Miami vince la guerra di forza, Boston K.O

Miami stringe i denti, lotta, rimonta e nel finale escono i “Three Kings” che mettono da soli K.O degli stoici e mai domi Boston Celtics di Rondo (tripla-doppia).

 

 

Miami Heat – Boston Celtics 101-88
(23-27; 46-53; 73-73)
W MIA 4-3

Heat: James 31 (12 imb), Battier 12, Haslem 7, Wade 23, Chalmers 9, Bosh 19, Miller, Cole, Jones, Howard, Anthony ne, Pittman ne, Turiaf ne.
All.Spoelstra

Celtics: Pierce 19, Bass 16, Garnett 14, Allen 15, Rondo 22 (10 rimb, 14 ass), Stiemsma, Pietrus, Hollins 2, Daniels, Moore, Pavlovic, Williams ne.
All.Rivers

Top Performance
Rimbalzi: James 12 (2 off, MIA) / Rondo 10 (BOS)
Assist: Chalmers 7 (MIA) / Rondo 14 (BOS)
Recuperi: Battier 3 (MIA) / Bass 4 (BOS)
Palle Perse: Wade 4 (MIA) / Garnett 3 (BOS)
Stoppate: James 1 (MIA) / Pierce 1 (BOS)

MVP: LeBron James (MIA) 31 punti (8/16, 1/5, 12/17), 12 rimb (2 off), 2 ass, 1 rec, 3 perse, 1 stop

Recap

Miami torna alle Finals per il 2° anno consecutivi portando a casa una vera e propria battaglia con gli storici rivali; partita bellissima sin dalla palla a due, nessuna delle due squadre si tira indietro e giocano subito a viso scoperto, gli ospiti nelle mani dei “Big Three” e delle invenzioni di Rondo mentre i padroni di casa trovano diverse soluzioni con James un po’ più sornione della gara precedente, dopo la prima sirena sono i Celtics a comandare (23-27) con ritmi di gioco un po’ alti per i loro standard.
Nel 2° quarto la partita è un tira-molla con i Celtics che allungano e vengono ripresi, il 3° fallo di Garnett non condiziona il gioco in quanto Bass lo rimpiazza alla grande (14 punti all’intervallo), dall’altra parte luci ed ombre (come sempre) con un Wade sottotono che a 3’10” si fa intercettare dallo stesso Bass che schiaccia per il +11 (38-49) verde! Miami riesce a ricucire il distacco con LBJ e ad andare negli spogliatoi sotto di 7 (46-53) con la bellezza di 10 palle perse, per Boston 3 giocatori in doppia-cifra.
La ripresa continua sui binari del primo tempo, grande battaglia con Miami che resta sempre in scia ma brucia subito i 9 punti guadagnati dagli avversari nei primi minuti, dopo 5′ il jumper di Wade segna l’ennesima parità a quota 59. La frazione si gioca sul botta-e-risposta con Rivers che si gioca la carta della zona senza però trarne troppo vantaggio, intensità altissima e ritmo sempre più alto, alla sirena è pari 73-73 e in casa Boston c’è il problema falli per Pierce (4).
L’ultimo periodo si vive sulle emozioni e sul filo del rasoio, contro-sorpassi in rapida sequenza, a 7’30” Wade strappa palla a Pierce dalla quale scaturisce la tripla pesantissima di Chris Bosh seguita poi dall’appoggio di James, 4-0 di break Heat ed è 88-82 a 6’54” dalla fine. A 5’44” James spara una boma da 9 metri sulla sirena dei 24″ per il +7 (91-84), Bosh è onnipresente su entrambi i lati e un’acrobazia di Wade firma il massimo vantaggio Miami sul +9 (95-86) a 3’13” dalla fine!!! Wade si mette in proprio e trova il gioco da 3 punti che uccide la partita sul 98-86 a 2’53” con i Celtics in riserva e senza i contributi di Pierce e Allen.

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B

  • .

    Ok abbiamo capito, 23 punti di media nei playoff non sono serviti a un cazzo. Immagino senza Wade Lebron avrebbe passato facile facile la serie, che dici avrebbe fatto 45 punti tutte le sere? OMG, come si fa a dire che è stato nullo? Ma siamo seri? Nullo è Battier, nullo è Mike Miller, non uno che segna 23 punti di media cristo.

