Toronto si assicura Lowry, Houston aspetta Lin!

La franchigia canadese è riuscita a strappare il PG dal Texas via trade, per i Rockets tutto pronto per Lin!

I Toronto Raptors portanom a casa l’obiettivo estivo, i canadesi infatti cercavano un PG e dopo aver fallito con Steve Nash (38 anni) sono riusciti a convincere Kyle Lowry (26 anni) che lascia il Texas facendo un favore alla sua ex franchigia.

Lowry è arrivato via trade che a visto sbarcare a Houston vanno una futura prima scelta e Gary Forbes (27 anni); Houston aveva già provato la notte del Draft a dare via il prodotto di Villanova ai Raptors solo se quest’ultimi avessero scelto o Austin Rivers (19 anni, #10 NOH) o Andre Drummond (19 anni, #9 DET), alla fine i problemi con coach McHale erano insanabili ed è per questo che il giocatore è stato ceduto.

Via Goran Dragic (26 anni) ritornato a Phoenix e via anche Lowry, i Rockets adesso si preparano ad accogliere a braccia aperte Jeremy Lin (24 anni), il quale ha preso in considerazione la loro super ooferta da $30 milioni per 4 anni.

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B

  • alert70

    Buonissimo colpo. Giovane e di talento. Speriamo solo che non sia un coach-killer.

  • docpretta

    toronto probabilmente ai playoff.. manca un ala piccola e sono a posto!

  • zotal

    che vaccata che hanno fatto i Rox…il tutto per avere l onore di dare un pacco di soldi a Lin? reputo Lowry superiore..

  • Accio

    Lowry era ai ferri corti con McHale. Quindi o lui o il coach. E Houston ha scelto il secondo.

    Riguardo Dragiç non so perché non ci abbiano puntato. Ora arriverà Lin, pagato anche tanto, e vedremo come renderà in campo. Anche perché i Knicks con Kidd sembrano essersi tutelati da una partenza del cinese.

  • salviamo trigari

    era nell’aria comunque ottima acquisizione per Toronto se Valenciunas fosse solo la metà di quello che promette si prospetta un’annata di soddisfazioni, allibito da Huston che in un sol boccone si è fatta sfuggire tutte e 2 le ottime PG che aveva in casa per inseguire il sogno Lin,mah

  • jamikitt

    Lin verrà sicuramente pareggiato da NY!
    Houston sembra interessata a Aroon Brook, francamente non capisco perchè rinunciare a D ragic?

    Toronto sta mettendo su una bella squadra, da 3 penso che proveranno Fields, al quale hanno dato un contratto esagerato cwr ando di andare in all in su Nash ma che al di la delle cifre potra portare in Canada una buona difesa e sopratutto Rimbalzi!

  • deron

    toronto continua con la sua tradizione di doppi playmaker: dopo calderon-ford e calderon-jack, si va con calderon-lowry. Colangelo deve ancora capire che uno buono è molto meglio che due medi.

  • salviamo trigari

    Deron

    l’offerta a quello buono buono l’hanno fatta, ed era anche la migliore in termini economici, ma se Nash preferisce il sole di LA alla neve di Toronto c’è poco da fare, poi se vai a vedere dopo i 4-5 fenomeni del ruolo c’è Lowry, non esattamente uno medio dai, e Calderon oltre ad andare in scadenza l’estate prossima ha, insieme ad Amir johnson, l’unico contratto amnistiabile, e sono pure abbondantemente sotto il cap

  • in your wais

    Houston incomprensibile, ok che c’erano pessimi rapporti col coach, ma quante se ne vedono di queste situazioni? Almeno potevano cercare di arrivare ad un altro play nella trade, ora si trovano senza due ottimi giocatori, e con il rischio concreto che Lin (comunque inferiore a Lowry e Dragic) se ту resti a NY

    Ottima mossa per Toronto, Lowry gioca sui due lati, e’ un ottimo passatore, sicuro un upgrade rispetto allo spagnolo, con il quale comunque puo’ convivere

    Ora vediamo come vanno i 2 rookie (detto per inciso, da quel poco che ho visto il lituano nn mi fa morire, ma di sicuro ha cm ed un buon atletismo per il ruolo), forse per una volta i canadesi hanno una squadra costruita non con i piedi

  • jamikitt

    L’upgrade maggiore è dato dal fatto che Lowri gioca anche in difesa!
    Bella novia per Toronto, che può iniziare a mettere su una difesa di squadra che possa sopperire alle debolezze dei singoli!

    Houston inspiegabile, scambia Lowri per noccioline, visto che come è ad oggi composta toronto non va tanto lontano dai Po, quindi non so quando prendera la pick! Ma sopratutto perchè non raggiungere prima un accordo con un altro play, ora se non arriva lin dovranno strapagare Aroon Brook

  • alert70

    L’anno scorso con Calderon, Bargnani e DeRozan in quintetto i Raptors hanno migliorato la difesa al punto da rientrare in tutte le categorie difensive tra le prime 10 della lega. Un upgrade pazzesco se pensiamo che l’anno precedente erano ultimi con gli stessi interpreti.

    Merito di Casey e merito dei ragazzi che hanno capito l’antifona. Con Lowry, Fields e Valanciunas hanno aggiunto tre giocatori con doti difensive notevoli in grado di far fare il salto di qualità al team. Manca un’ala piccola e un giocatore di impatto che potrebbe essere la stessa persona.

    Il salary cap è ottimo, hanno a disposizione Calderon, Ed Davis e Amir Johnson da poter mettere sul mercato per qualche scambio interessante. Sembra che stiano lavorando al meglio.

    Il dualismo Lowry/Calderon non ci sarà perchè lo spagnolo farà le valigie. Tanto nella peggiore delle ipotesi starà un anno. Senza dimenticare Bayless.

    I Rockets stanno facendo piazza pulita. Evidentemente hanno pensato che il 2012 sia l’anno della rifondazione, altrimenti non si spiegherebbero queste mosse.