San Antonio di rimonta con Ginobili, Thunder K.O!

Manu Ginobili suona la carica e trascina gli Spurs al successo nella Gara1 contro i Thunder della solita premiata ditta.

 

 


Western Conference Final

San Antonio Spurs – Oklahoma City Thunder 101-98 [SAS 1-0]
SAS: Duncan 16 (11 rimb), Parker 18, Ginobili 26, Neal 12
OKC: Durant 27 (10 rimb), Westbrook 17, Harden 19, Fisher 13

Vittoria consecutive numero 19 per gli Spurs che si potano 1-0 nella serie contro i Thunder, ma questa volta hanno dovuto sudarsela fino alla fine con un super Manu Ginobili; con un break di 10-3 negli ultimi 3′ del 3° quarto gli ospiti mettevano a segno il primo allungo significativo della partita, entrando nell’ultimo quarto avanti 71-62, poi la sveglia Spurs con l’argentino protagonista. I texani cominciano l’ultimo periodo con un perentorio break di 11-3 che segna la parità a uota 73 a 7’56” dal termine, James-Harden-Westbrook rispondono colpo su colpe alle giocate di Ginobili ma, a 3’18” dalla conclusione, Stephen Jackson spara la bomba che da via al 6-0 Spurs (Tripla Jax, gioco da 3 punti Manu) per il +10 San Antonio (94-84) a 1’57”. Negli ultimi minuti i padroni di casa non tremeranno dalla lunetta e riusciranno a portare a casa la Gara1. Per Ginobili 11 dei suoi 26 punti nel 4° periodo senza sbagliare un tiro, Spurs ottimi a rimbalzo (50 a 43) con ben 12 offensivi ma soprattutto Thunder dominati nel pitturato 50 a 26.

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B

  • Ammiraglio

    Alla richiesta che differenza ci fosse tra marcare Bynum e marcare Duncan, Perkins ha risposto: Tim Duncan è intelligente!
    E come dargli torto…

    In ogni caso grandi Spurs, anche se mi aspettavo soffrissero un po’ meno per questa prima partita. L’importante è il risultato ed il bilancio dei playoff è 9-0.
    Potranno anche non risultare antipatici, potranno essere anche non spettacolari, ma son sempre fantastici.
    Io Duncan lo davo morto già da qualche tempo, ed invece ancora le sa suonare come si deve, nonostante una difesa come quella di Oklahoma.

  • shaq4ever

    Ho appena finito di vedere la partita (la prima volta che vedevo san antonio quest’anno).. devo dire che sentendo i commenti relativamente all’attacco di san antonio nelle precedenti partite, mi aspettavo qualcosa di più.. invece chiudono anche loro al 45% e i tanti passaggi fatti (a un certo punto erano quasi il doppio di okc se non ricordo male) non creano poi tanti tiri piazzati. nel senso, li creano anche ma non molto più spesso di altre squadre
    solo nell’ultimo quarto giocano finalmente bene, aiutati probabilmente dall’uscita contemporanea di perkins e ibaka che lascia un buco a centro area dove si infilano gli spurs..
    malino i big 3 di oklahoma e in particolare harden non ne ha azzeccata una
    dall’altra parte buon gioco corale
    la vedo come una serie combattuta; nonostante la sconfitta, okc ha comunque perso di 3 (anche se recuperando quando la partita era già chiusa) con i 3 tenori tenuti a un complessivo 22/57, cioè il 38%

  • satis

    E come al solito Durant e Westbrook spariscono nei momenti che contano…

  • Nicola

    shaq4ever ricordati che è la finale di conference ed è normale che le percentuali di tiro scendano vertiginosamente. Quindi non aspettarti che i big3 tirino tanto meglio di così.