    Con Indiana nei quarti periodi aveva fatto anche meglio tra l’altro. Che poi non stia giocando i migliori playoff della sua carriera è un altro discorso ma e lo ripeto per la centesima volta HO FATTO IL CONFRONTO CON RUSSEL WESTBROOK E LEBRON NON C’ENTRAVA UNA MAZZA.

  • lilin

    no cmq onestamente parlando anche se mette i 23 punti a partita grazie al talento immenso che ha in questi play off in molti casi e anche in gara 7 risulta deleterio oggettivamente.
    se in ritmo è devastante se invece non lo è combina casini a non finire.

    la prova è la scomparsa dal forum dell amico d-matt! ahaha

  • makahuna

    mp…sono totalmente d’accordo…prima delle finals dell’anno scorso, nessuno ha mai messo in discussione lebron nei 4\4

  • makahuna

    .
    certo 23 punti…magari anche più di westbrook (non ho controllato le sue cifre)
    ma il punto è un altro…quante volte è stato DELETERIO alla squadra.
    quante volte il suo status gli permetteva di stare in campo e d avere la palla in mano in momenti in cui ha fatto solo danni…
    e questo, è evidente e i motivi non li conosciamo, non è il solito wade…
    anche ieri sera, ad un certo punto nel secondo quarto, ha perso 3 palle in fila con passaggi in orizzontale fatti con supoerficialità senza manco una finta.
    e quanti tiri forzati senza senso?(cercato anche da lebron per farlo entrare in ritmo)
    il problema non è tanto quello che ti sta dando, ma quello che ti sta togliendo.
    oltretutto va considerato che se imposti una squadra su 3 campioni e tutte figurine, e uno dei 3 (o 2 dato che bosh è tornato da 2 partite) giocano sotto i loro standard, i problemi sono immensi, non trovi?

  • Michael Philips

    Io credo che wade stia iniziando a pagare tutte le cadute fatte nel corso della sua carriera. Fino a qualche anno fa si tuffava ad ogni azione, era il suo modo di fare.

    Poi ha 30 anni, è reduce da diversi infortuni, ma comunque 23 + 5 + 4 son numeri da stella, tira con il 47% dal campo stoppa e recupara. Diciamo che è diventato un diesel, nel senso che ci mette un pò a prendere ritmo, però non farei mai a cambio con westbrook.

    Poi ricorderei come ha giocato contro indiana, ok togliamo game 3, ma si parla comunque di 26pts di media eh.

  • hanamichi sakuragi

    MP il tuo modo di ragionare mi lascia perplesso… io tifo lakers e amo bryant automaticamente non bolli i miei pensieri come faziosi.
    ripeto quanto detto + volte quest’anno.
    lebron oggi come oggi se non è il milgior giocatore dei play off è il 2°. è il giocatore + completo al mondo e se non è il + forte è il 2° dove il 3° arriva 5°.
    detta dell’evidenza, a me sta sul cazzo.
    ragionando come ragioni tu allora tu sei un lover di lebron? vogliamo fare i bimbi? se si non andare oltre se no continua.

    ora io a parte fisher che è un lakers e me lo ricordo meglio non so risponderti con numeri alla mano ma non so dove andarli a cercare. se tu riesci a portare delle statistiche corrette ben venga.

    a me sembra che lebron nell’ultimo quarto negli ultimi minuti in particolare non renda bene come il resto della partita è giusto? è sabglaito?
    tra i giocatori citati, dipo nowiski, melo, paul, billups, nash, pierce.. ci sono giocatori ke nel 4/47 giocano peggio che nei primi 3? tipo paul ad esempio cambia il rendimento negli ultimi 12 minuti?
    tu non rispondi e mi dai del semi hater – troll a prescindere.. va bè a questo punto eviterò di inserirmi in conversazazioni in cui sei presente

  • lilin

    wade sta sicuramente pagando il suo modo di giocare ma il fatto è che continuando a carburare lentamente durante la partita obbliga i suoi a non sbagliare un colpo perchè gli errori che ha fatto ieri, ma anche in gara 6 li potevano pagare carissimo.
    fortuna che ieri battier chalmers e haslem hanno deciso di buttarne qualcuna dentro.
    p.s.
    miller ormai non ce la fa piu. quando cade sembra non si possa piu rialzare, i tiri non arrivano al ferro e ha il fiato corto anche solo per entrare in campo. dispiace perchè lo si espone solo a brutte figure,a sto punto faccio giocare jones.

  • Michael Philips

    “MP il tuo modo di ragionare mi lascia perplesso…”

    “io tifo lakers e amo bryant automaticamente non bolli i miei pensieri come faziosi”

    “detta dell’evidenza, a me sta sul cazzo.”

