Executive of The Year: Larry Bird!!!

L’angelo biondo ex Boston Celtic si è aggiudicato meritatamente l’award per l’executive of the year con gli acquisti azzeccati.

Se gli Indiana Pacers hanno chiuso al 3° posto nella Eastern Conference (42-24) e sono 1-1 nelle Semifinali contro i Miami Heta gran merito va al loro GM, Larry Bird, che oggi ha ricevuto l’award di “Executive Of The Year“.

Per Bird si tratta anche di un piccolo record, infatti è il suo 3° award in tre lavori diversi: MVP da giocatore, Coach Of The Year e quest’anno appunto il premio alle sue scelte da GM; solo Red Auerbach, Frank Layden e Pat Riley erano riuscir a vincere l’accoppiata Coach+Executive; tra gli acquisti spicca sicuramente l’ala grande David West (31 anni) e lo scippo George Hill (26 anni) ai danni dei San Antonio Spurs, inoltre alla dead-line di marzo Bird ha aggiunto una pedina molto importante come Leandro Barbosa (29 anni).

Ecco le sue parole: “Questo non è un riconoscimento a Larry Bird, ma agli Indiana Pacers” aggiungendo: “Tutti hanno dato il loro contributo in questa franchigia per riportarla ad alti livelli, sono molto orgoglioso dei giocatori dentro e fuori dal campo, e una dedica anche ai nostri tifosi”, Bird ha ricevuto 88 punti precedendo il GM dei San Antonio Spurs RC Buford (56) e quello dei Los Angeles Clippers Neil Olshey (55).

Larry “Legend” ha già annunciato  che lascerà i Pacers per gidersi la pensione alla fine di questa stagione.

AWARDS 2011/12

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B

  • Lorenzo

    Magari ci fosse lui a Knicks. Lui e coach Zen…Sogni che rimarranno tali già capito