Stern su World Peace: “Ho pensato al passato”

Il Commissioner ha commentato la decisione della squalifica applicata all’ala dei Los Angeles Lakers, mettendosi una mano sul cuore.

Senza dubbio la squalifica inflitta a Metta Wolrd Peace (32 anni) non è passata inosservata, infatti secondo molti la Lega è stata fin troppo generosa a dargli solo 7 giornate di squalifica e non tutti i Playoffs, in merito a queste discussioni è intervenuto il Commissioner David Stern che ha commentato la decisione.

Non è di certo la prima volta che Stern deve fronteggiare un problema con dentro Ron Artest o Metta World Peace, rissa di Detroit del 2004 in prima pozione, e proprio il passato rocambolesco dell’ex Rockets avrebbe toccato il cuore del Commisioner: “Se fosse stato un altro a commettere il gesto di Metta, ci sarebbe stato un trattamento diverso, ve lo posso assicurare” aggiungendo: “Abbiamo tenuto conto dei precedenti del giocatore e abbiamo pensato che 7 partite fossero una pena giusta”.

Il diretto interessato ha recentemente dichiarato di non essersi accorto di avere James Harden dietro: “Non mi aspettavo di essere espulso per 7 partite. Come non mi aspettavo Harden dietro di me” e Stern ha commentato proprio il gesto: “È stato un gesto di noncuranza, era troppo emotivo in quel momento e credo che riguardando più volte il replay si sia accorto dell’ingenuità”.

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B