Boston resiste a James e pareggia, 2-2!

I Celtics delapidano ancora un super vantaggio (+18), James agguanta da solo l’overtime ma il suo 6° fallo condannerà i suoi nel supplementare.

 

 

 

Boston Celtics – Miami Heat 93-91 OT
(34-23; 61-47; 73-68; 89-89)
TIED 2-2

Celtics: Pierce 23, Bass 11, Garnett 17 (14 rimb), Allen 16, Rondo 15 (15 ass), Stimsma, Daniels 1, Dooling 10, Pietrus, Hollins, ne, Moore ne, Pavlovic ne, Williams ne
All. Rivers

Heat: James 29, Battier 6, Anthony 2, Wade 20, Chalmers 12, Miller 2, Haslem 12 (17 rimb) Cole 5, Jones 3, Harris ne, Pittman ne. Turiaf ne
All.Spoelstra

Top performance:
Rimbalzi: Garnett 14 (3 off, BOS) / Haslem 17 (4 off, MIA)
Assist: ROndo 15 (BOS) / Wade 6 (MIA)
Recuperi: Pierce 2 (BOS) / Wade 3 (MIA)
Palle perse: Garnett 5 (BOS) / James 7 (MIA)
Stoppate: Garnett 5 (BOS) / Wade 3

MVP: Kevin Garnett (BOS) 17 punti (8/19, 0/1, 1/1), 14 rimb (3 off), 3 ass, 2 rec, 5 perse, 5 stop

Recap

Ancora una volta i Boston Celtics riescono a scamparla e stavolta hanno avuto bidono di un overtime dopo aver sciupato, di nuovo, un consistente vantaggio; pronti via e nei primi 8′ del 1° i verdi mettono subito con le spalle al muro gli ospiti, 21-9 con Pierce reo di 8 punti (chiuderà al frazione con 12), Boston è un rullo compressore e dopo il +11 di fine prima fraione (34-23) comincia a fuoco anche la seconda, 8-2 e +16 (42-26) dopo appena 90″, gli Heat non ci sono e a 2’38” dalla sirena dell’intervallo un 4-0 tutto firmato Paul Pierce registra il +18 (58-40). Al riposo il punteggio dirà 61-47 per la banda di Rivers con i “Big Three” tutti in doppie-cifra.
Nella ripresa però scendono finalmente in campo gli avversari che con un 3° quarto da 21-12 riescono ad entrare nell’ultimo sotto solo di 5 punti, nell’ultimo periodo Miami aggancia Bostone si va punto su punto fino a 52″ quando KG segna il layup del +3 (89-86).
Palla a LeBron che stavolta non trema e spara la tripla del pareggio a quota 89 e gli Heat hanno avuto anche la palla della vittoria sulla sirena con Haslem, ma il suo jumper non è andato a segno, overtime!
Il supplementare è molto teso e falloso e, a 1’51”, il momento clou: 6° fallo di LeBron James con i suoi sotto 92-91, Ray Allen e e Garentt per due volte sbaglieranno al tripla ammazza-match ma dall’altra parte regna il caos senza il #6, Rondo fa 1/2 a 21″ dando 2 punti di vantaggio e lasciando l’ultimo possesso a D-Wade.
Wade va per la vittoria ma anche stavolta la sua tripla si spegnerà sul primo ferro, Boston pareggia e la serie torna a Miami!

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B

  • Stiv#6

    Finali di conference da una parte e dall’altra davvero spettacolari.

  • giangiotheglide

    Complimenti vivissimi ai Celtics
    ero convintissimo che ci saremmo trovati sul 3-1 Heat…
    Ma molto meglio così!

  • hanamichi sakuragi

    cmq ancora una volta lo dicevo che bisognava andarci piano a dare per morti i vecchi leoni… ovviamente gara 5 diventa determinante.

  • thesituation

    grandi celtics…sapete se fanno rivedere la partita in differita su sportitalia a qualche ora?