    “tu non rispondi e mi dai del semi hater”

    Ora rileggere la prima dichiarazione di hanamichi e il gioco è fatto.

    Hanamichi, non è la prima volta che ti unisci alle sparate su james, non alle critiche a james.

    Ti rispondo su paul, sì spesso alza il suo livello nel 4/4, e sopratutto con i clippers nonostante una stagione sotto le aspettative si è dimostrato un ottimo closer nei finali.

    Il fatto è che se uno fa 15-17pts di media ad esempio(non parlo di paul) è di questi 6-7 li fa nel 4/4 tecnicamente è un grandissimo closer dato che buon aparte dei suoi punti li fa nel 4/4. Se uno fa 27-30 pts a gara(e qui parlo di durant, kobe james) e fa 7pts di media l’impressione è un’altra.

  • .

    E siccome io lo confrontavo con Westbrook vediamo anche quello che ti toglie Russel, quindi dire che Westbrook vale 100 volte questo Wade è da fulminati. Seriamente, qualcuno ha davvero il coraggio di dire che Miami SENZA WADE ma con Westbrook sarebbe più forte di come è adesso? Mettete Wade con Durant e Westbrook con Lebron e questa finale finisce 4-0 per i Thunder.

  • hanamichi sakuragi

    MP non è la prima volta che ti unisci agli avvocati di james, invice di limitarti a smontare le critiche che non sono fini a se stesse su james.
    automaticamente chi ènon d’accordo con te passa per un hater

    mi rispondi anche su nowistki su melo su rose?

    sull’ultimo pensiro condivido, io non ho detto il cotnrario.
    il tuo gioco in una discussione, degna più o meno del miglior Vittorio Feltri, è quella di buttare scredito su chi la pensa diversamente.

    a me bastava che tu mi dicessi no per me james è meglio di melo perchè…
    dopo di che tu rimanevi della tua ed io della mia, senza dire che max ha sparato cazzate quando ha colto una tua provocazione e senza dire a me che sono un semihater sottointendendo che i miei commenti non hanno credibilità.
    bel modo di ragionare e di porsi

  • Michael Philips

    hanamichi

    Melo nei playoffs non ha mai giocato una gara anche minimamente vicina ad una gara 5 di james a detroit, o sbaglio? Quanti clucth shot ha messo nei playoffs? Quante volte ha trascinato il suo team? Sai benissimo la risposta.

    Poi comunque credo che melo abbia messo più game winners di james in rs, uno di questo proprio in faccia a james.

    Rose ha messo alcuni buzzer nella sua breve carriera e nei finali non si nasconde di certo, ma nei playoffs? James meglio per ora indubbiamente.

    Dirk, lui è uno dei pochi giocatori in grado di alzare(quasi sempre) il suo livello nei playoffs, lo sa bene proprio james. Ma dirk ha pure lui avuto le sue delusioni, vedere le finals del 2006 in cui fece male tirando da schifo dopo aver dominato nei playoffs, e poi la stagione successiva con la clamorosa eliminazione.

    10 secondi dal termine e io vorrei la palla in mano a dirk, indubbiamente, lo ha fatto vedere nelle passata finals. Si parla di closer e game winners, dirk per un jumper tutta la vita, se ho la possibilità di avere un isolamento, james.

    Dei game winners del decennio io ricordo fisher contro gli spurs con 37 centesimi di secondo, horry contro i kings, wade contro i nets 2004(o no? Era nei playoffs?) horry contro i pistons in finale, kobe contro i suns, dirk contro gli heat nel 2011, lebron vs magic 2009, poi? Tutt questi buzzer decisivi dove sono?

  • Michael Philips

    ah, durant contro i mavs in gara 1.

  • hanamichi sakuragi

    MP io a parte quelli dei lakers e neppure tutti non ne ricordo nemmeno uno di quelli che dici tu mi fido sulla parola.
    per un buzzer e solo epr quello mi dici chi metti dietro a lebron tra questi?
    io gli preferisco, SOLO X l’ultimo tiro, durant bryant melo billups paul williams nash dirk rose il jet nash pierce ginobili parker fish.

    parlando degli ultimi 3 minuti diciamo che la situazione non cambia di molto. il problema a mio modo di vedere è che lebron sia peggiorato in questo aspetto da quando è a miami, prima era meglio. e visto quanto sta facendo quest’anno direi pure wade che pure, fino all’anno scorso dava più o meno a tutti l’idea di essere migliore dell’amigos

  • Michael Philips

    Ma questa tua preferenza è legata a cosa? Capisco Kobe che ne ha 24 mi pare di game winners(pur con % più basse rispetto a james e wade) durant ok potrei essere indeciso, melo lo prenderei prima di kobe viste le %, ma mi potresti ricordare tutti i buzzer di paul, billups, williams, nash, rose(2-3) dirk ok, terry, parker, ginobili, fish e pierce?

