Knicks in missione: riprendersi Lin oggi!

Dopo aver rinnovato i cecchini e riportato a casa Camby, New York oggi non vuolo perdere tempo e pareggiare l’offerta di Houston per Lin!

Oggi è l’11 luglio, data in cui i giocatori iniziano a mettere le loro firme ufficiali sui contratti come Deron Williams (27 anni) ma ci sono delle franchigie che da oggi hanno 72 ore per pareggiare le offerte delle rivali e riprendersi i loro giocatori, vedi New Orleans con Eric Gordon (25 anni) e soprattutto i New York Knicks con Jeremy Lin (24 anni).

Settimana scorsa l’ex Harvard aveva accettato verbalmente la proposta degli Houston Rockets, $28.8 milioni per 3 anni, NY non ha mai nascosto l’intenzione di riportare nella Grande Mela il #17 anche perché la campagna abbonamenti, stando alle parole del New York Post, girerà attorno al fenomeno mediatico della scorsa stagione; il quotidiano ha riportato che il GM Glen Grunwald non ha intenzione di perdere tempo e che già nella giornata di oggi conta di pareggiare l’offerta dei texani.

Per molti il GM dei Rockets, Daryl Morey, ha fatto un grande favore a Knicks in quanto non ha voluto metterli in difficoltà con il terzo anno di contratto; andando ad esaminare l’offerta di Houston si nota che Lin percepirà $5 milioni il primo anno, $5,2 il secondo e “solo” $15 milioni al terzo ma perché il GM texano non ha voluto spaventare i Knicks, infatti poteva spingersi molto oltre e mettere in difficoltà la compagine new yorkese con la luxury tax.

 

 

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B

  • Stiv#6

    Glen Grunwald è un vero amico 😀

  • LBT6

    stessimo parlando di stockton ahahahah dio santo

  • XaNdEr86

    Dai che NY riesce a firmare un altro inutile-strapagato…

  • Luca

    Bè in una lega dove tra i primi 5 play ci sono ancora il 38enne NASH ed il 39enne KIDD è fuori di poco dai top five, non c’è tanto da fare gli schifignosi con LIN che secondo me in prospettiva può diventare un ottimo play.

  • davide85

    Perkè fammi capire, tralasciando Stat, chi sarebbe un altro inutile “strapagato” a NY???

  • BigBenWallace

    @Luca: Lin vicino alle top5? Ma dove lo vedi? Davanti a lui ci sono ALMENO: Paul, Nash, Williams, Lowry, Rose, Westbrook, Irving, Wall, Rondo, Jennings, Parker e Lawson. Questi sono almeno 12 nomi davanti a Lin senza contarne molti altri, non si può considerare Lin “quasi top5” solo perchè ha giocato 7 partite a livelli medio-alti, non scherziamo.
    @Davide85: Stat, Chandler, Anthony, Lin, Davis, Camby tutti stra pagati da NY, la peggio squadra mai vista!

  • Luca

    Tra l’altro sempre per rimanere in tema sulla moria di pointguard in NBA sembra che i KNICKS abbiano firmato il 35enne PRIGIONI e vi dirò di più THE MAESTRO in questa lega potrebbe farsi valere…

  • Luca

    Ho detto KIDD quasi top 5 ancora oggi mentre LIN è un prospetto che potrebbe diventarlo in futuro c’è una bella differenza il post mi sembrava chiaro virgole comprese.

  • mad-mel

    Prenderemo Paul Lbt6….quoto Luca…si deve firmare a tutti i costi

  • LBT6

    lin è pure più scarso di chalmers..e ho detto tutto

  • Ammiraglio

    Mi sembra che si stia esagerando. Lin ha fatto vedere cose eccezionali, e con questo non dico che sia quel giocatore, ma neanche una “cagata colossale” ( citando un tizio che diede questa magnifica definizione a The tree of life).
    Neanche io credo sia un fenomeno, ma aspettiamo a dire che è un pacco totale, può essere anche semplicemente un buon giocatore.

    Punto 2: big ben wallace mi sembra stia esagerando anche lui. New York non è un ammasso di fenomeni, ma adesso dire che è la peggio squadra mai vista è una cazzata, dai.

  • American Dream

    Rfirmare Lin è sacrosanto… buon giocatore, ma in un anno si ripaga da solo l’ingaggio e la luxury solo con Maglie, T-shirt, biglietti e diritti TV da vendere a tutto il mondo asiatico… è l’orientale più forte ora come ora nella lega, molto giovane e sicuramente ha potenziale…

  • ML13

    Mi sembrate SEMPRE e dico SEMPRE prevenuti appena c’è in ballo la parola KNICKS!
    Ora se vogliamo parlare del passato siamo tutti dakkordo, figuracce su figuracce per colpa di manager ed allenatori che non hanno mai capito da che parte deve girare il vento a NY.
    Parliamo un po di quest’anno e rendiamoci conto che hanno fatto un bello ed intelligentissimo mercato portando esperienza e fisicità nella panchina newyorkese.
    Perchè parliamoci chiaro : Kidd JR Smith Novak Jeffries e Camby possono valere almeno una decina di franchige con i loro titolari!
    Penso che un mercato così buono a NY non si vedeva da anni.
    A pari livello metterei solo il mercato di Miami e se prendono Howard quello dei Nets che sarebbe di un gradino sopra!
    Poi se siete qua per parlare di tutto fuorchè di Basket allora lo accetto, ma non scrivete solamente (per non so quale motivo) andar sempre contro i Knicks.
    Diamo a Cesare quel che è di Cesare!! ovviamente si parla sempre di Basket sulla carta perchè per dare giudizi definitivi dovremo aspettare almeno le prima 10 partite stagionali.