  • ONIC76

    mi sembra che la differita sia alle 19 ss2
    Celtics super 2-2 e adesso si fa interessante tutta la pressione è sugli Heat vediamo come sapranno gestirla i dos amigo

  • hanamichi sakuragi

    x me cmq miami sempre favorita… credo che vinceranno 4-2 sudando le restanti 2 partite

  • lilin

    che giramento di palle stare svegli dalle 2 e 30 alle 6 per vedere miami che butta via una partita reuperata con una fatica immane.

    partita molto anomala per gli heat, prima gira solo james e la squadra fa ridere a livello off e diff, poi nel 2 tempo tutti iniziano a giocare come si deve e james diventa un comprimario praticamente.

    cmq partita divertente in ogni caso, molto sentita e fisica.
    certo che se miami l avesse vinta avrebbe dato una bella prova di forza dopo che si era trovata anche soto di 20 con boston che bombardava di triple!

  • Gail

    Vado a memoria ma se non sbaglio in tutte e 4 le partite i Celtics hanno ceduto di schianto nel secondo tempo, non può essere un caso. Poi due le hanno vinte comunque perchè il vantaggio acquisito era enorme (+24 in gara 3, stanotte +18)però è indicativo del fatto che tra le due squadre c’è un’abissale gap di fisicità che per adesso è compensato dall’assenza di Bosh che dovrebbe tornare in gara 5. Gli Heat restano favoriti ovvio ma la pressione è tutta su di loro, i Celtics casa o trasferta son sempre gli stessi.

  • Gail

    Dimenticavo, James sta giocando una grandissima serie, stanotte ha messo pure la tripla che ha impattato la gara(anche se era wide open piedi per terra, se sbaglia pure quella è grave ma vabbè)però cazzo, un giocatore del suo livello non può tirare dalla lunetta col 60%! Nelle ultime due un imbarazzante 5 su 13.

  • lilin

    gail

    ieri però nel primo tempo i 60 punti concessi da miami non possono essere imputabili solo alla loro condizione fisica, miami era proprio inguardabile anche a livello difensivo.
    a rimbalzo non c era e non riuscivano propio a difendere su garnett. in piu dooling entra e inizia a bombardare da 3 insieme ad allen e pierce.
    poi bravi heat a recupaerarla ma se perdi ti sta bene cmq perchè non puoi non giocare per due 4 su quattro e poi lamentarti se la butti via.

  • Ale

    I Celtics delucidano un vantaggio????? Cosa vuol dire???? Forse volevate dire dilapidano!!!
    Eddai….

  • Il correttore automatico di WP fa questi scherzi

  • alert70

    La migliore e la peggiore coppia di All Star mai vista sul parquet.

    James e Wade sono illegali ma se devono metter un buzzer, puoi star tranquillo che non lo mettono.

    L’azione del regolamentare è stata confusionaria con un tiro preso da Haslem fuori ritmo e con una mano in faccia, nel secondo tiro preso da Wade solo soletto ma ferro. D’altronde DWade non è conosciuto per essere uno che mette triple a iosa.

    Una domanda: ma Rondo difende? Per me no nel senso convenzionale del termine. Lui va per le rubate, sulle linee di passaggio senza difendere frontalmente il giocatore. Sta lì a bagno maria guardando di qua e di là intento a capire come può rubare il pallone. E’ allucinante. Vedi il coach imprecare, i compagni chiederli che minchia sta facendo, però in un modo o nell’altro è illegale. Fa letteralmente di tutto.

    Si va a gara 5 sul 2-2. I favoriti sembrano sempre gli Heat, salvo che ora non possono sbagliare. Di pressione ne avranno parecchia che può essere lenita in parte dal ritorno di Bosh, di cui non si capisce se rientrerà o meno. A me sembra probabile che possa tornare in gara 6.

    Due gare perse e per due volte sono andati sotto nel punteggio. Sembra quasi che non siano concentrati o peggio si facciano irretire dal dinamismo Celtics. Poi d’improvviso si svegliano, piazzano un parziale di 13-1 avendo l’inerzia dalla loro. Sfortuna vuole che tizio e caio non sappiano cosa fare nei secondi finali. I Celtics ringraziano.

    Loro (Heat) devono solo sperare di non trovarsi a gestire in difesa l’ultimo possesso contro Pierce e Allen sul parquet. Sono un “tantino” più a loro agio del 3 e del 6.

