Miami domina Indiana che perde Granger!

Gli Heat non tradiscono il fattore campo, James e Wade combinano per 58 punti e Indiana perde per infortunio Danny Granger!

 

 

 

Eastern Conference

Miami Heat – Indiana Pacers 115-83 [MIA 3-2]
MIA: Battier 13, Jmaes 30 (10 rimb), Wad3 28, Chalmers 8 (11 rimb)
IND: Granger 10, West 10, Hibbert 8 (12 rimb), George 11

LeBron James sfiora di nuovo la tripla-doppia (30+10+8), Dwyane Wade sfiora il trentello ma i Miami Heat asfaltano gli Indiana Pacers portandosi avanti 3-2 nella serie; la sfortuna stavolta ha colpito i Pacers, infatti nel primo tempo coach Vogel perde per infortunio (caviglia) il su top-scorer Danny Granger, che non non farà più ritorno nel 2° tempo. Miami comanda le operazioni, va al riposo lungo a vani 49-40 con James già a quota 16 punti, nel 3° quarto LBJ da via al break di 7-0 (2 James, 5 Wade) che spinge i padroni di casa sul +16 (61-45) mettendo una seria ipoteca sul match. Ad inizio 4° ancora D-Wade metterà la parola fine sulla partita con 3 punti nel 5-0 del +24 (81-57) dopo 90″. Heat particolarmente precisi dalla lunga distanza con 9/16 (4 Battier, 2 James, 2 Jones) ma soprattutto dominanti a rimbalzo 49 a 35. Unico neo della partita le 13 perse (James 4) ma dall’altra parte, senza Granger, i Pacers hanno chiuso con 30/89 dal campo e 6/21 da 3.

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B

  • mav

    x tutti quelli ke ieri confrontavano le cifre,percentuali ecc ecc di jordan e bryant vorrei ricordare ke jordan nn veniva mai marcato(ne in gioventu,ne in”vecchiaia”)da giocatori alti e atletici come durant,sefolosha,harden ecc ma da giocatori come hornacek e compagnia…è normale ke giocatori piu giovani e atletici in marcatura diano fastidio a kobe….mettete il kobe33-34enne a inizio anni 90 e sarebbe stato atleticamente cmq uno dei migliori…è risaputo ke quando ti marca un giocatore piu alto e atletico si fa piu fatica a segnare..kobe ora nn è piu atletico come quando aveva 25 anni e nn è 208 come durant…avrei voluto il jordan del secondo 3-peat essere marcato nella stessa partita da harden durant e sefolosha…dubito ke avrebbe fatto di meglio

  • lilin

    solite mazzate che sono volate di quarto in quarto…
    ma stavolta indiana non è riuscita a giocare al suo massimo ed è proprio qui che sta il problema.
    indiana piu di questo non può dare mentre abbiamo visto anche stasera che se i compagni di quei 2 fenomeni assoluti ne mettono qualcuna allora ci si può fare un pensierino al titolo.
    lebron in versione trattore e non ha solo messo schiacciate perchè qualche canestrino dalla distanza l ha fatto tirando con il 63%!

    cmq grande haslem che vendica wade! una mannaia ha tirato su hansb!

  • hanzojam

    si’, cosa c’entra pero’ tutto questo pippone di fantabasket con la notizia su mia – ind lo sai solo tu…

  • alert70

    Haslem verrà punito con una gara di sospensione. Tyler sta sulle balle a molti, però il fallo era un flagrant two.

    Pittman ha pensato di essere per le strade con la sua gang quindi ha assestato a Stephenson (altro genio del male) una gomitata che poteva costare carissimo a livello fisico. Barkley/Shaq/Kenny in Inside the NBA hanno detto che Dexter aveva superato la linea.

    Verrà sospeso fino a fine stagione. Poco male per gli Heat che lo usavano solo per portare gli asciugamani.

    La gara non è esistita. Heat più forti. Il problema di Indiana è che non riesce a sfruttare i giocatori che ha. Hibbert non può segnare 12 punti di media in una serie che non vede un giocatore avversario alla sua altezza. Dovrebbe essere coinvolto di più e diventare un fattore. Perchè se scollinasse sopra i 20 darebbe ai compagni l’opportunità di sfruttare al meglio gli spazi che la difesa Heat dovrebbe concedere proprio per tenere a bada il lungo. Invece in un modo o nell’altro gli Heat riescono a narcotizzarlo alla grande.

    La serie finirà in Indiana. I due amichetti stanno giocando ad un livello incredibile. E’ come se si fosse accesa una miccia.

