Clamorosa OKC! Harden stende gli Spurs, 3-2!

I Thunder espugnano San Antonio con James Harden uomo-partita, vana la rimonta di Ginobili e Parker nel finale, adesso si torna ad Oklahoma City!

 

 

 

San Antonio Spurs – Oklahoma City Thunder 103-108
(21-26; 44-52; 72-81)
OKC 2-3

Spurs: Leonard 4 (10 rimb), Duncan 18 (12 rimb), Diaw 5, Ginobili 34, Parker 20, Blair 2, Neal 2, Bonner, Jackson 13, Green, Splitter 5, Anderson ne, Mills ne.
All.Popovich

Thunder: Durant 27, Ibaka 9, Perkins 4 (10 rimb), Sefolosha 5, Westbrook 23 (12 ass), Collison 6, Harden 20, Fisher 6, Cook 8, Aldrich ne, Hayward ne, Ivey ne, Mihammed ne.
All.Brooks

Top performance:
Rimbalzi: Duncan 12 (5 off, SAS) / Perkins 10 (1 off, OKC)
Assist: Ginobili 7 (SAS) / Westbrook 12 (OKC)
Recuperi: Ginobili 2 (SAS) / Westbrook 4 (OKC)
Palle perse: Ginobili 5 (SAS) Westbrook (6 OKC)
Stoppate: Duncan 1 (SAS) / Ibaka 2 (OKC)

MVP: James Harden (OKC) 20 punti (3/7, 3/4, 5/6), 4 rimb, 3 ass, 2 rec

Recap

Colpaccio che potrebbe risultare decisivo per gli Oklahoma City Thunder, prima squadra a vincere all’AT&T Center di San Antonio in questi Playoffs, adesso potrà giocarsi il preziosissimo match-point tra le mura amiche; partita fotocopia di Gara1 per l’andamento e di Gara3 per la chiave tattica, gli ospiti prendono il comando delle operazioni sin dalla palla a due e, proprio come nel primo episodio della serie, entrano nell’ultimo periodo con 9 punti di margine (72-81). Gli Spurs si mettono totalmente nelle mani di Tony Parker e Manu Ginobili (54 punti in due) e arrivano fino al -7 (88-95) a metà periodo, poi però OKC non commette gli stessi errori di Gara1 piazzando un break di 6-0 chiuso con un gioco da 4 punti del solito James Harden, +13 (88-101) a 5’17” e notte che cala all’interno dell’arena.
Ma l’orgoglio degli Spurs non muore, i Thunder alzano le mani dal manubrio troppo in anticipo e i padroni di casa toccano il -2 (99-101) a 2′ dalla conclusione, Westbrook e Duncan si rispondono colpo-su colpo ma ancora una volta è “Il Barba” ad ammutolire tutti: tripla in faccia a Leonard del +5 (101-106) a 28″ che di fatto manda i titoli di coda e i suoi avanti 3-2 nella serie!
Come detto gara che che tatticamente ha rispecchiato la Gara3, il pressing dei Thunder ha costretto i nero-argento a ben 21 palle perse e convertendo ogni singolo recupero in punti.

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B