  • hanamichi sakuragi

    la cosa buffa è che james ha mischiato la malattia nei finali a wade.. cmq diciamo ke james nel regolamentare la bomba l’ha messa ed alla grande, wade si è liberato benissimo e per poco non gli è entrata.. buon per i verdi…

    off topic.. playit è vuota ormai… nessuno commenta più le partite tranne qualche troll, commentano solo gli articoli che restano sempre notevoli

  • tom

    voi chi preferite tra 2008 perk(c)+kg(pf) o 2012 kg(c)+bass(pf)?

    è curioso notare che nel mezzo tra questi due periodi positivi sotto i tabelloni bianco verdi c’è stato nel 2009 bigbaby al posto di kg infortunato e kristic nel 2011 al posto di perk mandato ad okc… con rendimenti non proprio all’altezza dei loro ex-compagni.

    ultima nota nel 2010, con kg e perk, boston di nuovo in finale.

    nel 2008 vinsero con un ray allen fuori fase (un pò come adesso), nel 2010 con ray “on fire” battuti dai lakers.

    in tutte sté pippe mentali che mi sono fatto l’unico aspetto che reputo considerevole è il netto miglioramento di rondo come leader.
    assolutalmente un fattore che nel 2008 e nel 2010 non era così essenziale.

  • lilin

    la sensazione che ho io è che subissero molto la personalità dei verdi in queste due gare, poi certo se wade si fosse iscritto alla gara un pò prima sarebbe andata diversamente…

    cmq secondo me il possesso finale è gestito totalmente a caso, l’ultima azione regolare è il simbolo di un azione casuale e confusionaria come poche altre…ma dico, l allenatore è li a far che cosa?

  • Ammiraglio

    Un paio di puntualizzazioni:
    1) Rondo ha contratto la rabbia? Ci sono stati un paio di episodi totalmente gratuiti ( un po’ alla Garnett diciamo).
    2) LBJ si prende un fallo da KG perchè spinto in post e lo fa palese agli arbitri, giusto. Ma poi si lamenta per uno identico; ecco perchè mi sta sul cazzo…
    3) LBJ ha fatto bene a passare, aveva attirato su di se l’intera difesa. Il problema è che è stato un passaggio pessimo ( non sono riuscito a capire bene se sia stato deviato o meno).
    4) Miami è stata indicata, non solo dal proprietario di Indiana, come la squadra che ha più floppers della Lega insieme ai Clippers. Beh, in questa partita cadevano a terra come ramoscelli…

  • michele

    bella W, celtics pride sempre vivo.

    come notava gael in quattro partite su quattro boston è crollata nella seconda parte di gara, e questo la dice lunga sulla differenza di atletismo ed energie tra le due squadre, con buona pace di chi vede i celtics favoriti e parla di impresa epocale qualora miami arrivi alle finals. ragion per cui continuo a ripetere che bisogna pensare a una gara alla volta, adesso si torna a south beach e vediamo cosa succede.

  • Michael Philips

    Persa anche questa gara, quindi commento dopo aver visto boxscore e highlight.

    Heat gestiscono male il finale, bene, ma ora basta parlare di ovvietà, la serie è ritornata in equilibrio(come ad ovest) e la cosa non dispiace, sempre detto che fosse per me le serie dovrebbero andare tutte a gara 7. Celtics, che erano morti, un avversaria scarsa ecc…dimostrano di saper punire la pochezza degli heat sotto canestro, ha un play in grado di scardinare ogni gara, ha KG che rimane tra quelli delal sua età il migliore, e ha pure un pierce che sta giocando bene(strano contro james non gli capita mai…). Allen non è esattamente nelle condizioni di bosh, anche se qualcuno, non ricordo chi, metteva allen tra gli infortunati dei celtics alla pari di bosh per gli heat, già.

    Lebron non sta brillando, per carità, ha messo la tripla pesantissima, ma quando gli capitano questi colpi succede sempre che gli avversari rimontano, e poi quando ricapita non sa bene che fare. Il lebron dei cavs aveva meno problemi mentali di questo, nel senso che sapeva di essere lui a doverla vincere nel 100% delle occasioni. Agli heat le cose si decidono sul campo all’ultimo secondo e la lucidità non si trova mai.

    A questo punto c’è grande attesa per il classico pivotal game che può quasi decidere la serie.