    Se preferisci loro ne avranno messi più di james.

    Il problema è che forse pierce ne ha messi quanti james, fisher 1 lo ricordo, altri no, tiri pesanti sì, game winners no.

    Poi se preferisci così ad istinto ok, la logica è altra cosa. Io ho un melo libero e un duncan/garnett liberi, l’istinto mi dice duncan/garnett, la logica melo.

    del resto james ha pure la reputazione di essere giusto un buon realizzatore, mica uno dei migliori di sempre, eppure…

  • hanamichi sakuragi

    secondo me quelli che ti ho citati sono più freddi e non perdono freddezza negli ultimi minuti. ad esempio se devo affidarmi all’ultimo tiro tra the king e mr big shot vado da questo…
    in ogni caso io non intendo solo i buzzer ma mi riferisco ai tiri pesanti degli ultimi minuti, per intenderci tipo la tripla di james in gara 5 contro boston che ha impattato il risultato…
    il mio è un discorso riferito più o meno agli ultimi 3-5 minuti.. questa gente dsicurametne non ha il braccino.. le bron da quando è agli heat un pò si

  • .

    Billups ci sarà un motivo se ha il soprannome di Mr big shot

  • dontrythis@home

    ….perchè è un gran sniffatore…

  • Michael Philips

    Quindi non solo game winners ok, allora nei passati playoffs james ha deciso gara 2 e 5 contro(finali di conference, non rs) chicago e gara 5 contro i celtics, con tanti tiri pesanti come macigni, in altre gare non è servito risolvere nel finale e contro dallas da gara 2 in poi è scomparso. Sto prendendo solo da quando è agli heat e tieni presente che quelli che hai citato non hanno messo gare e gare con tiri decisivi nei finali. Ne hanno messi ma non così tanti.

    In tutto questo non considero ovviamente l’essere decisivo nei finali dal punto di vista difensivo, e qui molti, quasi tutti gli altri svaniscono, e la difesa credo aiuti a vincere.

  • in your wais

    Non vedo perche’ perdere tempo a rispondere a certa gente…

    E’ logico che ora debbano far passare questo Wade (dico quello visto contro Boston) come un semi-Dio, e Bosh, da sempre vituperato su questo blog 5prima come quello che limitava Bargnani, ora come mezza stella, si dice sempre i Big 2 e mezzo, no?) come il nuovo Duncan

    Il senso qual’e’? Se vince James ” a beh con quei 2 sono buoni tutti a vincere”, se perde “ah che pippa, pure con Wade e Bosh non ce la fa”. E’ un trucco, tanto per pararsi il culo comunque vada

    Vogliamo dire che il miglior Wade vale molto piu’ di Russell? cavolo se e’ vero…qualcuno mi dice quando ha mai giocato ai suoi livelli contro Boston? Nullo in difesa, 6p e 30% al tiro nei primi tempi, palle perse a profusione, e pochissimi momenti di brillantezza

    Nulla a che vedere con Westbrook, che ogni tanto svalvola si, ma e’ stato solidissimo in tutti i PO, e di cui ci si ricorda solo quando non la passa a Durant

    Detto che Harden (per quanto giocatore totalmente diverso), non mi pare peggio di Bosh, la verita’ e’ che se dobbiamo valutare lo stato di forma delle 2 squadre dalle finali di conference, OKC e’ ovviamente favorita

    Poi magari Bosh ha recuperato al 100%, e Wade (cui continuano a drenare liquido dal ginocchio, per la cronaca) torna quello del 2006, ed allora ok, Miami e’ favorita. Ma ad oggi, OKC, seppur non di molto, pare piu’ solida ed in forma. Poi ci sono Ibaka, Perkins, COllison, Fisher, Thabo

    Proprio non la vedo questa presunta superiorita’ Heat. Ma ripeto, e’ solo un modo per tirare contro James

    Ricordo un commento di pochi giorni fa su playitusa. Un tizio appena iscritto, leggendo i commenti, disse “la differenza tra i coloro cui piace LeBron, e quelli che lo detestqno, e’ che i primi non hanno problemi ad ammettere gli eventuali difetti di LBJ, mentre i secondi si inventano di tutto pur di non riconoscerne i meriti

    Amen

  • jamikitt

    IYW
    ma questi discorsi lasciano il tempo che trovano, visto che sei stato tu il primo a tirarli fuori.
    Okc può anche essere migliore di Miami, ma allora tu perchè devi subito andare a rimarcarlo?Perchè dopo un ipotetica sconfitta allora si potra giustificare Lebron?