  • satis

    ANEDDOTO SU HASLEM
    Ora che gli indiana sono archiviati haslem racconta la storia del suo tecnico; ammette di averlo fatto apposta e aggiunge “non
    riesco ad immaginare nulla che non farei per Wade ” , il quale ha apprezzato molto ; a fine di game 6 ha dedicato i suoi 41 punti ad haslem dicendo ” Per mio fratello , per il suo sacrificio”.
    La storia di Haslem è molto interessante ; a scadenza di co…ntratto ha ricevuto numerose proposte da parte di molte squadre , ben superiori al salario che riceve oggi , ma le ha rifiutate tutte , wade all arrivo di Lebron e Bosh li ha pregati di tagliarsi qualche milione dal contratto per poter mantenere haslem con loro ; quest ultimo ricorda il periodo nero che ha passato l anno scorso: ” nonostante gli sforzi di Wade per tenermi in squadra, non ero in grado di aiutare Wade e Lebron quando caddero nelle finals” .
    “mi sono stati vicini nel momento piu nero della mia vita ” ricorda haslem quando racconta il momento del funerale di sua madre , “li considero la mia famiglia” così quando vide Wade cadere sanguinante, capì ch qualcuno doveva pagare ; “è come avere un fratello maggiore a scuola, nessuno viene a litigare con te ” disse wade .
    “era tutta una tattica per batterci (i falli di indiana) ” ha detto haslem ” volevano giocare duro ; pensavano fosse come andare a caccia di conigli… pensavano fosse divertente … ma non lo è se il coniglio ha una pistola”.
    Sospeso per game 6 haslem ha dovuto guardare la partita dall hotel ; si armò di popcorn , gatorade e kitkat , e irrequieto accese la tv … subito dopo la vittoria si precipitò in aereoporto quando wade e chalmers li mandarono una foto di loro sorridenti in spogliatoio con in mano un cartello che diceva “FREE UD” ovvero “liberate udonis o .. udonis libero!” … al momento della domanda di descrivere la sensazione di quei momenti ud si fermo per un istante …. “mi sono sentito come in famiglia” – “Sapevo che wade avrebbe fatto una partita così , lo conosco bene , sua sorella , i suoi figli sono la mia famiglia … sua mamma era come la mia , abbiamo passato gli stessi periodi e superato le stesse fasi familiari (parlando dei problemi in famiglia della tossicodipendenza) conosco quel ragazzo , so quello che avrebbe fatto ad indiana ” – “Sono orgoglioso e commosso”.

  • lilin

    che gicatore ginobili!
    un talento immenso.

    nonstante il risultato io credo che sarà durissima buttare fuori okl per gli spurs. vedremo quanto riusciranno ad isolare durant e dal resto della squadra, anche se poi westbrook non farà sempre partite come questa…

    sorpreso dal 6/8 di fisher, vuoi vedere che avrebbe fatto piu comodo di un blake ai lakers?

  • Ammiraglio

    La storia di Haslem ha del pecoreccio… Mica stai ad un bar irlandese che al primo cazzotto che vola, scoppia la rissa generale…

  • lilin

    va beh sarà romanzata ad arte e poi comunque figlia di una cultura diversa probabilmente..

  • giangiotheglide

    Ne approfitto per ringraziare tutti quelli che mi hanno salutato!
    Ciao a tutti!
    E grazie ancora all’ Ammiraglio per il lavoro svolto.
    Ma come mai questo spostamento?
    Ma i 2 siti sono legati? Io non ho dovuto registrarmi…hanno anche la mia foto…:-)

    Non ho visto la partita
    non mi aspettavo un dominio, ma pensavo fosse meno tirata.
    Non sono mai stato loro tifoso
    ma non posso che augurare una vittora degli Spurs,
    squadra incredibile!!!

  • giangiotheglide

    @Michael Philips
    ma anche Jamikitt Alert e tutti gli altri:
    ok
    adesso ho capito del perché del trasferimento.
    Sinceramente ultimamente frequentavo poco per via dei miei Blazers,
    lo so non è da sportivo, ma è così… 🙁
    Avevo comunque notato un certo andazzo, regolare,
    ma peggiorato negli ultimi tempi.
    Io comunque frequenterò anche di la, non per altro perché seguo anche la Nfl…

    Grazie di nuovo per il benvenuto.

    @Ammiraglio: ti risulta che il mio totale sia 14?

    p.s.: comunque Kobe è finito… ahahha
    no scherzo, anzi…

  • Ammiraglio

    Giangio
    Ci siamo spostati tutti da playit perchè il sito non funzionava più. Questo non da nessun problema ed inoltre è molto più aggiornato, quindi rimanere lì mi sembrava una cazzata ( detto francamente).

    lilin
    Non è che stiamo parlando del nobile orgoglio dei samurai. Parliamo di uno che dice una cazzata; nasconderlo da “cultura diversa” mi sembra um oltraggio a chi una cultura ce l’ha.

