James da sogno, Miami piega Boston e pareggia!

James firma a referto una prestazione superba, Wade fa lo “smooth criminal” e annichiliscono i Celtics, la serie torna a Miami per la decisiva Gara7.

 

 

 

Boston Celtics – Miami Heat 79-98
(16-26; 42-55; 61-74)
TIED 3-3

Celtics: Pierce 9, Garnett 12, Bass 12, Allen 10, Rondo 21 (10 ass), Stiemsma, Pietrus 2, Dooling, Daniels 8, Hollins 2, Pavlovic, Williams, Moore 3.
All.Rivers

Heat: James 45 (15 rimb), Battier 8, Haslem 6, Wade 17, Chalmers 9, Bosh 7, Miller, Cole 2, Jones 2, Anthony, Howard 2, Turiaf, Pittman ne.
All.Spoelstra

Top performance:
Rimbalzi: Bass 7 (2 off, BOS) / James 15 (2 off, MIA)
Assist: Rondo 10 (BOS) / James 5 (MIA)
Recuperi: Rondo 3 (BOS / Wade 3 (MIA)
Palle perse: Rondo 7 (BOS) / James 4 (MIA)
Stoppate: Pierce 1 (BOS) / Bosh 3 (MIA)

MVP: LeBron James (MIA) 45 punti (17/22, 2/4, 5/9), 15 rimb (2 off), 5 ass, 4 perse.

Recap

Nella partita più difficile dell’anno i Miami Heat non tremano e grazie alle loro stelle espugnano il Garden pareggiando la serie; nel 1° quarto è James contro tutti, realizza 14 punti (6/7 dal campo) e i Miami dopo la prima sirena chiudono avanti di 10 dopo esser stata anche sul +12 (14-26), con Boston che non ha ancora ingranato nelle mani del solo Rondo. LeBron è indomabile per la difesa di coach Rivers, non sbaglia un tiro da qualunque posizione, carica di falli Pierce (3!) e tiene praticamente da solo avanti Miami con Boston che continua a non aver il contributo de “Big Three”. Bass e Rondo tengono a galla i Celtics con le loro iniziative evitando agli ospiti di scappare, ma nell’ultimo minuto l’indemoniato James & Wade piazzano un pesante 5-0 per il +13 (42-55). Al riposo il tabellino di James recita 30 punti con 12/14 dal campo (CLICCA QUI per la mappa di tiro), mentre per Boston spicca il solo Rondo con 19+5 assist.
Nella ripresa i verdi entrano in campo col coltello fra i denti, eliminano subito i 17 punti di svantaggio (42-59) con un perentorio 8-1 ma non riescono ad andare sotto la doppia-cifra di svantaggio in quanto Miami risponde ad ogni assalto come la tripla di a 2’29” James per il +13 (59-72) dopo il -10 firmato da Pierce. Alla sirena del 3° Heat avanti 61-74 (James 41)con Boston che ha sciupato diverse occasioni per andare sotto la doppia-cifra di scarto.
Miami capisce il momento e non si fa pregare, Wade piazza 4 punti e l’assist la bomba dall’angolo di Battier per il +18 (63-81) dopo appena 90″, i padroni di casa stavolta non riescono neanche ad abbozzare una rimonta e il tap-in di “Flash” a 8′ dalla fine sigla il +21 (64-85) che di fatto manda i titoli di coda. Boston paga sia a rimbalzo (34 a 44) che nel tiro pesante (1/14 vs 7/16)

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B