  • ONIC76

    alert70
    nn sarai sicuro che la serie si chiuda a gara 6 se come dici tu Haslem salterà gara 6.. nn puoi pensare di vicere se nn hai nessuno da far giocare 5..

  • docpretta

    Indiana ha perso il bandolo della matassa.. ed il gioco duro non stà producendo l’effetto desiderato, anzi finora è stato molto controproducente. Il livello si è abbassato ulteriormente stanotte

  • alert70

    Onic
    Mi sembra che mentalmente gli Heat abbiano preso il controllo della situazione. La tattica di Granger non sta funzionando e gli Heat metteranno qualsiasi corpo contro Hibbert, che non riesce ad essere un fattore.

    Ho la sensazione che anche senza Haslem gli Heat passeranno.

  • dontrythis@home

    sempre tutti convinti che james e wade non possano trentelleggiare tutte le sere e che tutti gli altri son dei brocchi che manco in prima divisione?

  • ONIC76

    Alert
    ok che gli Heat adesso sono in controllo (sembrano almeno) emotivo e tecnico della serie, ma se sia Haslem che Pitman nn ci saranno in gara 6 da 5 chi mettono??? ok qualsiasi corpo ma mi pare che il problema sia trovare un corpo da mettere sotto i tabelloni.. Inoltre Haslem me me è stata la chiave x ritrovare il bando della matassa x Miami..
    Poi se Granger e West sono fuori allora nn ne parliamo nemmeno

  • dontrythis@home

    va che haslem avrà giocato si e no 15 minuti stanotte e pittman 2… ma miami ha comunque stravinto. COn granger out e con hibbert che si marca da solo basterebbe anche l’ omino michelin, o turiaf.

  • redbull

    ho visto il terzo quarto poi ho capito che gli heat avevano troppa più voglia di portarla a casa e me ne sono andato a letto, non mi sbagliavo

    finalmente battier fa quello per cui è stato preso, ovvero difendere e mettere i piazzati da 3, e gli altri comprimari fanno la loro

    anche il gesto di haslem, significa che ci danno dentro anche a costo di venire squalificati, bravi loro, vediamo se riescono a replicare in gara 6

  • jamikitt

    Donttry@home
    Il problema è che anche se trentellano tutte le sere ma gli altri non la mettono neanche sotto tortura allora diventa difficile.
    Indiana sta facendo meno punti di quando dovrebbe sbagliando anche tiri facili che se cominciano ad entrare metteranno in difficoltà Miami.

    Il problema non sono i Due ma il resto della squadra che nelle partite perse non ne ha messa nessuna escludendo gara 3 in cui anche Esse ha toppato.

    E comunque penso che alcuni heat siano da lega2

  • salviamo trigari

    L’omino michelin alzerebbe la media

  • lilin

    piu che come 5 il problema è per il ruolo di 4.
    turiaf e anthony ci sono ma haslem e bosh no.
    credo che vedremo piu frequentemente lebron o battier da 4.
    indiana a puntato tanto sul rendere nervosa la serie ma sembrano loro quelli che la sanno gestire meno…
    poco male, a sensazione gli heat vincono a indiana perchè ora si è scaldato anche wade e il supporting non ha la pressione da dentro o fuori…

    in piu indiana senza grenger e west…

  • in your wais

    MAV

    Scusa mi dispiace fare il professore, ma se la storia della NBA nn la conosci nn dovresti parlare a vanvera…

    Restando alle solo finali NBA, l’elenco di coloro che marcavano MJ e’: Byron Scott, Drexler, Majerlee, Byron Russell ( e molto meno Hornacek) e Payton. Sei sicuro che questi erano ottuagenari? Perche’ ti posso assicurare che nn lo erano…

    E restando ai suoi anni dei Bulls, ti potrei citare anche Starks, Hawkins, Dumars, Robertson, Nick Anderson, Sean Elliot, Maxwell, Eddie Jones, ed un’altra decina che ora dimentico…

  • 8gld

    Mi piacerebbe vedere gare 7, ma l’inerzia sembra esser cambiata.
    Lbj? andiamo avanti. Toglietegli la palla a inizio azione e sarà ancor più decisivo.

  • ONIC76

    SI prospettano 2 finali di conferens molto interessanti.
    okc vs Spurs in sinteasi la gioventù-l’atletismoe le sfuriate offensive del trio Thunder contro l’esperienza l’organizzazione di squadra e la classe del trio neroargento.sono curioso di vedere le partite.
    A est Celtics vs Miami x me saranno partite molto fisiche dall’alto tasso di agonismo

  • lilin

    se sarà boston miami voleranno botte da orbi sicuramente!
    però su boston non sarei cosi sicuro..in fondophila ha zero pressioni…
    vedremo

  • mad-mel

    E’ sicura l’assenza di West e di Granger per gara 6?