  • Ammiraglio

    Giangio

    Si, 8+6.
    ps: si si, è ovviamente finitissimo 😉

  • giangiotheglide

    @Ammiraglio
    grazie per il punteggio!
    Comunque ho già detto
    frequentavo poco
    e ho capito del perché del trasferimento.

  • in your wais

    La storia di Haslem non mi ha commosso particolarmente…pero’ su una cosa gli do’ ragione, Indiana e’mi ha dato fastidio; lo so che per alcuni fanno parte del gioco, ma a me le provocazioni e le prese per il culo in campo non piacciono, specie se fatte da gente che ancora deve dimostrare tutto

    Granger e’ stato davvero un idiota, si e’ comportato da bullo ed ha pagato venendo sotterrato dal Maggiordomo di Wade, chissa’ con chi pensava di avere a che fare. Stephenson poi, uno che non si alza dalla panca e si mette a fare il tamarro…il fallo di Pittman, per quanto criminale, non mi e’ dispiaciuto troppo

    Spurs-OKC

    Secondo me Oklahoma ha perso una enorme possibilita’. I texani hanno fatto casino per 3/4, perdendo palloni anche se non forzati dalla difesa, affidandosi a troppi 1 vs 1 rispetto al solito (specie con Parker), giocando contratti

    Poi e’ arrivato Ginobili, e come al solito ha creato il panico, generando attacco da solo, e dando la carica. Credo e spero che S.Antonio giochi con meno paure gara 2

    OKC ha avuto troppi errori da Westbrook ed Harden (non capisco perche’ nn attacchino di piu’ il canestro), come non ho ben capito la rinuncia ad Ibaka per tutto il secondo tempo in pratica

    Ottimo Durant ma troppo solo, eroico Fisher, ma dall’altra parte tutti hanno portato il loro mattone sui due lati

    Partita non bellissima rispetto alle premesse, ma tutta un’altra musica rispetto ad un Boston-Phila…e’ un peccato che una delle due debba uscire

  • lilin

    si ma cultura diversa può essere anche una non cultura.
    ovvio che questi atteggiamenti siano da stigmatizzare perchè non esiste che uno faccia il giustiziere mascherato ma non mi stupisco nemmeno piu di tanto…tutto qui.

    che poi alla fine vediamo tante volte sui campi un compagno che “punisce” un giocatore entrato scorrettamente sull’amico..il fatto è che poi la gente sta zitta, lui ha scelto di aggiungerci la storia..che non può essere una giustificazione però posso comprendere il gesto

  • hanamichi sakuragi

    @ giango: felice di averti qui!!!!!

    sulla storia di haslem… sembra una storia di gangasta… che poi non è tanto diverso da quello che è realmente.

  • alert70

    Giangio

    Chi tifi nella NFL? Lo avrai detto ma non me lo ricordo. Io i big blue……hehehehehe……dai tempi di Jeff Hostetler (vice di Simms) che battè 20-19 i Buffalo Bills.

    Gara

    Steph Jackson scongelato per fare il cane da guardia di Durant. Missione riuscita. Come riuscita la missione di togliere il pallone dalle mani dei due big (Durant e Westbrook) e lasciarsi battere dagli altri.

    Ginobili un mostro. Non aveva giocato in rs contro i Thunder ed ora Scott Brooks dovrà trovare il modo di limitarlo. Non ci aspettiamo ventelli assortiti di El-Contusion ma tanta sostanza. Tim fa il suo, manca alcuni appoggi facili, Parker normale senza eccedere mentre gli altri a partire da Neal fino a Splitter hanno dato il loro contributo su tutte e due i lati del campo.

    Ho trovato interessante la tattica di Pop. Ogni volta che Durant aveva la palla voleva che i difensori lo accompagnassero verso il putturato dove li aspettava la seconda linea difensiva. In pratica evitava che il 35 li battesse in palleggio forzandolo o a passare o a tirare con due giocatori addosso. Idem con Westbrook anche se con lui è difficile tenere il primo passo. Però conoscendo l’attitudine di Russell di andare nord sud si sono messi sulla linea di penetrazione per coglierlo in fallo.

