyombo 7 (10 rimb), Henderson 32, Walker 11
MEM: Conley 20, Randolph 14

Faticano ma riescono a vincere lo stesso i Grizzlies contro i Bobcats; a 7’57” il punteggio è in parità a quota 71, poi Charlotte inizia a deragliare perdendo palla ripetizione (Walker 2 consecutive) e gli ospiti infilano un 8-0 che li spingerà sul 71-79 a 4’53”, nell’8-0 4 punti consecutivi per Cunningham. Le perse per Charlotte a fine gara saranno 21!

Atlanta Hawks – Boston Celtics 97-92
ATL: J.Johnson 30, Smith 19 (12 rimb)
BOS: Bass 10, Dooling 17, Bradley 28 Daniels 12

Nella scontro diretto per il 4° posto ad Ovest Doc Rivers si consegna agli Atlanta Hawks decidendo di non schierare i “Big Three+Rondo”; i Celtics trovano il vantaggio solo sul 4-5 solo 90″ di partita, poi gli Hawks dominano la partite e il break di 8-0 a 6′ dalla sirena del 3° gela la partita sul +12 (70-58). Gli Hawks avranno il fattore campo nei Playoffs proprio contro i Celtics.

Cleveland Cavaliers – New York Knicks 98-90
CLE: Thompson 10, Harris 19 (12 rimb), Irving 21, Samuels 15
NYK: Anthony 12, Stoudemire 15, Bibby 12, Smith 11, Novak 15

Torna Amar’e Stoudemire nelle file dei Knicks e NY perde a Cleveland dove rientrava il prossimo R.O.Y, Kyrie Irving; nel 3° quarto Steve Novak riporta sotto la doppia-cifra di svantaggio i suoi sul 65-56, l’illusione di una rimonta svanisce subito in quanto i Cavs reagiscono pesantemente: 14-4 di parziale e +19 (79-60) dopo 3′ del 4° periodo. Per Carmelo Anthony solo 12 punti con 5/13 dal campo.

Dallas Mavericks – Golden State Warriors 104-94
DAL: Marion 14, Nowitzki 16, West 16, Carter 19, Wright 17
GSW: Wright 19, Tyler 15, Thompson 26, Jenkins 10 (10 ass), Rush 20

Anche i Dallas Mavericks staccano il biglietto per la post-season, sconfitti i Warriors con i 19 punti dalla panchina di Vince Carter; 3′ dalla fine della terza frazione l squadre sono in parità (67-67), Carter si accende segnando 10 dei 22 punti di parziale Mavs (22-8) per il +14 (89-75) a 7’55” dalla conclusione.

San Antonio Spurs – Los Angeles Lakers 121-97
SAS: Duncan 21m Parker 20 (10 ass), Ginobili 20, Jackson 12
LAL: World Peace 10, Gasol 11, Bynum 17, Bryant 18, Barnes 14

Pesante sconfitta sia in termini di punteggio che nell’economia dei Los Angeles Lakers che adesso hanno solo 0.5 gare di vantaggio sui cugini, mentre per gli Spurs 6^ W consecutiva e 1° posto saldo; dopo 30″ della ripresa L.A tornava sotto la doppia-cifra sul 63-65 con una schiacciata di Gasol, time-out di Popovich e all’uscita 11-0 Spurs, ultimi 5 arrivati da Manu Ginobili compresi 3 liberi dopo un fallo di Bryant. Per il rientrante Kobe 7/12 dal campo per 18 punti.

Sacramento Kings – Oklahoma City Thunder 92-103
SAC: Thompson 13, Cousins 18, Evans 16, Thomas 12, Fredette 11
OKC: Durant 29 (14 rimb), Ibaka 12, Perkins 10, Westbrook 18, Harden 20

I Thunder passano a Sacramento con la doppia-doppia di Durant e restano nella scia degli Spurs; partita che non ha mai avuto una storia, Oklahoma ha preso in mano le redini dalla partita si dalla palla a due dimostrandosi più squadra, i Kings hanno lottato ma non sono mai riusciti a stare in partita se non sul -3 (64-76) a metà del 3°, risposta Thunder con un 8-0 e +11.

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B