Miami atto di forza, 41 di Wade e 4-2 Heat!

James & Wade confezionano 69 punti e sfruttano il primo match-point contro dei Pacers molto distratti, adesso attendono Boston o Phila in Finale.

 

 

 

Eastern Conference

Indiana Pacers – Miami Heat 93-105 [W MIA 4-2]
IND: Granger 15, West 24, Hibbert 12, George 11 (10 rimb), Hill 18
MIA: James 28, Wade 41 (10 rimb), Chalmers 15, Miller 12

Dwyane Wade si carica gli Heat sulle spalle e, con l’aiuto di LeBron James, espugna Indianpolis chiudendo la serie sul 4-2 per Miami; come nelle ultime due parte gli Heat trovano la fuga nel 3° quarto, reak di 13-3 in chiusura della frazione e +10 (69-79). Nell’ultima frazione Indiana reagisce, arriva fino al -5 (78-83) ma poi Danny Granger in 13″ sbaglia due triple per andare ad un possesso di distacco. Gli Heat non si fanno pregare e dopo el due triple sbagliate arriva il gioco da 3 punti di Joel Anthony che da via ad un 7-1 per il +11 (79-90) a 6’42”. Negli ultimi 2′ torna in scena il “James & Wade Show”, i due segnano gli ultimi 8 punti (James 6, Wade 2) e chiudono di fatto partita e serie.
Ottima prestazione al tiro per gli uomini di Spoelstra, 53% con 41/76 (7/20 da 3), mentre pesano molto le 20 palle perse dei padroni di casa che hanno tirato inoltre col 48% (34/70)

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B

  • Mr.Funk

    pronostico non facile, penso anch’io che saranno i Celtics a passare il turno, forse gli unici nella East in grado di contrastare gli Heat.
    Dall’altra parte la sfida tra gli Oklahoma e i San Antonio è bella grossa, ne vedremo delle belle

  • brazzz

    eccomi qua!!1computer finalmente riparato..grazie agli amici che mi han scritto sul blog invitandomi..
    pronto a godermi gara7..i sixers han già fatto molto ma molto di più di quel che pensavo/speravo,per cui..vedo i verdi nettamente favoriti..e non lo dico x scaramanzia,caro michele..
    curioso di vedere gara1 spurs-okc…

  • jamikitt

    Ciao Brazz complimenti per il blog.

    Comunque anche io da tifoso phila sono andato oltre ogni più rosea previsione, ma credo che i verdi siano nettamente favoriti vista l’esperienza e anche il talento, inoltre si gioca a boston campo non proprio facile.

    Comunque vada per phila un gran successo con ottimi propositi per il futuro, se si cede Igoudala per un buon lungo e si continua a crescere la vedo meno grigia di quando pensassi, anche se continua a mancare il go to guy.

  • jamikitt

    Dimenticavo per me celtic 70% phila 30%

  • Ammiraglio

    Tutta la vita Celtics. Dice bene Mad-Mel, con Phila alle finali di conference c’è da vergognarsi.

  • brazzz

    ciao ammiraglio..dio,da vergognarsi magari,si son viste cose orrende in questi anni..perchè,i cavs in finake non eran da vergognarsi?
    jamikitt
    grazie x i compliemti x il blog..comunque credo pure io che il saklto di qualità passi dal cedere iguo,oltre che naturalemnte amnistiare i 18 milioni(arggh) di brand

  • Mr. Funk

    Sarà la nostalgia, fantabasket o la voglia di rivederlo nell’Nba ma un Allen Iverson in maglia Sixers in questi playoff non ce lo vedrei male

  • jamikitt

    18 mln Elton Brand:(

    e non sono neanche cosi sicuro che usno l’amnesty, vedremo.

  • brazzz

    il 3 è l’ultimo giocatore che abbia davvero amato..

  • lilin

    phila è nel limbo fra le squadre scarse e quelle forti.
    se turner esplodesse come stella, cosa che vedo molto dura anche se mi piace molto perchè completo, si potrebbe pensare cedendo iguo e amnesty su brand di creare davvero una squadra forte, ma ora come ora secondo me possono aspirare a creare una squadra forte ma non da titolo per assenza di star..
    chi potrebbe arrivare secondo voi?