    Le differenze poi si accentuano nel modo di girare la palla. Negli Spurs si cerca il tiro migliore, i tagli a canestro sono eccezionali salvo non andare sempre a segno per l’atleticità dei Thunder abili nel ricoprire gli spazi in un niente. Inoltre a differenza dei giovani avversari, sia Gino che Tony hanno la capacità di penetrare cambiando direzione. In pratica loro mantengono il controllo della velocità per avere modo di cambiare all’ultimo palleggio. Questo gli permette di leggere la situazione e di rifugiarsi in un passaggio agli esterni o ad un tagliante sul lato debole. Questa loro caratteristica creerà probemi alla difesa Thunder.

    I Thunder devono battere la prima linea difensiva. Sono un jump team e non possono forzare troppo. Devono costruirseli meglio. Poi devono leggere meglio i tagli. Molte volte Duncan e lo stesso Splitter avevano palloni giocabili al ferro. Senza dimenticare i tiri presi dall’arco. A differenza dei Lakers e dei Mavs gli Spurs col secondo quintetto sono sostanziosi. Fa una differenza del mondo.

  • alert70

    IYW

    Westbrook non ha attaccato troppo il ferro perchè impedito e “impaurito”. Nel senso che la difesa Spurs ha forzato il play a giocare alla larga dal pitturato con continue rotazioni e inoltre conoscendo le caratteristiche di Russell si mettevano sulla linea di penetrazione. Gli sfondi commessi lo hanno irretito.

    Ibaka in panca non l’ho capito. Infatti in sua assenza gli Spurs hanno banchettato.

    Ginobili lo dovranno digerire e non è detto che saranno in grado di farlo. Non è una questione di punti sul tabellone ma il suo contributo a 360°.

    Haslem
    Ci rendiamo conto che questi vivono delle vite che noi neanche ci sognamo? Questi se sono fortunati hanno una madre (che fa due lavori) un padre assente, il tutto vivendo in block “simpatici” dove tra droga, sparatorie e violenze c’è l’imbarazzo della scelta.

    Se non avessero avuto del talento oggi starebbero in prigione.

  • lilin

    alert

    d’accordissimo su haslem, figlio come tanti altri del degrado sociale e dell’instabilità familiare

  • Ammiraglio

    Alert

    è lo stesso ambiente dove sono cresciuti personaggi come Thelonious Monk, Muddy Waters, Marvin Gaye, Miles Davis e tantissimi altri. E nessuno di questi era un perfetto coglione; poi dall’avvento dell’hip-hop mi sembra siano diventati tutti deficenti. Zero eleganza nel comportamento, tutti con le facce cattive da duri ( ma duri de che?),tutti che ostentano, tutti pieni di mignotte. Ed il comportamento di moltissimi giocatori è esattamente lo stesso dei loro “divi” del rap.
    Guarda la differenza tra Frank Lucas e la black mafia di Detroit. Guarda la differenza tra Sam Cooke e Jay-z.
    Se hai visto Boardwalk Empire, pensa al personaggio di Chalky White; ad oggi starebbe con un catenonte d’oro e dei vestiti da Mammuth a fare il coglione per strada.

    Eppure tutti son venuti dallo stesso ambiente, se non molto peggio ( dato che il razzismo, seppur ancor presente, allora dilagava incontrollato).
    Quindi il padre morto, il fratello tossico, la madre stakanovista e tutte queste balle ( Armostrong era sposato con una troia e Gaye fu addirittura ammazzato dallo stesso padre alcolizzato), io non me le bevo.

  • giangiotheglide

    @alert
    Si te l’ho già detto…:-)
    E so che tifi Giants!
    Pensa, quello che narri
    è stato il mio primo SuperBowl visto in diretta.
    Io tifavo Giants perchè, anche se non ho mai ben capito il motivo, non amavo per niente i Bills,
    li vedevo un po’ come i Bulls….forse per assonanza e per animale in comune…:-)
    In più
    da tifoso dei VIKINGS
    tendo sempre a tifare per la NFC nel super Bowl
    cosa che avrei dovuto non fare nel 2008 per Randy Moss e Junior Seau…

  • Illmatic

    di sicuro sarà una bella serie, purtroppo ho potuto vedere solo i recap e ho paura che mi dovrò accontentare di recap anche per gara 2.

    riguardo haslem, marvin gaye e jay z. erano altri tempi e cmq se sapeste veramente qualcosa di marvin gaye george clinton e vari, cioè non è che fossero tutti dei “signori” anche una volta, ora è portato più all’eccesso, haslem è in linea, ma per un haslem c’è un durant come per 50 cent c’è un common ad esempio

    mi spiace per playit ma era diventato impossibile postare, continuerò a seguirne i podcast di we talking about e ball don’t lie

  • lilin

    ammiraglio

    beh muddy waters, già vedendo il film cadillac records, non era proprio un santo, anche quelli si sfondavano di droga mica male e poi stai facendo un errore quando parli di avvento per l’ hip hop…
    tu lo confondi con gli atteggiamenti dei rapper, il cosiddetto atteggiamento da swagger, perchè ciò che predicavano afrika bambataa e cool herc,inventori della cultura hip hop, era totalmente l’opposto.

