Jefferson porta i Jazz ai Playoffs, che Belinelli!!!

Atlanta aiuta i Lakers, Boston batte Miami in un’amichevole senza stelle, i Jazz vanno ai Playoffs e Belinelli trascinatore decisivo ad Oakland.

 

 

 

Atlanta Hawks – Los Angeles Clippers 109-102
ATL: J.Johnson 28, Smith 18 (10 rimb), Teague 21, Williams 11
LAC: Griffin 36, Paul 34

Gli Atlanta Hawks fanno un gran favore ai Los Angeles Lakers, battendo i i Clippers infatti hanno consegnato il 3° posto e il titolo della Pacific Division ai giallo-viola, vani i 70 punti del duo Griffin-Paul; a segare la panchina è stata la panchina di coach Drewn specie negli ultimi 3′ del terzo quarto, sul 70-70 Atlanta ha piazzato un parziale di 15-2 con 7 punti di Jeff Teague, +13 (85-72) e partita in ghiaccio.

Boston Celtics – Miami Heat 78-66
BOS: Pavlovic 18, Daniels 13
MIA: Pittman 12, Jones 11, Haslem 6 (13 rimb)

Più che una partita di stagione regolare è sembrata una di pre-season, entrambe le squadre hanno lasciato a riposo i big e ad avere la meglio sono stati i Celtics; eroe del match Sasha pavlovi che realizza 12 dei 16 punti nel 4° periodo poetando Boston da +4 (58-54) a +11 (71-60) con una sua tripla, il tutto a 2’30” alla fine.

Oklahoma City Thunder – Sacramento Kings 118-110
OKC: Durant 32, Perkins 10, Sefolosha 11, Westbrook 13, Cook 19
SAC: Outlaw 20, Thompson 22, Cousins 32, Evans 18, Thomas 11

Niente turnover per coach Brooks che crede ancora nel 1° posto ad Ovest, Durant firma 32 a referto e OKC batte i Kings; dopo esser stati anche sotto di 13, i Thunder rimontano a si portano a -4 (86-82) ad inizio ultima frazione e coach Brooks fa una decisone che si rivelerà vincete, tiene per tutto il 4° periodo la second unti in campo, infatti il parziale dell’ultimo quarto dirà 36-24 Oklahoma City.

Utah Jazz – Phoenix Suns 100-88
UTA: Millsap 26 (15 rimb), Jefferson 18 (16 rimb), Hayward 11, Harris 14, Favors 13 811 rimb)
PHX: Dudley 15, Gortat 2 (12 rimb), Nash 14 (11 rimb), Warrick 12, Redd 15

Alla fine gli Utah Jazz riescono a strappare definitivamente il biglietto per i Playoffs sconfiggendo nello scontro diretto gli insidiosi Phoenix Suns; patita tesa ed equilibrata e sarà Al Jefferson a deciderla realizzando 8 punti consecutivi a 4’17” soingendo i Jazz da +5 (85-80) a +13 (93-80) con 2’17” sul cronometro.

Golden State Warriors – New Orleans Hornets 81-83
GSW: Ayon 13, Aminu 8 811 rimb), Belinelli 23, Vasquez 11, Landry 14
NOH: Tyler 13, Thompson 16, Jenkins 10 (10 ass), Rush 15

Italian Job: Belinelli 23 pt (7/12, 2/2, 373), 4 rimb (1 off), 4 ass, 3 rec, 1 persa

Un superbo Marco Belinelli trascina i New Orleans Hornets ad Oakland in una vittoria di misura sui Warriors; è proprio l’ex Fortitudo che, sul -5 (81-76), lancia la rimonta con una tripla, Vasquez firma il pareggio a 1′ esatto, Golden State avrà la bellezza di 3 opportunità consecutive per portarsi in vantaggio ma Jefferson, Jenkins per due volte non ne approfitteranno. Ultimo possesso Hornets con 5″ e il Beli viene stoppato da Wright ma in mono irregolare, quindi canestro buono dell’italiano e +2 Hornets con 1″ da giocare.

Il rocambolesco finale
[youtube:http://www.youtube.com/watch?v=4gPPiMVhhAY]

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA.
Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12.

Nickname: F.M.B