Phila e Boston in volata, Denver forza Gara7!

Vittorie in volata e tirate per Philadelphia e Boston che si affronteranno nella semi di conference, intanto i Nuggets forzano i Lakers a Gara7!

 

 

 

Eastern Conference

Philadelphia 76ers – Chicago Bulls 79-78 [W PHI 4-2]
PHI: Iguodala 20, Hawes 8 810 rimb), Turner 10, Holiday 14, Williams 14
CHI: Deng 19 (17 rimb), Boozer 3 (13 rimb), Asik 10, Hamilton 19, Watson 6 (10 ass), Gibson 14

Alla fine i Philadelphia 76ers, seppur con qualche patema, riescono a buttar fuori dai Playoffs i Chicago Bulls regalandoci il primo upset di questa post-season; Bulls che a 25″ sognavano di poter tornare casa per la Gara7 visto che Asik schiacciava per il +3 (75.78) peccato che sarà poi lo stesso Asik a condannare i suoi, dopo il -1 di Young, il turco va in lunetta commettendo un sanguinoso 0/2 a 7″, rimbalzo di Iguodala che subisce fallo a 2″ dalla sirena finale. L’la dei Sixers è fredda dalla lunetta, 2/2 e sorpasso Phila (79-78) a 2″, ultima chance per gli ospiti nelle mani di Watson che però verrà stoppato sempre da Dre! Il tutto con Phila devastata sotto i ferri dagli avversari (33 rimbalzi a 56).

Il finale thriller
[youtube:http://www.youtube.com/watch?v=bpje2YSK3ZY]

Boston Celtics – Atlanta Hawks 83-80 [W BOS 4-2]
BOS: Pierce 18, Garnett 28 (14 rimb), Rondo 14
ATL: Williams 16, Smith 18, Horford 15, Johnson 17

Anche i Boston Celtics se la sono vista brutta contro gli Hawks, ma alla fine sono riusciti a strappare i biglietti per le semifinali di conference; finale concitato e in volata anche al Boston Garden, a 30″ dalla fine KG realizza il suo tipico fade-away per il sorpasso Celtics sull’80-79, da li in poi Atlanta non troverà più la via del canestro ma allo stesso tempo dalla lunetta i Celtics non uccideranno la partita con Allen (1/2). A 2″ Al Horford ah la grande occasione per poter pareggiare ma la sua mano trema e il suo 1/2 peserà nell’economia della partita, anche perché successivamente Paul Pierce non sbaglierà e chiuderà i giochi. Boston ha tirato male nel 4° periodo con 5/16 ma la difesa ha ancora una volta salvato Doc Rivers, infatti negli ultimi 2’33” di partita Atlanta non ha segnato dal campo.

Western Conference

Denver Nuggets – Los Angeles Lakers 113-96 [TIED 3-3]
DEN: Gallinari 12, Faried 15 (11 rimb), Lawson 32, Miller 12, Brewer 18
LAL: Ebanks 10, Bynum 11 (16 rimb), Bryant 31, Sessions 14

Italian Job: Gallinari 12 pt (3/7, 2/6 da 3), 4 rimb (1 off), 7 ass, 1 rec, 1 stop

Malgrado i problemi di stomaco che lo hanno colpito prima del match, Kobe Bryant è sceso comunque in campo e ha chiuso a referto con 31 punti (13/23) ma lui e i Lakers dovranno tornare a casa per la Gara7; pronti via Denver è già avanti 13-0 con Ty Lawson reo di 8 punti, L.A riesce a tornare in partita col il solo Kobe ma l’inizio di 3° periodo segna la fine per i giallo-viola, 13-3 Nuggets e +19 (67-48) dopo solo 4′ di frazione. Il vantaggio toccherà diverse volta anche il +20/+22 e sabato i Lakers si giocheranno il turno tra le mura amiche sperando di avere stavolta l’apporto di Pau Gasol, un fantasma stasera (2 punti 1/10 dal campo).

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B