  • marimba

    appena finita di vedere san antonio- okc: kobe bryant è palesemente finito per questi livelli. sefolosha il grande difensore solo sugli anziani anacronistici.

  • Michael Philips

    Vista gara 1.

    Gli spurs hanno sofferto, Duncan ha sbagliato molto e credo che soffrirà la presenza di perk e ibaka. Durant è stato rallentato da leonard e nel finale da jackson. Ginobili MVP a mani basse, è stato illegale ed è riuscito a fare anche spettacolo con alcune giocate assurde.

    Westbrook e parker come immaginavo si sono annullati. Già immagino la faccia di Kobe dopo aver visto la gara di fisher che probabilmente non riuscirà più a mettere una gara simile per i prossimi 6 mesi, ma ha dimostrato ancora una volta di essere un giocatore da playoffs.

    Si tratta di gara 1, e credo che possa ancora finire 4-1 per i thunders o 4-3, insomma, tutto può succedere.

    Harden non giocherà sempre così male, fisher col cacchio che ti rifà una gara da 6-8 e westbrook non tierrà sempre male. Vero anche che duncan una te la può dominare, idem parker.

  • Ammiraglio

    lilin

    Che non fossero dei santi, questo è assolutamente vero. Tutti si spruzzavano roba in vena ( Miles Davis, Louis Armstrong, Ray Charles etc etc). Ma avevano comportamenti ben distanti dai coglioni che circolano attualmente.
    Sinceramente non so che atteggiamento avesse Africa Bambataa, ma già quello di Granmaster flash ricorda sicuramente gli standard attuali( senza le baldracche, scontato), almeno per quel poco che ho visto io. Ovvio che poi si era all’inizio, si sta parlando dell’82, e quindi c’era una cultura diversa, ma il risultato è questo ( Jay-z e 50 Cent ne sono esempi eclatanti). Già che si fanno chiamare Gangsta-rappa, sarebbero da impiccare in piazza.
    E ripeto, parecchi giocatori hanno preso gli stessi atteggiamenti. Basta guardare quel cretino di Shaquille O’Neal che ha tutti i poster dei film di mafia nel suo cinema privato, e non saprà neanche chi è Puzo…
    Per non parlare di gente come Marbury o Iverson naturalmente.

  • salviamo trigari

    come gridava anni fà il mitico Chuck: Ginobliiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiii!!!!!!!!!!!!!!

    finalmente una partita da vero Manu, spurs alla grande come sempre ma contro OKC la ricerca del tiro migliore si fa un pò più dura, per usare un eufemismo, cmq ottimo Stephon nell’ultimo quarto su Durant e bene in generale tutti gli esterni su Wes e Harden, lo score non illuda entrambi hanno “truccato” le stats negli ultimissimi secondi.
    Avanti così, il pericolo è sempre dietro l’angolo, ma star e supporting cast a parte POP se lo mangia a quel novellino sulla panca avversaria

  • L’hip hop ha iniziato a parlare della vita di strada e quindi conseguentemente i neri che vivevano quelle situazioni si sono ritrovati in quel genere. Solo che ultimamente, anzi tipo da 6-8 anni, ormai si è arrivati ad una esasperata esaltazione ed ostentazione del rapper, senza più mandare un benchè minimo messaggio sociale o di esperienza di vita. Quindi ormai sta rimanendo solo l’ostentazione della ricchezza e la bella vita che si può fare con i soldi.

