Sorpresa Nuggets, Bulls e Hawks ancora vivi!

Chicago e Atlanta con le unghie e con id enti prolungano la serie, Indiana chiude i conti subito con Collison, colpo dei Nuggets a L.A contro i 43 di Kobe!

 

 

 

 

Eastern Conference

Chicago Bulls – Philadelphia 76ers 77-69 [PHI 3-2]
CHI: Deng 24, Boozer 19 (13 rim)
PHI: Iguodala 11, Hawes 11 (14 rimb), Holiday 16, Williams 13

I Chicago Bulls restano aggrappati alla serie battendo in casa i Sixers grazie al duo Deng-Boozer; dopo un brutto inizio di partita gli uomini di Thibodeau iniziano ad ingranare e la tripla sulla sirena del 1° quarto di Deng da la carica e anche il +1 (18-17). Nel finale di secondo quarto i Bulls realizzeranno 10 punti spingendosi sul +9 all’intervallo (35-26). Questa volta non ci saranno colpi di testa o black-out e Chicago riuscirà a portare a casa Gara4, Philly avrà il prossimo match-point però in casa. Anche stanotte i tiri liberi tentati sono stati a favore degli ospiti (17/24 contro il 4/11 dei padroni di casa), ma i Bulls hanno tirato meglio (41%). Entrambe l squadre hanno chiuso con 11 stoppate a testa.

Indiana Pacers – Orlando Magic 105-87 [W IND 4-1]
IND: Granger 25, West 12m Hibbert 11, Hill 15, Collison 19
ORL: Anderson 14, Davis 15, Nelson 27, Redick 12

Chi invece ha subito chiuso i conti sono stati gli Indiana Pacers che hanno superato senza problemi i Magic; Orlando sta in partita fino ad inizio ultima frazione ma sul 71-73 si scatena Darren Collison che segna 15 punti nella frazione lanciando un parziale di 20-7! A 5′ dalla fine Granger realizza il layup del 91-80 facendo partire i titoli di coda. Erano 7 anni che i Pacers non passavano il primo turno dei Playoffs!

Atlanta Hawks – Boston Celtics 87-86 [BOS 3-2]
ATL: Williams 15, Smith 13 (16 rimb), Horford 19 (11 rimb), J.Johnson 15, Teague 16
BOS: Pierce 16, Bass 14, Garnett 16, Allen 15, Rondo 13 (12 ass)

Non ci stanno gli Atlanta Hawks ad abdicare subito, le stelle di coach Drew vano tutte in doppia-cifra e Boston cade di misura alla Philips Arena; finale in volata con le squadre sull’83-83 (40 volte in parità) a 2’41”, sale in cattedra Al Horford che segna 4 punti consecutivi in un amen a 1’34” è +4 Hawks (87-83). Horford perderà però una palla che verrà pagata a caro prezzo, tripla di Pierce e -1 Celtics con 50″ da giocare, Teague va per la giugulare ma la sua tripla non va e a 29″ Pierce ha di nuovo la palla e provare a vincere…ma il suo tiro non andrà a segno! C’è comunque un’ultima chance per i versi, Rondo ruba palla a Smith ma Boston non ha più time-out e il #9 si incarta nell’angolo.

Western Conference

Los Angeles Lakers – Denver Nuggets 99-102 [LAL 3-2]
LAL: Bynum 16 (11 rimb), Gasol 9 (10 rimb), Bryant 43, barnes 11
DEN: Gallinari 14, Faroed 10, Afflalo 19, McGee 21 (14 rimb), Miller 24

Italian Job: Gallinari 14 pt (4/10, 0/3, 6/6), 5 rimb, 1 ass, 1 stop

Kobe Bryant realizza 14 punti dei suoi 43 nell’ultimo quarto ma la sua super-prestazione è vana, infatti i Nuggets espugnano lo Steaples Center; I Nuggets giocano bene, McGee si fa rispettare nel pitturato e una sua schiacciata registra il +15 (75-90) Denver a metà del 4° quarto. Ma con Kobe e i Lakers non è mai finita, negli ultimi 3′ il “Black Mamba” tira fuori dal cilindro due triple che portano i suoi sul -2 (96-98) e poi si ritorcerà anche la palla per il pareggio, ma il suo layup non andrà a segno! Denver dalla lunetta però non chiude i conti (4/6) e Sessions, con 14″, spara la bomba del nuovo -1 (99-100). I Nuggets vanno dal loro giocatore più esperto, Andre Miller, che dalla linea della carità fa 2/2 con il 1° libero assai fortunoso (carambola ferro-tabellone). L.A va da Kobe che sbaglia da 3 ma il rimbalzo è preda di Blake che riapre subito per Sessions, ma anche lui non troverà il fondo della retina.

 

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B