  • makahuna

    partita totalmente diversa alle altre della serie.
    i primi 15 (su 19 totali)punti di miami sono tutti del supporting cast…
    il truco è stato farli entrare subito in ritmo, e poi i due hanno spaccato la partita tra fine secondo quarto e inizio terzo.
    battier finalmente s’è ricordato di esser un giocatore, haslem anche. chalmers buono in difesa, ma in attacco ha fatto danni.
    lebron con una partita sostanziosa. quando sullo schermo è apparsa la grafica che aveva fatto 18 punti mi sono meravigliato, ero convinto che ne avesse fatti molti meno, e wade(che era a 11) molti di più.
    ha giocato per la squadra in modo perfetto.
    le colpe di indiana sono evidenti, non si possono ignorare così i lunghi, accotentandosi di tiri da fuori, questa difesa ti pressa troppo(e da li i tantissimi punti in contropiede di miami).
    difesa che butta corpi su corpi su hibbert…e sembra che anche lebron se ne stia occupando.
    la sensazione di ieri e l’ho avuta sul 40-44 , è che indiana non aveva una possibilità di vincere questa partita, e che miami stava giochicchiando, poi hanno spinto sull’acceleratore e sono andati via

  • Ammiraglio

    Notizie su Granger ed Haslem?

  • lilin

    la faccia di trigari ad ogni bomba di bagatta non a prezzo!|
    oggi in serie:
    1-flagrant di hansbor su haslem;
    2-Pittman prima del fallo stava giocando bene (2 min)
    3-Pittman sicuramente mandato come sicario da wade e lebron ,che non volevano sporcarsi le mani, a fare un fallo;
    4-non sapere dove sia la clavicola;
    5-wade è una mezza star;
    6-essere d’accordo con le dichiarazioni di hibbert sul fatto che lebron e wade siano infastiditi per il gioco maschio di indiana

    sono solo alcune…non capisco come trigari non si sia ancora suicidato..

  • dontrythis@home

    @IYW

    purtoppo è e sempre sarà così, jordan veniva marcato da gente meno atletica, russel oggi sarebbe un nano, bird atleticamente oggi sarebbe scarsissimo e fra 15 anni James probabilmente sarebbe un atleta fra tanti.

    Se uno si ostina a capire che la grandezza di queste leggende è stato il loro anacronismo; esseri venuti almeno almeno dal decennio successivo per fisico e tecnica.. che glielo spieghi a fare??

    Quelli di loro con la mentalità giusta rimangono nella storia, gli altri fanno la fine di Carter o Kemp.

  • dontrythis@home

    e comunque.. un payton non sarà stato alto quanto durant ma stic****

  • Marimba

    Kobe Bryant è un giocatore anacronistico ormai

  • salviamo trigari

    X Lilin

    grazie per la solidarietà!

  • Michael Philips

    Ah, ecco dove sono fititi tutti!

    Bene, perché su play.it non è diventata una cosa ridicola.

  • Michael Philips

    Riguardo la gara di ieri, beh, la differenza l’ha fatta un battier che finalmente è riuscito a mettere i (tanti) piazzati che il duo riesce a concedere. Wade sembra aver ripreso a giocare come sa. James mette a segno l’ennesima gara dominante in stagione e nei playoffs.

    Su gara 6 mi aspetto che haslem venga squalificato e spero che granger e west siano in buone condizioni.

    A questo punto la finale di conference tra miami e boston è sempre più vicina.

  • jamikitt

    Ciao Michael

    Volevo chiedere a qualcuno di postare ogni tanto su play.it visto che io non posso perchè bannato, per avvisare altri utenti storici che mancano all’appello (Brazz Giangio e Michele) anche perchè per me i Playoff senza Michele non hanno la giusta dose di agonismo.

  • docpretta

    grande marimba ormai mi sono affezionato. sei infestante per quanto kobe è finito . 😀

  • Michael Philips

    jamikitt

    Ciao. Brazzz l’ho informato sul suo blog.

    Riguardo Okl-lakers, direi che gasol e bynum hanno toppato ma non perché son diventati delle pippe, piuttosto perché il bambinone è ancora molto lontano dall’essere un ipotetico giocatore franchigia(forse non lo sarà mai) mentre lo spagnolo è un elemento estraneo al gruppo già dai passati playoffs. Giocare sapendo che il tuo team ha fatto di tutto per scambiarti non è facile e non ti aiuta a giocare per vincere.

