Lottery 2012, New Orleans pesca la #1!

Gli Hornets si assicureranno la prima scelta assoluta al prossimo Draft centrando pure l’obiettivo di mercato, # per MJ.

Si è tenuta la scorsa notte a New York la Draft Lottery per decretare l’ordine delle scelte al prossimo Draft, tutti si aspettavno un trionfo dei Charlotte Bobcats di Michael Jordan ma, a pescare la pallian da ping-pong col #1, sono stati i New Orleans Hornets!

Un grande successo per la compagine allenata da quel Monty Williams che tanto desiderava un centro quest’estate, e adesso potrà godersi (a meno di colpi di testa) niente meno che il dominatore del college-baskteball 2011/12, Anthony Davis (19 anni), il quale ha vinto proprio nella città del Jazz il titolo NCAA quest’anno.

Per Jordan solo la 2^ scelta che potrebbe essere o Michael Kidd-Gilchrist o Thomas Robinson, 3^ scelta invece per i Washngton Wizards e 4^ per quei Cleveland Cavaliers che avranno la chance di aggiungere un altro giovane interessante al loro progetto.

Ecco la Top 10 del prossimo Draft (con * scelte acquistate con trade passate)

Le altre scelte
#11 Portland Trail Blazers, #12 Milwaukee Bucks, #13 Phoenix Suns, #14 Houston Rockets

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B

  • Gail

    Ma vah? Non l’avrei mai detto, che strano!

  • lilin

    portland con 2 scelte abbastanza alte può provare a ripartire dopo lasfiga degli anni passati..

  • deron

    a sto punto gli Hornets volano verso i vertici, Gordon(se lo trattengono)-Ariza-Davis mi sembra un trio di altissimo livello, se rifirmi il Beli per la panca, hai sempre Okafor a fare legna sotto canestro, ti serve un playmaker un pò migliore di Jack e hai fatto.
    Inoltre molto bene per l’anno prossimo anche i Cavs, e i mitici Raptors che rischiano di costruire davvero una buona squadra, con un pacchetto di lunghi solidissimo con l’aggiunta di Valanciunas, un sacco di spazio salariale, Calderon da poter amnistiare e ques’ottava scelta da cui far uscire un’ala piccola o un play maker.

  • Ammiraglio

    Fortuna per Portland, che stavolta gli dava meglio, poveracci

  • lilin

    calderon lo mandi via se arriva un play decente perchè è l unico che fa gioco li…bargnani senza soffre tantissimo

  • michele

    vabbe la prima scelta agli hornets non era neanche quotata, ovvio cadeau per la nuova proprietà

  • lilin

    anche cleveland può mettere basi solide per il futuro..
    bobcats sono proprio curioso di vedere cosa combineranno anche quest’anno..

  • Mr Big Shot

    Hornets entro tre anni contender ad ovest. Con la prevedibile chiamata di Davis si assicurano anche il rinnovo di Gordon e già partire da questi due peraltro giovanissimi è un bell’andare. Avranno anche la decima scelta. Hanno ancora l’amnesty da sfruttare (Okafor?). Con tutto il cap libero possono prendere almeno un top free agent.

  • Peco

    in più gli Hornets hanno un ottimo allenatore… non so se convenga tenere Gordon però, è forte ma negli ultimi 3 anni ha saltato tantissime partite…

  • dontrythis@home

    draft pilotato o meno.. a fronte dei risultati qualcuno sostiene ancora che la trade cp3-LAK sarebbe stata più conveniente??

    Al posto di 2/3 anni di mediocrità e cap ingolfato questi si son trovati con pochi soldi da pagare in stipendi e a fronte di un anno da schifo la 1 e la 10 ottenuta via trade e le basi per un grande futuro.

    Opinioni deifautori della tesi sul complotto antilacustre?

  • alert70

    Giocare di merda non sempre paga. Smantellare una squadra per il sogno proibito è uno di quegli azzardi che ti possono fregare per anni. Jordan ama il gioco d’azzardo, ahimè ritrovandosi una trave sui denti.

    Gli Hornets, omaggiati o meno, hanno la prima e la decima scelta. Quindi in prospettiva se prendessero un play con Davis+rookie sono già a posto. Belinelli rifirmerà per gli Hornets, perchè come pretoriano è perfetto. Paradossalmente potrebbe essere l’italiano con le migliori ambizioni nel prossimo campionato. Salvo cappellate immani gli Hornets faranno i PO. Squadra che ha talento e possibilità di muoversi sul mercato.

    Anche i Wizard pagano dazio mentre i miei Kings si beccano la quinta. Play buonissimi non ne vedo, forse vireranno su una PF (Robinson/Drummond) da affiancare a DMC che si sposterà come centro o viceversa.

    I Raptors con 8va scelta che per me dovrebbe essere spesa per una guardia. DeRozan non da molte garanzie e prendere uno con punti facili nelle mani non sarebbe male. Loro vorrebbero Gilchrist/Beal ma non li pescheranno per cui potrebbero virare per Lamb. Magro ma con talento offensivo da vedere e apprezzare.

