Rivers non vuole rinunciare a Ray Allen!

Il coach dei Celtics vorrebbe far riposare la sua guardia tiratrice vista opaca in gara1 ma allo stesso tempo non vuole privarsene.

Non una situazione facile per Doc Rivers, sotto 1-0 nella serie contro i Miami Heat i suoi Celtics devono reagire ma il problema è che mancano i punti della sua guardia tiratrice, Ray Allen (36 anni).

L’ex Milwaukee Bucks ha avuto diverse difficoltà lunedì notte all’American Airlines Arena chiudendo con 6 punti e 1/7 dal campo in 38′, ma soprattutto si è visto come i problemi fisici stiano condizionando il suo gioco specie nella sua peculiarità, l’uscita dai blocchi; l’assenza di Avery Bradley (24 anni) sta pesando come un macigno e Rivers stava pensando di dare proprio una partita di riposo a “He Got Game” ma: “È molto dura per lui in questo momento, quando si ha degli infortuni ai piedi o alle caviglie non è facile, particolarmente per un tiratore come lui” aggiungendo: “Stiamo pensando a delle rotazione per cercare di non spremerlo, abbiamo anche pensato di daergli una partita di riposo in modo tale che si possa riposare e ricaricare per quando torniamo a casa, ma sono solo ipotesi, non sappiamo quale sia la scelta giusta” queste sono state le parole del coach alla ESPN Boston nell’allenamento di eri

Però alla sera, alla CBS Sport, lo stesso Rivers si è sbilanciato dicendo che stanotte Allen scenderà in campo: “Il nostro intento è quello di scendere in campo con lui e poi vedere quello che può darci” aggiungendo: “Bisogna sempre dare l’opportunità di combattere a Ray”.

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B

  • tom

    premesso che bradley non era minimamente considerato ad inizio anno, adesso non si riesce a sostituire un 36enne con nessun’altro in squadra se non con l’unico giocatore indisponibile?