  • michele

    “1) Rondo ha contratto la rabbia? Ci sono stati un paio di episodi totalmente gratuiti ( un po’ alla Garnett diciamo).”

    rondo ha qualche ruggine con gli heat, l’anno scorso wade gli sfascio’ un gomito inficiando le sue ultime due gare di quella serie (gara 5 la gioco’ per onor di firma e nell’ultimo quarto rimase in panchina dolorante, al suo posto fu schierato delonte west); in gara 2 quest’anno un fallo nettissimo di wade che poteva essere decisivo nell’overtime non è stato sanzionato, evidentemente ha qualche sassolino da togliersi dalle scarpe, certo dovrebbe darsi una calmata visto quello che ha già combinato contro atlanta.

    per quanto riguarda la frecciatina su allen lanciata da MP mi sembra evidente che non è al meglio e che è costretto a giocare per l’infortunio di bradley che era il titolare nell’ultimo mese di rs (quella in cui boston cambio’ marcia salendo dall’ottavo al quarto posto della griglia playoff]. non penso che nessuno lo abbia messo tra gli infortunati al pari di bosh, forse ti confondi con jeff green.

  • Michael Philips

    Michele

    Qualcuno, mentre si discuteva degli infortuni ha messo tra i giocatori nulli dei celtics ray allen alla pari di bosh per gli heat. Ecco non è esattamente la stessa cosa.

    Ah, e non mi confondo certo con quel poveraccio di green.

    A proposito di sfigati, avete letto di aldridge? Assurdo.

  • glen

    james come al solito nei finali tende a sparire.
    stavolta l’ha fatto per davvero col raggiunto limite di falli.

    quando le gare si decidono io ho sempre la solita scena davanti a me.
    in quei frangenti durant dimostra di essere un vincente(vedi gara 4 dell’altro ieri),al contrario james sembra il perdente dei perdenti,vedi passaggio a haslem,vedi uscita per falli,vedi serie finale dell’anno scorso e vedi l’intera sua carriera.
    questo se continua così non vincerà mai niente.

  • redbull

    gran bella gara, peccato che non l’abbia vista

    lebron come al solito il migliore dei suoi, ha pure messo la tripla per i supplementari, non vedo di cosa ci si possa lamentare stavolta

    l’unica cosa che stona sono le 7 palle perse, tante anche per uno che gestisce tutti quei palloni come lui..

    wade non so, ma forse l’età e tutti quei contatti si stanno facendo sentire, mi sembra meno determinante del solito..

    comunque spero si vada a gara 7 in entrambe le finali

  • Michael Philips

    Puntuali ecco che saltano fuori i “flamer”…

    Oh, james nei finali è sparito ma la tripla pesantuccia chi l’ha messa?

    La maledizione di james è che fino a quando non vince, ci saranno i soliti balordi che gli rinfacceranno ogni tiro sbagliato, ma che staranno zitti dopo ogni canestro.

    Lui si è messo in questa condizione, ma commenti come “james sembra il perdente dei perdenti,vedi passaggio a haslem,vedi uscita per falli,vedi serie finale dell’anno scorso e vedi l’intera sua carriera. questo se continua così non vincerà mai niente”.

    Se scrivete commenti simili, non sarete mai credibili, verreti presi per hater(e forse lo siete) ma non saranno mai critiche serie. Oh, e james ne da di argomenti su cui criticarlo in modo serio..

  • Hanzo

    Le due pivotal che tutti aspettavamo, e finalmente playoff che si accendono!
    Miami imbarazzante su l’ ultimo possesso (ricordo a tutti che Spoelstra ha chiamato timeout… no comment). Wade ieri non ricordo abbia preso un tiro uno nell’ultimo minuto+overtime (finale a parte). Quando non carbura è il giocatore più deleterio della lega (vedasi primo tempo). Non capisco come faccia un fenomeno come lui, troppo pasticcione.
    C’s la portano a casa (ero sicuro per entrambe le serie si tornasse 2-2). Io li vedo sempre favoriti come da pronostico. Incrocio le dita per la finale C’s – San Antonio.
    Ultimo appunto, quando c’è l’elmetto è sempre un problema. Pierce e Lebron in panchina per due falli davvero inesistenti (specialmente il secondo). Ok che li hai fischiati tutta la partita, ma un sesto conticchia di più, no?

