La sofferenza di Durant nel vedere James

La stella dei Thunder non di nasconde e ammette che gli brucia ancora il K.O alle Finals contro i Miami Heat del compagno di Nazionale

È passato quasi un mese dalle Finals che hanno visto trionfare i Miami Heat di LeBron James (27 anni) sugli Oklahoma CIty Thunder di Kevin Durant (22 anni), adesso i due sono membri di Team USA ma qualche ruggine è rimasta sul fondo, specie da parte del giovane talento ex Texas.

Infatti James è stato molto chiaro sul rapporto con i tre Thunder senza mostrare nessun risentimento: “Capisco cosa provano, ma adesso vestiamo la stessa maglia e giochiamo per lo stesso obiettivo, Russell, James e Kevin sono miei compagni di squadra” invece KD è stato onesto e ha ammesso che un po’ è di frustrazione gli è rimasta: “Si si, mi brucia ancora, ma cosa posso farci? Lui è un mio compagno di squadra e non posso far si che questi sentimenti possano influenzare il mio e il gioco della squadra” aggiungendo: “Fa male pensare a delle finals perse ma il passato è passato, il mio obiettivo è scendere in campo e giocare duro”.

Incontro a “Durantula” è venuto Kobe Bryant (33 anni) che nel 2008 dovette affrontare le Olimpiadi di Pechino con alle spalle il K.O contro i Boston Celtics: “Lo capisco, certo io non ho giocato le Olimpiadi don Kevin, Ray e Paul in squadra con me, non credo sia facile per lui svegliarsi ogni mattina e vedere LeBron, io probabilmente cercherei di distrarmi e di non pensarci” aggiungendo: “

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA.
Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12.

Nickname: F.M.B