Sensazionale Paul, è 3-1Clips! Sweep Spurs

Il PG di L.A si scatena nel supplementare e stronca da solo i Grizzlies, Gli Spurs chiudono subito la pratica Jazz con Ginobili versione “on-fire”

 

 

 

Western Conference

Utah Jazz – San Antonio Spurs 81-87 [W SAS 4-0]
UTA: Millsap 81 (19 rimb), Favors 16 810 rimb), Jefferson 26 (10 rimb), Harris 19,
SAS: Duncan 11, Parker 11, Ginobili 17, Splietter 10, Neal 11

I San Antonio Spurs non vogliono perdere altro tempo con gli Utah jazz e li liquidano subito in Gara4; dopo 3 gare passate nell’anonimato Manu Ginobili mette la sua firma sull’ultima, nel 3° quarto Utah recupera 14 punti di ditacco fino ad arrivare sul -3 (58-61) a 3’18” dalla sirena, Splitter segna un libero e poi l’argentino si scatena segnando 10 punti consecutivi a cavallo tra il 3° e il 4° e con la terza tripla del suo break personale registra il +14 (58-72). Splitter poi segnerà altri 4 punti per il +16 che di fatto manderà i titoli di coda sula match e sulla serie. Per i jazz non sono bastati i 57 rimbalzi conquistati in quanto hanno tirato 0/13 da tre contro il 10/22 dei texani.

Los Angeles Clippers – Memphis Grizzlies 101-97 OT [LAC 3-1]
LAC: Butler 14, Griffin 30, Paul 27
MEM: Gay 23, Randolph 12, Conley 25

Altra partita tirata allo Steaples Center tra Clippers e Grizzlies e anche questa volta Chris Paul ci ha messo il suo zampino in una vittoria cruciale per la serie; come in gara3 Memphis rimonta nel 4° periodo piazzando un 11-0 negli ultimi 4′ della frazione e pareggiando a quota 85 a 35″ dalla conclusione. CP3 si carica sulle spalle i suoi e realizza il layup del +2 a 26″ ma subito dopo Zach Randolph si conquista un fallo, 2/2 e nuova parità a 20″. Ultimo possesso, Tony Allen prende Paul e, col raddoppio di marcatura di Rudy Gay, riesce a fermarlo mandando tutti al supplementare!
Nell’overtime Reggie Evans si rende protagonista della giocata chiave strappando un rimbalzo offensivo dopo un libero sbagliato da Griffin, da qual rimbalzo è arrivato poi il jumper di Paul per il +3 (92-89) a 3’10” dalla fine. Gasol e Randolph continuano a pasticciare sotto il loro canestro e l’ennesimo rimbalzo di Griffin porta ad un gioco da 3 punti chiuso dallo stesso Blake, +6 a1’24”. Memphis prova a reagire con un 4-0 (95-93) ma una magia di CP3 (8 punti nell’overtime!) e una persa di Conley condanneranno il match per gli ospiti, seppur il brivido finale non mancherà ma Mo Williams non tremerà dalla lunetta.

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B