Garnett multato e senza fretta di rinnovo

L’ala grande ex Minnesota continua ad essere al centro delle attenzioni nei piani futuri dei Celtics, intanto multa dalla Lega.

I Boston Celtics continuano a far parlare di sè e ancora una volta i riflettori sono puntati su Kevin Garnett (36 anni) e sul suo futuro con la compagine verde e le ultime danno un KG senza fretta.

Il giocatore è il primo obiettivo del mercato Celtics e quello che sembrava un rinnovo certo adesso sta traballando; voci interne alla franchigia dicono che Kevin è una persona molto leale, proprio come diceva Sam Cassell, e che odia i cambiamenti ma: “Sarà dura per lui restare con una squadra in piena rifondazione, lui vuole scendere in campo e giocare per qualcosa” ha rivelato la fonte, aggiungendo: “Credo che s terrà aperto delle finestre prima di valutare l’offerta e i piani di Boston, se il GM Danny Ainge gli darà una solida risposta sul futuro della squadra, allo stesso tempo Kevin gli risponderà con una solida risposta, l’importante è che lui sappia con chi giocherebbe nella prossima annata”.

Mentre si ragiona sul da farsi l’NBA lo ha multato per il suo comportamento post-partita di Gara7; l’ammenda è di $25 mila per non essersi presentato alla conferenza stampa dopo il K.O nella serie contro i Miami Heat, Garnett e Ray Allen (36 anni) saranno free-agent dal 1° di luglio.

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B