    Allora mi sembra di discutere sul fatto se sia nato prima l’uovo o la gallina,sono gli hater di lebron a tirare questo discorso per spalare merda sul #6,o sono i suoi lovers èer poter mettere le mani avanti in caso di sconfitta?

    Io penso che siano 2 squadroni, che non giocano un basket di squadra bellissimo, ma nei singoli sono entrambi fortissimi, e chi vincera avra meritato perchè più forte.

    Devo comunque ammettere che lebron in questi playoff mi sembra molto cresciuto anche dal punto di vista mentale, un rullo compressore, non l’ho mai visto vacillare mentalmente
    e di momenti difficili miami ne ha avuti.Inoltre ha lascito da parte alcuni atteggiamenti che lo hanno sempre caratterizato, adirittura mi sembra protesti meno con gli arbitri.

  • @ jamikitt
    Quoto tutto.
    @ .
    Non dico che westbrook sia più forte di Wade come giocatore ma dico soltanto che in questi playoff ha giocato molto al di sotto delle potenzialità e a parte qualche partita non ha dato quella gran mano che si aspetterebbe da un all-star come lui, tutto qua.

  • .

    Fai bene a non rispondere perchè non ti conviene. Il tuo è un classico e patetico tentativo di mettere le mani avanti in caso di sconfitta. La serie di Westbrook contro San Antonio

    18 punti di media col TRENTOTTO % DAL CAMPO, RIPETO 38, e aveva Parker come difensore, non Gary Payton. Visto che ti piacciono tanto i numeri beh direi grandissimi numeri no? Molto meglio di quelli di di quel coglione di Wade…

    E’ stato più solido in questi playoff di Wade? A parte che è una falsità assoluta visto che Wade sia con NY che con Indiana tolte un paio di gare per serie ha fatto molto bene ma ammesso e concesso i miss match sai cosa sono? 30 punti di media con i Lakers che avevano Sessions e Blake a marcarlo li ha fatti pure Lawson un’altro pò , figuriamoci Westbrook. Con Dallas aveva davanti Kidd. Dai fai il serio va che così fai veramente ridere. Anche questo Wade è n volte superiore a Westbrook e vedo che ancora ingnori il diverso impatto tra i due in difesa. Sai che c’è? Vai sul sito Nba e vatti a vedere le statistiche di Rondo quando Wade è sul parquet, magari ti svegli.

    P.S Come riportava qualcun altro sopra, quello che giorni fa paragonava l’impatto di Bosh in una serie playoff a quello del Gasol 2010 non sono io, SEI TU, adesso lo fai passare come l’ultimo dei coglioni, beata coerenza.

  • makahuna

    .
    wade ha marcato rondo pochissimo in gara 6 e relativamente poco in gara 7.
    l’ha marcato molto più lebron

  • jamikitt

    Ma contro Okc chi marchera Durant? Pensate sia meglio farlo marcare da James o lasciarlo marcare da Battier che almeno fino all’aprodo a miami era per me il miglior difensore perimetrale insieme a T.Allen,cosi da lasciare James su uno dei due piccoli di Okc, o riposare in difesa nel caso ci sia in campo Sepholosha?

  • redbull

    non so, io sono contentissimo di avere in finale i 2 migliori giocatori del momento e voi vi scannate su chi è più forte tra wade e westbrook, su chi è megli tra OKC-Heat

    secondo me ogni squadra ha i suoi punti di forza e i suoi punti deboli, già dalla prima partita sapremo molte più cose

    wade contro boston non ha dato il massimo, e per fortuna non ne hanno avuto bisogno, se questo però torna ai suoi livelli la vedo dura per chiunque lo prenda in queste finali

    per me le squadre sono molto equilibrate, forse in leggero svantaggio miami ma niente di che

    pronostico un 4-3 heat, ma più che altro spero che siano finali appassionanti e punto a punto ogni partita