  • LBT6

    appena ho letto DAKKORDO ho finito di leggerti.
    Cmq Lin per me non ha dimostrato niente. Avrà recuperato dall’infortunio, vediamo la stagione che arriva. Però tutti quei soldi per aver fatto 6/7 partite buone mi sembra troppo. Il tempo saprà rispondere ai nostri dubbi

  • mad-mel

    Chalmers più forte di Lin? Guardi troppo Miami o ne capisci poco. Per me Chalmers non è neanche paragonabile a Lin per ruolo perchè paradossalmente gioca Lebron.
    Mettilo in una squadra senza james e vediamo cosa ti fa.
    Non so neanche se ha fatto una stagione con più di tre assist a partita.
    Almeno Lin senza Melo infortunato ha fatto ottime prestazioni.
    Smettila di sparare cazzate va la.

  • LBT6

    Premetto che la mia voleva essere una battuta, e una piccola provocazione.
    Vorrei continuare a dire che Mad-Mel, il tuo commento è un filino sopra le righe, e un filino spocchioso.
    Il problema è che il vero lin non si sa quale sia…è quello che faceva schifo a golden state o è quello che in 7 gare di RS diventa un dio? Merita quei soldi? ora no..non ha dimostrato nulla a mio avviso. Poi ben contento di venir smentito.
    Ah cmq Lin quest’anno ha fatto 6 assist di media, non proprio un superplay 😉

  • ML13

    Caro LBT16 informati un pochettino.
    Lin quest’anno ha giocato 25 partite da titolare dimostrando ampiamente di essere un play adeguato al gioco dei knicks. Ora si son DACCORDO (così magari sei contento) sul fatto che viene tenuto oltre che per le sue abilità anche per i vari incassi che riuscirà a portare nelle casse di Dolan, ma rendiamoci tutti conto che è l NBA!!!
    L NBA è il basket spettacolo, è quello sport come al mondo non esistono di simili, è quello sport dove gli arbitri non fischiano passi ad howard (quando sappiamo tutti che minimo ad ogni azione lui ne fa sempre 4), si predilige lo spettacolo perchè è mirato all’intrattenimento di tutti noi!
    Ho capito che sei tifoso di Miami, ed ho capito anche che l’ NBA per poter parlare così la segui solo da 5 o 6 anni?? (correggimi se sbaglio).
    Conta vincere si, conta che se ne parli si, conta che si vendano magliette si, conta che si riempiano i palazzetti si.
    LIN è tutto questo. Lin è un giocatore in grado di riempire Air canada center per la prima volta dopo anni ed anni.
    Quindi merita quel contratto?
    La risposta è semplice: SI e un milione di volte SI!
    Che non sia un fenomeno questo lo accetto, ma che sia un fenomeno da baraccone questo assolutamente NO!
    Lui non ha colpe ad esser apparso nel momento giusto al posto giusto con le idee giuste.
    E poi stiamo parlando di un contratto di medio livello, non di cifre astronomiche.
    Quanti di noi nella vita reale ci lamentiamo sempre che non ci sia mai data un occasione?? se non tutti buona parte di noi.
    Lui questa occasione se l ha cercata lavorando sodo e con dedizione e dimostrando che anche un ragazzo proveniente da Harvard poteva dire la sua in NBA. Le occasioni capitano a chi sa aspettare e lavorare a testa bassa in silenzio.
    Onore e merito a Jeremy Lin!! tutto fuorchè personaggio comune.

  • davide85

    Allora Big Ben Wallace, analizzando i nomi che mi hai dato non capisco ancora…Stat l’avevo già considerato io…Carmelo è normale che un all star prenda 20 milioni, poi Chandler è uno dei 2-3 centri + forti della lega, dimmi solo 1 motivo per cui nn debba prendere 13 milioni visto che fino all’anno scorso Brand ne prendeva 16, Lin alla fine se viene pareggiato prenderò 5 milioni, Davis ne prendeva un cavolo e nn li prenderà +, Camby ne va a prendere 4….e ti sembra che questi cifre, dopo le firme che ci sono state quest’estate (fields e asik su tutti) siano tanti???bè pensaci bene…e poi è la 1° volta che NY prende qualcuno con un certo criterio…rifletti meglio và la…

  • LBT6

    si lo so che ne ha iniziato 25 e giocate 35 in totale se non ricordo male, ma da fenomeno quelle in cui melo e stat erano fuori.
    Per me non è neanche un fenomeno da baraccone, è un giocatore ordinato, che a volte ha pure coglioni che però continua a non aver dimostrato nulla. Facciamogli fare questa stagione e vediamo cosa ne esce fuori. Poi magari avrete ragione voi nel dire che i soldi sono meritati o avrò ragione io.
    Io rimango convinto che se Jeremy Lin si fosse chiamato Jeremy Westeastnorth e fosse stato afroamericano nessuno se lo sarebbe inculato. Poi ognuno la pensa come vuole