Boston e il dubbio Allen: giocherà i Playoffs?

La caviglia continua a tormentare la guardia ex Bucks che non sa come si evolverà la situazione nella post-season.

A quanto sembra il calvario di Ray Allen (36 anni) con la sua caviglia non ha pace, il giocatore è rimasto in borghese stanotte contro Miami e nel post-partita ha ammesso la sua impotenza davanti a questa situazione, la sua presenza nella post-season è in forte dubbio.

Al CSNNE.com “He Got Game” ha dichiarato: “Non si tratta solo di una botta, ho degli speroni ossei nella caviglia” aggiungendo: “Non posso controllarli, mi hanno detto che hanno le dimensioni dei granelli di sabbia e che si muovo per l’arto e, come ieri, vedo la caviglia gonfiarsi”.

Gli speroni ossei sono piccoli sviluppi di punte ossee che si verificano quando l’arto è usurato, stiamo parlando di 16 anni di super carriera quindi proprio quella resistenza che lo fece soprannominare “IronMan” dell’NBA adesso gli si è rivoltata contro, per via della caviglia l’ex Sonics ha saltato 13 partite; la fortuna di coach Doc Rivers sta nel fatto che il sophomore Avery Bradley (21 anni) si è rivelato molto prezioso anche se usare Ray Allen come 6° poteva rivelarsi un’arma micidiale nei Playoffs , invece adesso rischia di non poter esser innescata.

NEWS: VERDETTO WORLD PEACE, 7 PARTITE! 

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B