    Kobe ha giocato come ha sempre fatto. Quel suo modo di fare, prendendensodi molti(troppi) tiri e passandola poco spesso è stato vincente, basta vedere i due anelli e le tre finals in 3 anni. Il problema è che questi lakers sono partiti cedendo odom e poco dopo mandando via anche fisher, distruggendo così un gruppo già molto fragile dopo lo sweep contro dallas e la partenza di phil.

    Ora hanno massimo 1-2 anni per provare a vincere di nuovo, ma dovranno fare una campagna acquisti perfetta(howard potrebbe aiutare). Poi kobe avrà 35 anni e bisognerà rifondare da zero.

  • Meravigliose!

  • marimba

    playitusa è un sito finito.

  • mjrossit

    Ciao ragazzi, ci sono anche io! Purtroppo finchè Max non fa le pulizie bisognerà andarsene davvero da la. Io comunque in quanto ad articoli preferisco di gran lunga PlayIt. Fraccu regna.

  • Michael Philips

    Sono usciti i quintetti difensivi NBA. Credo che per la prima volta nella storia della lega, il miglior difensore dell’anno(Chandler) non è nel primo ma bensì nel secondo quintetto difensivo. Boh? Che senso ha?

  • redbull

    si, mi sembra che non ci capiscano molto nemmeno loro per quanto riguarda i premi stagionali..

  • ZEN

    CIAO CAZZONI VI SONO MANCATO?
    IN QUESTI MESI HO AVUTO DA FARE.
    NON PREOCCUPATEVI,TORNERO’A FARVI COMPAGNIA MOLTO PRESTO.
    SOLO CHE AL MOMENTO FACCIO IL MAESTRO A NUOVI PICCOLI MAMBA.
    LI ADDESTRERO’ COME AGGIU FATTO CON L’UNICO E INIMITABILE MAMBA DI QUESTO MONDO SIA CHE VINCA SIA CHE PERDA IL VERO RE DELLA NBA E’ LUI,NON QUEL MONTATO DI LERICCHION FIGLIO DI GLORIA LA DEA DEI CESSI.
    MA ADESSO PER I PUPI FUTURMAMBA E’ PRESTO PER IL BASKET.
    COSI’ TRA UNA CHIAVATA E L’ALTRA CON LE INSEGNANTI HO ANCHE IL TEMPO DI INSEGNARLI LA GRAMMATICA APPLICATA AL BASKET.
    STO INIZIANDO CON QUESTO;

    VOCE DEL VERBO SECONDO LEBRON

    INDICATIVO

    Presente
    io perdo

    Passato prossimo
    io ho perso

    Passato remoto
    io persi, perdei, perdetti

    Futuro semplice
    io perderò

    Trapassato prossimo
    io avevo perso, perduto

    Trapassato remoto
    io ebbi perso, perduto

    Futuro anteriore
    io avrò perso, perduto

    CONDIZIONALE

    Presente
    io perderei

    Passato
    io avrei perso, perduto

    IMPERATIVO

    Presente
    perdi
    perdiamo

    INFINITO

    Presente
    perdere

    Passato
    avere perso, perduto

    CONGIUNTIVO

    Presente
    che io perda

    Passato
    che io abbia perso, perduto

    Imperfetto
    che io perdessi

    Trapassato
    che io avessi perso, perduto

    PARTICIPIO

    Presente
    perdente

    Passato
    perso, perduto

    GERUNDIO

    Presente
    perdendo

    Passato
    avendo perso, perduto

    DITE CHE IMPARERANNO QUALCOSA?

    CIAO A TUTTI,SALUTATEMI IL CULO COME SEMPRE GENEROSO DI IN YOUR WAIS E LO IELLATO PER ANTONOMASIA DI MAILMAN ME RACCOMANDO CAZZONI!!!!!!!!!!!!!

  • Steven John 13

    Ehi ma tutti voi di playitusa vi siete trasferiti qua ormai?anche l’ammiraglio che è il custode dei nostri sondaggi?

  • D-Matt

    ottimo sito questo sempre aggiornato speriamo solo gli altri scemi non ci seguano…

  • Ammiraglio

    Si Steven, quel sito era impraticabile.

    Oddio, Zen ci ha pedinato…

  • bho

    bum bum bum!!! ora vogliamo Zeus, L’avvocato Ghedini e combricola! (che eran la stessa persona)

  • jamikitt

    Tra l’altro molto probabilmente dello staff, visto che stavano censurando i commenti senza offese o altro, ma mai nessuno ha detto qualcosa a quei nick.

    Contenti loro.