  • lilin

    per quanto riguarda il gangsta rap bisogna fare un distinguo tra il personaggio e la realtà…mentre in passato(vedi 2pac,big l,notorius) le faide esistevano e si ammazzavano per davvero, negli ultimi anni i rapper mantengono solo l’atteggiamento…ormai secondo me è una sorta di wrestling per alcuni.
    però è anche normale che gente che sia venuta dal niente e si ritrovi in mano i miliardi perda un pò ilsenso della realtà o cmq si comporti da coglione perchè non ha un background educativo che gli permetta di gestirlo. (es. molti giocatori brasiliani stile adriano).
    il punto è uno secondo me: bisogna essere consapevoli che sono artisti e ti offrono un prodotto artistico di un certo tipo. stop.

    poi per quanto riguarda i giocatori di basket stile iverson, beh questi nella realtà dove sono cresciuti hanno imparato che per sopravvivere devi farti rispettare, probabilmente non a parole ma con i fatti.

    cmq discorso interessante e qui dovrebbero giocare un ruolo fondamentale le università…

  • rdonnie

    iyw
    “il fallo di pittman non mi è dispiaciuto troppo”, ma tu stai male, lui invece a contrario di stephenson che ha dimostrato??? mandare in campo l’ultimo demente della panchina per vendicare un titolare è la cosa più vigliacca e stupida che si può fare, e ha rispecchiato in pieno lo stile heat! Preferisco mille volte Kg e PP che i panni sporchi li lavano loro direttamente, senza chiedere al dooling di turno di entrare a fare il giustiziere. gente senza palle!

  • lilin

    ah beh si kg, quello che faceva il duro con belinelli, o dava del leucemico a villanueva…lui si invece che sa come si fa..

  • docpretta

    bella partita e bella serie senza dubbio.. nel momento in cui SAS era in apnea e OKC sembrava in controllo, gli spurs ne sono venuti fuori alla grande.. in ogni caso sembra una serie molto molto equilibrata. non mi meraviglierei se arrivassero alla settima.

  • rdonnie

    ma di che parli lin lin, sarà pure stato scorretto a volte ma ha le palle, il duro l’ha fatto con tutti, dal primo all’ultimo avversario, ma di certo non ha bisogno di guardie del corpo!

  • lilin

    bah io fare il duro con artest o jackson o gente cattiva davvero…è un finto duro che per altro visto il talento di cui dispone potrebbe benissimo abbandonarne i costumi.

  • Hanzo

    Manu sempre fenomenale, ieri le sue giocate sono quelle che davvero hanno spezzato la partita.
    Mi chiedevo tra me: Manu gioca in modo perfetto; OKC non al meglio (specialmente limitati i big three notevolmente); sono tutti ancora freschi… Davvero riusciranno a tenere per una serie?. Poi mi metto a pensare al quarto quarto. La vittoria degli Spurs non è stata affatto faticosa, a mio parere. Li hanno semplicemente distrutti. Vedremo se terranno, ma le palle perse non saranno sempre così tante. Inoltre, le bombe probabilmente entreranno con più frequenza e la fluidità dell’attacco sui 48 minuti non li abbandona.

    Appunto su WB: io l’ho sempre sostenuto e penso sia fortissimo. Non giocherà sempre come ieri, specialmente a casa sua. Ma c’è da dire che per diventare un campione ha un grosso difetto su cui rimediare: troppo stupido. Spesso sembra che la concezione del gioco gli sfugga completamente. Ieri imbarazzante in due o tre decisioni prese. Mi aspetto molto anche dal Barba, deve salire di tono o per OKC

  • Hanzo

    Manu sempre fenomenale, ieri le sue giocate sono quelle che davvero hanno spezzato la partita.
    Mi chiedevo tra me: Manu gioca in modo perfetto; OKC non al meglio (specialmente limitati i big three notevolmente); sono tutti ancora freschi… Davvero riusciranno a tenere per una serie?. Poi mi metto a pensare al quarto quarto. La vittoria degli Spurs non è stata affatto faticosa, a mio parere. Li hanno semplicemente distrutti. Vedremo se terranno, ma le palle perse non saranno sempre così tante. Inoltre, le bombe probabilmente entreranno con più frequenza e la fluidità dell’attacco sui 48 minuti non li abbandona.

    Appunto su WB: io l’ho sempre sostenuto e penso sia fortissimo. Non giocherà sempre come ieri, specialmente a casa sua. Ma c’è da dire che per diventare un campione ha un grosso difetto su cui rimediare: troppo stupido. Spesso sembra che la concezione del gioco gli sfugga completamente. Ieri imbarazzante in due o tre decisioni prese. Mi aspetto molto anche dal Barba, deve salire di tono o per OKC si fa durissima

  • Hanzo

    *Scusate il doppio commento.