  • lilin

    cmq pierce è uno dei giocatori che soffre meno la marcatura di lebron e non ne sbaglia quasi mai una contro di lui.

    rondo invece diopo un primo tempo strepitoso è sparito dal campo e con lui allen che però ha l attenuante di essere menomato fisicamente e strettamente dipendente dalle prestazioni di ragion.

    infine stenderei un velo pietoso sui tiri liberi di lebron…
    è inconcepibile punto.

  • 8gld

    Partita dai due volti dove si evidenziano i pregi e difetti delle franchigie.
    Boston alza il ritmo e Miami va in difficoltà, non potendolo tenere per vari motivi cala e escono gli Heat e viceversa.
    Se dovessero passare Okc si “stropiccia” gli occhi.
    Non ho ben capito perchè nella seconda parte della gara KG si metteva in post alto. Lui in questa serie deve stare in post basso. Deve stare sotto.
    Lbj sa difendere bene.

    Serie aperta.

  • marlene6

    io amo LeBron ma ieri tolta la tripla (sicuramente pesante) ha fatto offensivamente un secondo tempo orrendo.e poi i liberi…i liberi ai playoffs son fondamentali e lui essendo un mvp deve metterli.comunque anche in prestazioni del genere è sempre il migliore dei suoi.il vero problema di questa squadra,io continuo a pensarlo,è il coach.ma dico io,hai 21 secondi nell’ultimo quarto e non riesci a chiamare uno schema migliore di quello schifo che n’è uscito? io lo trovo un totale incapace.

  • lilin

    secondo me uno dei problemi di lebron, che si è visto molto in questa partita è che sembra autovalutarsi se è in serata jumper o meno.
    il fatto è che se non dai continuità a questo tiro non entri in ritmo e nel finale di partita quando la difesa si chiude sotto canestro poi diventa davvero dura andare ad appoggiare o schiacciare.
    nella partita ha rifiutato qualche tripla di troppo e molti jumper, cosi poi è dura nel finale mettere il decisivo.

    un altra cosa che ho notato è che sia nel primo che nel secondo tempo cercava tantissimo wade per tentare di metterlo in ritmo, non può rischiare di escluderlo dalla serie.

  • redbull

    per i liberi sono d’accordo anche io, sia james che wade li stanno tirando malissimo..secondo me è solo questione di testa..

    james inoltre mi sembra meno esplosivo di qualche anno fa, ma è da parecchio che ho notato sta cosa

  • cico

    Signori e signore ecco a voi l’attrazione del circo..Michael Philips detto la puttanella di LeBron James.

  • Michael Philips

    Bravo cico, il tuo commento mi ha distrutto nel profondo, ora però sarebbero più indicati commenti sul basket.

  • mad-mel

    Ragazzi non si può criticare e dare colpe a James per la partita di ieri.
    Complessivamente ha fatto una buona partita, ha tenuto viva miami nel primo tempo e nel secondo tempo cmq ha fatto il suo.
    Stavolta ha cileccato alla grande Wade, c’è poco da girarci intorno.
    Sta facendo dei playoffs altalenati, non ha vie di mezzo. Gare pazzesche o gare anonime addirittura deleterie.
    Ieri ad un certo punto era un danno per la propria squadra, tra passaggi molli e quando si ostinava con penetrazioni impossibili.
    Cmq sarà per gli infortuni che ha avuto continuamente e magari anche per l’età visto che ha scollinato i 30 e il suo gioco vive principalmente sul fisico ma Wade mi sembra che fatichi più del solito contro i raddoppi mirati e con le difese schierate con i controcazzi.
    Probabilmente verrò smentito in gara 5 con una prestazione monster, però mi da questa senzazione.
    A proposito di arbitri ma Bavetta è ancora nel circo?

  • alert70

    Wade ha giocato bene? Qualcuno mi ricorda l’ultimo buzzer che ha messo? Perchè gira e rigira siamo sempre a “James ha messo la tripla però…………James gioca male………James scompare nei finali”. Bene e Wade? Ha fatto una gara pessima, non pervenuto nella prima parte e poi quando doveva metterla, ferro. 7/22 dal campo.

    Lo ripeto: quei due sono fenomenali ma hanno tre difetti belli grossi: non mettono buzzer, non sanno come costruirseli con criterio, spesso sono forzature e sbagliano i liberi. Quindi se fossi in Rivers mazzata sulle braccia con relativo viaggetto in lunetta. Un 55/60% ai liberi sono una scommessa da giocare.