  • jamikitt

    Anche io e pensa che solitamente odio i giocatori che giocano da soli ma in quel caso….

  • jamikitt

    lilin penso come te che non possiamo diventare una contender ma destinati a primo o secondo turno perchè manca il campione.

    A meno di non trovare qualcuno nella free agency o uno scambio fortemente profittevole con Igou ma la vedo dura.

    Però si può diventare una squadra più che dignitosa.

  • lilin

    quello sicuramente ma anche a livello di free chi viene a phila? poi quest anno di forte davvero chi va in scadenza?

  • brazzz

    anche per me resta squadra da limbo.primo barra secondo turno…non so chi sia in scadenza,ma resta il fatto che phila è piazza decisamente storica,per cui se ci fosse qualche free buono non penso sarebbe un problema portarlo nella città dell’amore fraterno

  • Mr. Funk

    penso che potrebbe dire ancora la sua in questa lega.
    I Phila al secondo turno di playoff, non ci avrei mai scommesso, direi un’annata positiva, hanno dei buonissimi giovani. Se si assorbissero Gasol o Bynum dei Lakers, oppure Howard, questi sarebbero i lunghi potenzialmente appetibili, ma la vedo dura per i Sixers portarsi a casa uno dei giocatori sopracitati

  • lilin

    magari proverei ad arrivare a mayo e allen free e mando iguo a toronto per bargnani…buttata li..
    holiday-allen-turner-bargnani-hawes
    williams-mayo-young-?-l.allen

  • brazzz

    il gelato non lo voglio manco regalato..voglio gente intensa e che sputi l’anima,e difenda..lui in attacco è abbastanza buono,ma questo non compensa il resto…

  • jamikitt

    Lilin ci metterei la firma

  • Mr. Funk

    come guardia un Jr.Smith non sarebbe male, non è certo che resti a New York. A proposito di New York se è vero che Phil Jackson si siederà in panchina, con il talento che gira nei Knicks ci sarebbe da preoccuparsi

  • brazzz

    knicks..talento ce ne sarà anche,ma neuroni pochini..e gente assemblata bene ancora meno.

  • lilin

    ahah ma secondo me non è cosi male nemmeno in difesa! in un contesto vincente o competitivo per lo meno…cmq dai un quintetto cosi non sarebbe per niente male!
    jr non lo prenderei mai! troppo incognita

  • Michael Philips

    Ciao Brazzz!

    A proposito di j.r. smith, ieri è stato arrestato a miami perché la sua patente non era valida. Ora, dico io, quanti di voi sono sorpresi di questa notizia?

    Brutta tegola per i celtics, bradley fuori per il resto dei playoffs.

  • Ammiraglio

    Ah ma sicuro! Facevano veramente schifo, un povero cristo contro una squadra vera ed infatti il risultato fu sacro-santo.
    C’è da dire pure che nella precedente finale di conference i Pistons ci misero tutto l’impegno possibile per perderla. Come fecero non lo so, ma successe.

  • Mr. Funk

    Mr Zen è in grado di gestire elementi complicati e creare un bel nucleo, il talento non mancherebbe a New York, con un po di ordine mi azzarderei a scommettere

  • Mr. Funk

    cioè il triangolo ci starebbe tutto, Lin, Melo e Stat con Chandler a dare man forte

  • alert70

    Brazzz

    Bargnani a Phila sarebbe uno spasso. Vederti costretto ad esultare per le sue giocate …….difensive. Non sai come sarei contento……..per te………….ehehehheeh

    Non ti preoccupare, il gelato al limone rimarrà alla corte di Casey. L’anno prossimo lotta serrata per un posto ai po. Il gelato ci sarà.

    Pronostico: passano i Sixers.

  • alert70

    Mr. Funk

    Mister Zen non va se non ha un giocattolo pronto. NY è tutto fuorchè pronto.

