Kidd chiuderà la carriera a Dallas!

Il matrimonio tra l’ex Nets e la franchigia del Texas proseguirà ancora, pronto per lui un contratto pluriennale.

Situazione non facile per i Dallas Mavericks, l’obiettivo principe Deron Williams (27 anni) è rimasto a Brooklyn con i Nets, Jason Terry (34 anni) è volato a Boston e adesso tutte le forze saranno concentrate su Jeremy Lin (24 anni) che però ha ricevuto un’ottima offerta dagli Houston Rockets, intanto Jason Kidd (39 anni) ha giurato eterna fedeltà ai Mavs!

Le cifre non sono note ma ESPN Dallas riporta che tra il veterano e i Mavericks l’accordo è arrivato e mancherebbe solo l’ufficialità; si parla di un contratto pluriennale (3 anni?) e si suppone che potrebbe essere un mid-level exception da $5 milioni l’anno, Kidd ha commentato così: “Ho sempre amato giocare per i Mavericks e sarebbe bellissimo chiudere la mia carriera qui”.

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B

  • Accio

    Cmon, ad un 39enne un contratto da 5M l’anno. Ok che la scienza ha fatto passi da gigante ed ora si arriva integri ai 40 e in piena forma, ma non pensate che so un po’ tantini?

  • graphicplayer

    Nash 8 annui a 38 anni… Evidentemente sono meglio di molti giovani..

  • Accio

    DIfatti anche quello è un altro contratto altissimo. Ok sono integri, sono grandi campioni ma non pensate che siano troppo alti lo stesso? A quell’età l’infortunio è sempre dietro l’angolo.

    Poi ci so sempre i casi limite come Oden che è perennemente rotto a 22 anni e Nash senza un guaio a 38.

  • graphicplayer

    Probabilmente puntano sul fatto che sono giocatori che nel tempo hanno imparato a gestirsi. Poi in Nba l’infortunio è infortunio. Difficilmente se si spacca uno di 38 uno di 24 non lo fa. A parità di infortunio dico. Quindi investono e incrociano le dita…

  • mjrossit

    Bè se a 38 anni non ha mai avuto niente di serio io vado più che tranquillo. Un conto è infortunarsi (iella) un conto è correre meno (età)