  • in your wais

    RDronnie

    Vedo che nn hai capito: a me che il fallo lo abbia fatto Pittman o LeBron cambia poco, ne penso sia giusto che ci sia il sicario che si sporca le mani (ma questo e’ solo una questione di logica, se vuoi mandare un messaggio, sacrifichi un gregario, nn certo la tua stella)

    Mi fa solo piacere che quell’idiota di Stephenson si sia preso una pigna in bocca. Dopo il gesto che aveva fatto a LeBron, cosi’, a buffo, tanto per fare il figo, vederlo tornare alla realta’ mi ha fatto ridere

  • hanamichi sakuragi

    iyw ma quindi se chandler negli ultimi minuti di gara 6 delle finals scorse vendicava nowisky e stendeva lebron e wade lo trovavi comico lo stesso?

  • alert70

    Gangsta…..

    Se vivi nei blocchi oggi come 20 anni fà la vita di un giovane nero è ed era difficile. Ogni periodo storico ha i suoi idoli e stronzate di atteggiamento incluso.

    Tanti di questi ragazzi non crescono pensando ad un futuro lontano da ambienti che sono stati la loro casa. Hanno delle regole e le rispettano. Chi sgarra paga. Hanno un concetto di vita che noi europei, fortunatamente, non capiamo e accettiamo.

    Se poi mettiamo che questi “idioti” a malapena vanno all’università un anno, non puoi pensare che dopo i primi 3/5 milioni guadagnati non sbrocchino.

    Un esempio: Demarcus Cousins vive col suo amico d’infanzia. Cosa combineranno? Di sicuro mignotte, mangeranno male, si pipperanno qualcosa e andranno per locali.

    Se avrà delle persone in grado di fargli comprendere cosa significhi essere atleta professionista ed uno con la testa sulle spalle bene, altrimenti potrebbe tranquillamente fare la fine di The Genius e di tanti fenomeni che si sono bruciati tutto quello che hanno guiadagnato col duro lavoro.

    Poi fortunatamente ci sono i Durant, i Westbrook, i Griffin….etc….

  • mad-mel

    Partita mostruosa di Tim Duncan, avrà un lavoraccio da fare in questa serie, lottare a rimbalzo in mezzo agli animali di Ibaka e perkins..ma soprattutto andare in aiuto e limitare le penetrazioni di Durant e Westbrook.
    Beh su questo ultimo punto ieri è stato irreale, e in attacco semplicemente perfetto.
    Ieri Buffa su sky ha detto che andare in aiuto e lavorare in difesa nel pitturato il migliore nella storia dell’ nba è kevin Garnett e forse Bill Russell ma quelli erano altri tempi.
    Beh io ho seri dubbi su questa classifica se non infili Tim duncan.
    Ultima Nota partita molto discutibile del barba

  • mad-mel

    Su vendette per il mio amico o falli tecnici o faccio il finto duro benvenuti nella nba, fatta da bimbi minchia e finti duri.
    Andate chiedere a Bill leembeer rodman starks mchale xavier mc daniels…altra cultura del basket…meno circo-spettacolo e più sport e piu sangue…

  • Michael Philips

    Ora, partita mostruosa mi pare a dir poco eccessivo. Duncan ha giocato bene, ma ha sbagliato anche tanti tiri stupidi. Nemmeno ginobili ha fatto una gara mostruosa, una grande partita, ma di gare mostruose se ne contano poche durante i playoffs. Gara assolutamente normale per Tim.

    Le robe sulla NBA dei vecchi tempi, in cui c’erano i veri duri e cagate simili, come sempre lasciano il tempo che trovano.

  • marimba

    Lebron fa troppi passi

  • mad-mel

    @Michael Philips per me Duncan stanotte dietro ha fatto la differenza, guarda i punti nel pitturato e di penetrazione con difesa schierata.

  • LemmyK

    Spurs campioni, continuo a riperterlo…vedrete… 😉

  • Rdonnie

    Inw
    A logica è la scelta migliore ma davvero una caduta di stile pazzesca!
    Ricordo pp in una serie contro phila di qualche anno fa che si vendico da solo e sventolando la canotta in aria usci tra l’ovazione del TD garden, per me una scena come quella non ha prezzo! Opinioni personali sia chiaro!

  • rdonnie

    mi correggo si giocava a indianapolis!