    Dall’altra parte Durant ha un eloquente 34/35 dalla lunetta. Si capisce che contro di lui mandarlo in lunetta è come subire un jumper vincente. C’è una bella differenza.

  • jamikitt

    Guarda stavo per rispondere a Michael sull’infortuni di Allen perché penso ti riferissi a me anche se non paragonavo Allen a Noah ma i tre infortunati + Allen non a meglio.

    Ma questo passa in secondo piano dopo i post sterili e vigliacchi di gente che si nasconde dietro ad un nome falaso, e alla quale parlare di basket non interessa, ma si divertono così.

    Gestore ma non si,può fare niente contro questi fenomeni del nulla?

  • BE LA

    LILIN:”cmq pierce è uno dei giocatori che soffre meno la marcatura di lebron e non ne sbaglia quasi mai una contro di lui.”

    nella serie PP sta tirando con il 37% scarso…

  • Lilin

    Beh io lebron è un po di anni che lo seguo e posso dirti che gli ha sempre creato problemi al di la delle cifre…e della differenza di mezzi fisici

  • jamikitt

    Lilin comunque sei un pò troppo critico con Lebron che comunque il suo lo ha fatto anche ieri sera, peccato che wade fosse in korea con IYW, oltre ai limiti ormai cronici dei liberi e di un tiro affidabile per i buzzer come fa notare Alert.

    Il mondo sta finendo io che difendo Lebron una volta che un suo lovers lo critica, ma dove andremo a finire.

  • Marimba

    Kobe Bryant ê un giocatore strafinito

  • lilin

    ahah incredibile davvero! sarà perchè ho passato la notte sveglio e sono ancora con la luna storta, però da lui mi aspetto il massimo e ieri con l inerzia a favore doveva fare qualcosa in piu.
    posto che nel finale ha fatto due giocate importanti e ha tenuto a galla gli heat nel primo tempo.

  • .

    Marimba è uno sfigato

  • jamikitt

    Proprio poco fa pensavo che marimba fosse andato in vacanza insieme a Kobe e invece.

    Marimba ma tifi lakers ?

  • Michael Philips

    Ma riguardo Kobe, dato che la sua carriera sta voltando al termine, dopo 16 stagioni, 7 finali, 5 anelli, 2 finals MVP, i MVP, 4 all-star game MVP, due titoli di miglior realizzatore, 10 volte nel primo quintetto nba e 8 in quello difensivo, c’è qualcuno che non lo vede ormai alla pari di gente come magic e bird?

  • jamikitt

    Kobe dovrebbe ritirarsi per amor proprio cit.marimba

  • jamikitt

    Michael secondo me entra di diritto in quella cerchia è stato fortissimo pur con i difetti che tutti gli riconosciamo, e ha vinto tantissimo non vedo perché non dovrebbe stare in quella cerchia.
    E poi ancora può dare molto (scusa mariana)

  • michele

    su lebron gira una battuta che riprende la famosa frase detta alla presentazione dei los amigos “vinceremo non due non tre non quattro titoli etc etc”

    “not four not five but six fouls”

    si scherza dai, resta sempre un grande campione.

  • Michael Philips

    Jamikitt

    Lo dico sempre per quel discorso dei giocatori del passato che senbrano inarrivabili, quando invece gli hall of famer attuali non hanno nulla da invidiare. Pensa a shaq(ok è ritirato) duncan(4 anelli, 2 mvp, 3 finals mvp, rookie of the year, non ricordo quante selezione nei primi quintetti nba ecc…) cosa ha da invidiare a bird o a magic?

    Michele

    quella battuta è niente, alcuni miei amici mi hanno fatto vedere una vagonata di memes sulla nba che ci sono su facebook, e credo il 50% sono in sostanza delle prese per il culo di james, ma sono spassosi.

  • jamikitt

    Michael secondo me lo ha spiegato brazz quando ha detto con quella bellissima citazione che ogni generazione miticizza gli idoli che vive.

    Per mio nonno Russel Chamberlaine e West sono e saranno inarrivabili.

    Per brazz MJ Charles magic Bird e il mai troppo considerato DRJ sono inarrivabili.

    Così per noi lo saranno quelli che nomini te.