  • salviamo trigari

    Karma is a bitch… vero mj? sono molto felice per gli Hornets, felicissimo direi, si meritano di ripartire da uno come Davis, Gordon non rientrava nei piani della ricostruzione ma se si riparte da una scelta come la 1 di quest’anno ci sta eccome dare i soldi al buon Eric.

    scommettiamo che toronto prende Barnes?

  • bho

    “salvo cappellate totali faranno i playoff”

    Spurs
    Lakers
    OKC
    Clippers
    Nuggets
    Dallas
    Memphis
    minnesota utah
    portland
    etc etc

    e dovrebbe arrivarci new orleans grazie a due rookie? lol si come no….. 😀

  • Marimba

    Kobe Bryant è un giocatore strafinito… togli i Lakers dai playoff

  • alert70

    bho

    36 mln di salary al momento. Gordon ha un’offerta di 5 mln che dovrebbero salire attorno ai 10/11 mln (a partire dal 2013/2014). Se ieri voleva andare via ora ci penserà. Kaman è libero come Landry. Secondo me uno lo terranno, penso il secondo.

    Il roster attuale dice: Aminu, Ariza, Jack, Henry, Smith, Vasquez, Ayon, Okafor, + Davis e un’altra scelta al numero 10.

    Ci sarebbe Belinelli come panchinaro (sono sicuro che firmerà).

    Quintetto base: Jack, Gordon, Ariza, Davis e Okafor. Dalla panca Vasquez, Belinelli, Ayon, Smith, rookie, Aminu…

    Ora salvo Jack che non è un fenomeno, Gordon è una signora guardia, da ventello, Ariza ottimo difensore con punti nelle mani, Davis ha talento specie difensivamente e Okafor non è il peggior PF/C della lega. Il suo mattone lo porta.

    Se li confronti con i Nuggets, i Jazz, i Blazers (???), i Mavs (che versione???), Minnie e i Clippers sono così messi male? Non direi. Senza dimenticare che l’appeal della squadra salirà, che l’owner spenderà e il coach è uno di quelli buoni.

    Per ultimo vorrei ricordarti il record. Questi hanno perso una marea di gare nei finali e sono stati martoriati dagli infortuni. Nonostante tutto hanno scollinato le 20 W.

  • Alfred

    gli hornets potrebbero prendere davis e kendall marshall o trey burke…mica male come asse play pivot

  • Danilo

    piano con gli entusiasmi per gli Hornets…. Davis è un giocatore di sistema, un difensore superlativo ma in attacco ad esempio deve ancora maturare e da solo non sarà certo in grado di caricarsi sulle spalle una franchigia ancora in cerca d’identità… Nola dovrà saper costruire una squadra attorno a lui, muovendosi sul mercato per trovare le pedine adatte a massimizzare il suo enorme talento…. Okafor come maestro Jedi non mi sembra il massimo tra l’altro…

  • lilin

    ma davis può davvero essere3 il crack che viene dipinto? chiedo pechè non l ho mai visto esclusi i video…

  • Alfred

    Davis nell’anno a Kentucky è stato soprattutto un fattore difensivo, quella per ora è la sua vera specialità ed è un intimidatore come nessun altro, non solo abile a stoppare ma ad alterare anche un sacco di tipologie di tiro. In attacco bisogna lavorarci, ho sentito paragoni con Duncan e Garnett ma dal mio punto di vista non c’è nè la base tecnica di Duncan, nè la capacità di attaccare il canestro in situazione dinamica e di essere un “matchup nightmare” del primo Garnett. Al college è vissuto di rendita, troppo fisico per gli avversari, in Nba dovrà lavorare molto

  • salviamo trigari

    Che dovrà lavorare è indubbio, ma quanti lo devono ancora fare? io l’ho visto giocare e a parte la finale dove non ne ha messa una il compitino in attacco lo fa, credo che ha tutte le carte in regola per imparare dei movimenti decenti vicino a canestro e anche per costruirsi un buon tiro dalla media, comunque con quello che sposta già in difesa garantisce subito 10 15 win in più a NOLA

  • Michael Philips

    Jordan la presa in quel posto, ok, ma sicuri, davvero sicuri che davis possa rendere così bene in nba? Il potenziale è buono, ha grande istinto difensivo, sempre più raro nei lunghi di oggi, ma fisicamente lo vedo più incline a prendere mazzate contro quelli più grossi di lui, ovvero quasi ogni power forward e pivot della lega.

    Fino a quando non lo vedo non ci credo. Vedo più pronto uno come Thomas Robinson che fisicamente è già fatto e finito per la NBA e tecnicamente sta un bel pò avanti rispetto al monociglio. E robinson potrebbe sceglierlo mj e il rischio che gli vada bene per me non è basso.

    Il sospetto è che davis, come altri fanno notare, abbia davvero campato di rendita vista la superiorità fisica rispetto a molti lunghi ncaa. Però facevano notare su espn che lui aveva avuto problemi contro i pochi lunghi decenti del college e che questo non era un buon segno in chiave NBA.

    Poi a me lui piace, proprio perché è prima di tutto un difensore, pare abbia la testa sulle spalle, stile rose, e che capisca bene il gioco, non in stile deandrè/mcgae…

    Rimane una classe di draft che potrebbe risultare la migliore dal 2003.

    Vedremo…

  • Michael Philips

    Jordan l’ha presa…