Bradley saluta i Playoffs, Magic su Kupchak

Ad Orlando continua la caccia al GM, il sophomore dice addio ai Playoffs, Spoelstra multato, Martin-Clippers già finita, J.R arrestato.

– Stagione e Playoffs finiti per il sophomore dei Boston Celtics Avery Bradely (21 anni), l’ex prodotto di Texas si è operato ieri alla spalla sinistra, in questa stagione ha viaggiato a 7.6 punti di media divenendo titolare nella seconda parte di regular-season.

– Dopo il no di Shaquille O’Neal agli Orlando Magic per il ruolo di GM, la franchigia è ancora alla caccia e i nuovi nomi sono quelli dell’ex New Orleans Hornets, Jeff Bower, e dell’attuale GM dei Los Angeles Lakers Mitch Kupchak.

– I Charlotte Bobcats e Jerry Sloan si sono contratti ieri per capire se ci sia la possibilità di lavorare insieme nella prossima stagione, l’ex coach degli Utah Jazz scalpita dalla voglia di tornare e si è detto a tratto dal progetto dei Bobcats.

Tom Thibodeau si è detto sorpreso e felice dai risultati che Derrick Rose (23 anni) sta ottenendo con la sua riabilitazione: “Sta svolgendo un grande lavoro ed è ottimamente supportato”.

– Malgrado una buona stagione da 12.8 punti e la nomina nel primo quintetto della matricole, il rookie dei Detroit Pistons Brandon Knight (20 anni) non è soddisfatto della sua annata: “Sono stato bene ma non soddisfatto, voglio migliorare di più, mi fa piacere esser stato nominato nel primo quintetto dei rookie, ma è il minimo che potessi fare”.

– Il rapporto tra Kenyon Martin (34 anni) e i Los Angeles Clippers potrebbe già finire questa estate; il veterano si è lamentato che vorrebbe giocare titolare e di conseguenza più minuti, nei piani futuri dei Clips il duo sotto i ferri sarà Jordan-Griffin e quindi l’ex Nets potrebbe chiedere una trade. K-Mart è arrivato ad L.A nella dead-line di marzo dopo aver passato la prima parte di stagione in Cina.

– Il coach dei Miami Heat Erik Spoelstra è stato multato $25 mila per le critiche agli arbitri durante la Gara6 della serie contro gli Indiana Pacers.

J.R Smith (26 anni) non riesce proprio a stare lontano dai guai, la guardia dei New York Knicks è stata arrestata a  Miami in quanto circolava per le strade senza la giusta patente di guida.

 

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B