    Lui non fa altro che avvitare due bulloni mettendoci olio negli ingranaggi. Insomma ha bisogno di una Ferrari. Ai Knicks se sono fortunati hanno tra le mani un’ Alfa Romeo.

  • Michael Philips

    Phil jackson? Credo andrebbe solo ad allenare gli heat, a patto che prendano un pivot buono buono + nash.

    Lo sappiamo, a lui piacciono le sfide impossibili…

  • Michael Philips

    Per la finale di conference, mi spiace per phila, ma voglio celtics vs miami. Male che vada potrebbe avverarsi un sogno: Garnett vs Duncan nella sfida finale della loro carriera.
    Sarebbe magnifico.

  • Ammiraglio

    Io invece non mi sarei stupito tanto se Jackson fosse andato ( uso il condizionale dato che hanno rifirmato Woodson, per la gioia di molti).

    Infondo è vero che ha preso i Lakers del three-peat e rifiutò i Knicks di allora. Ma ricordiamoci che ha preso anche i Lakers del 2006, che erano una squadra veramente terribile.
    Questi Knicks, con una buona organizzazione, sarebbero stati sicuramente migliori.

  • Michael Philips

    Piccolo OT:

    http://www.basketball-reference.com/boxscores/198706040LAL.html

    Il boxscore di gara 2 delle finals 1987 tra lakers e celtics.

    Ora se una gara delle finals di quest’anno finisse 141-122 si direbbe che il gioco non è più quello di una volta, che i team non sanno più difendere e che in passato non sarebbe stato possibile avere un punteggio da all-star game in una finale. Considerando che si è fatto un ragionamento simile anche sull’all-star game di questa stagione che, secondo alcuni è stato ridicolo perché, visto il punteggio, i team non hanno difeso…

    Negli 80’s le difese non esistevano se paragonate a quelle di oggi. Poche storie.

  • brazzz

    michael
    sta storia delle difese..semplicemente non si poteva stare a zona,c’erano altre regole..la zona ha ucciso la nba,secondo me…in più,tecnicamente i giocatori erano un “filino” meglio,difendere era proprio più complicato
    ora,per mascherare i limiti dei singoli,si sta a zona o similari..si intasano le aree ecc..se vi piace..contenti voi..

  • brazzz

    ah per inciso..ho visto,in diretta,quella partita..i lakers giocavano come si gioca in paradiso..magari guardatevela,se potete

  • Michael Philips

    Brazzz

    la garo l’ho vista, come altre degli anni 80’s. Chiaro, l’ho vista in differita di “qualche” anno, ma poco cambia. Nessuna ha detto che non era bello il gioco, anzi, io ho sempre detto che era mille volte più bello e divertente, ma il fatto è che giocavano proprio un’altro sport, si giocavano una marea di possessi e da quello che ho visto si vinceva più con l’attacco che con la difesa. Se oggi si giocasse in quel modo, quanto sarebbero ingestibili i vari durant, wade, lebron, kobe, rose, westbrook melo ecc…

    Sarebbe un 1vs1 constante e sarebbe più bello, però non venitemi a dire che le difese di oggi sono meno forti(così come le contender). Il fatto che 20 anni dopo è più difficile giocare in un modo imprevedibile perché ormai il gioco è arrivato al limite e non si inventa più nulla. Gli attaccanti di oggi non hanno tutti quei tiri non contestati, e non hanno la possibilità di avere un 1vs1 costante, il che rende il gioco meno divertente, ma anche un filino più complicato. O no?

  • brazzz

    più che complicato direi macchinoso..oltre a questo,un dato mi par evidente..l’intelligenza cestistica dei giocatori è precipitata negli ultimi anni..si vedono atleti pazzeschi che non han la minima idea di come si giochi..equesto contraddice il concetto del gioco oggi più complicato..poi problema fondamentali..tanti giocatori attuali sono ridicoli,sotto questo aspetto..tanti ignorano peefino cosa possa essere un aresto e tiro..poi i fenomeni ci sono oggi come allora..ma la media è peggiorata da far paura,e il gioco pure..quest’anno hai visto delle belle partite?’io no personalmente..