Duncan col fumo negli occhi: “Giochiamo subito!”

Il capitano degli speroni non ha digerito la sconfitta in Gara5 e non vede l’ora di scendere in campo ad Oklahoma City!

Quella che sembrava una serie favorevole adesso si è notevolmente complicata per i San Antonio Spurs, avanti 2-0 si sono fatti rimontare e superare 2-3 dagli Oklahoma City Thunder, rei di averli battuti in casa stanotte nella Gara5 e adesso avranno la preziosa chance di chiudere i giochi tra le mura amiche.

Niente è ancora deciso e Tim Duncan (36 anni) scalpita per potersi rifare nella prossima partita: “Sono pronto a giocare anche domani!” ha esordito, aggiungendo: “È stato straziante stanotte soprattutto per come è andata a finire, ve lo ripeto, sono pronto a scendere in campo ad Oklahoma City e guidare i miei compagni” il caraibico ha chiuso con 18 punti e 12 rimbalzi stanotte mentre il suo allenatore Gregg Popovich si è limitato ad un gelido e diretto: “Le squadre che vogliono vincere i titoli vincono in trasferta, i Thunder lo hanno fatto stasera”.

Giovedì notte alla Chesapeake Arena di Oklahoma City gli Spurs si giocheranno la partita più importante della stagione in un ambiente che si prospetta al quanto bollente.

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B