Karl analizza James: “Non si fida del suo tiro!”

L’allenatore dei Nuggets ha recentemente parlato della stella degli Heat evidenziando ancora una volta il suo tiro.

Stanotte LeBron James (27 anni) e i suoi compagni sono chiamati a non fallire la Gara5 in casa onde evitare di dare la chance ai Boston Celtics di avere il match-point al Garden, alal vigilia dell’incontro il coach dei Denver Nuggets George Karl ha voluto parlare proprio del “King” e della sua meccanica di tiro.

In Gara2 James ha avuto la palla per chiudere la partita ma il suo fade-away si è spento sul ferro, fortuna sua gli Heat hanno vinto poi quel match mentre in gara4 il nativo di Akron non ha sbagliato l’importante tripla del pareggio che poi ha decretato l’overtime; malgrado i notevoli miglioramenti da quando arrivò nella Lega nel 2003, il suo tiro non è mai sembrato infallibile, o meglio, affidabile specie dalla lunetta quando non ha ritmo, ecco cosa ne pensa l’ex coach dei Bucks: “Lui non nasce come un tiratore puro, non è un Kevin Durant o un Ray Allen, è come se si fosse creato il tiro da solo” aggiungendo: “A volte ho come l’impressione che lui non creda nel suo jumper, LeBron ha bisogno di arrivare al ferro dove è superlativo ma se non ce la fa spesso passa la palla quando invece potrebbe costruirsi un tiro”.

Nella serie contro i Celtics James sta viaggiando a 32.2 punti di media col 51% dal campo!

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA.
Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12.

Nickname: F.M.B

  • t mac

    Ha perfettamente ragione! E’ evidente che quando non gli entrano 3-4 jumper in fila perde fiducia. Purtroppo Lebron rispetto a 2-3 anni fa quando era ancora a Cleveland ha perso anche un pò di esplosività nell’andare al ferro e anche se lo sfidavi al tiro lui trovava un modo di andare in penetrazione lo stesso e batterti. Ora non è più rapido ed esplosivo come allora e quindi fa più fatica a segnare.

  • Gail

    Meno male altrimenti faceva 40 di media invece che 32…