Houston assalto ad Howard con sacrifici!

I Rockets vogliono fregare i Lakers nella corsa ad Howard e sono disposti a subirsi i contratti di Turkoglu e Richardson!

Nella notte i Brooklyn Nets hanno dato l’ufficiale addio alla corsa a Dwight Howard (26 anni) rinnovando per 4 anni Brook Lopez (24 anni), adesso sono rimaste in due in lizza per i servigi del centro e sono i Los Angeles Lakers e gli Houston Rockets con quest’ultimi determinati nel lanciare l’assalto.

Houston vuole Howard e pur di averlo è disposta ad assorbire i pesantissimi contratti di Hedo Turkoglu (33 anni) che vanta $23 milioni nelle prossime due stagione, Jason Richardson (31 anni) $18 milioni nelle prossime tre stagioni e anche quello di Chris Duhon (29 anni) $6 milioni in due anni.
Con questi tre in entrata i Rockets devono sacrificare qualcuno e sono pronti ad applicare l’amnistia su Luis Scola (32 anni), il suo contratto recita $31 milioni nelle prossime tre stagioni.

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B

  • andrea baggio

    a houston qualcuno è impazzito

  • Matteo

    Ma poi come convinci Howard? che comunque non vuole più giocare a orlando anche per la non competitività dei compagni a quanto ho capito..
    Finisce a houston e si ritrova sempre il turco, richardson e duhon? mi sembra molto molto difficile..

  • Ammiraglio

    Il problema è sempre quello; perdonate la volgarità, ma Howard rifirma col cazzo.

  • graphicplayer

    Il problema è che Howard voleva i nets, alla fine i nets hanno fatto a meno di lui, ergo adesso ci si aspetta che voglia qualcun’altro. Ma mettere in piedi una trade ti devi beccare almeno jrich (che comunque malissimo non è secondo me, stimolato a dovere ha ancora parecchio da dare)e se va male il turco. Il che rende la cosa molto complicata visti i contratti..

  • djegoh

    sì, ma per houston che senso ha portarsi a casa mezza orlando. non vincevano ad orlando, perchè dovrebbero vincere a houston. e soprattutto. amnistiato scola, chiccavolo mandano a orlando per howard?

  • hanamichi sakuragi

    ma poi aministiano il miglior giocatore che hanno… una follia.. scola avrà la fila.. e spero non possa andare a miami…

  • Accio

    Se non erro dopo l’amnesty le prime squadre che possono proporre un contratto ad un amnistiato sono le squadre sotto il CAP. E poi se nessuno si fa avanti si scala a tutte le altre squadre.

    P.S. Ma ora non è che ogni FA se lo deve prendere Miami, dai andateci calmi ragazzi. Finora si so presi veterani e qualcuno di essi in declino (Lewis, Curry) e i grandi colpi so stati Allen e Battier. Ma pur sempre di veterani si tratta.

  • Accio

    Ah comunque i nomi scritti non significa mica che debbono prenderseli tutti, ma almeno uno si. Anche perché per il volume di tutti i contratti si starebbe sui 40M e sarebbe proprio difficile pareggiare i monti salari 🙂

  • 8gld

    Scusate l’ignoranza:
    sei i Nets firmano Lopez non possono poi girarlo a Orlando?

  • Accio

    Fino al 15 gennaio no. Questo secondo il nuovo contratto collettivo.

  • 8gld

    Grazie Accio.

    Quindi con le difficoltà di Bynum che non rinnova, a detta, con Orlando. Il non voler andare di Howard a Houston c’è la possibilità che tutto rimanga in standby fino a Gennaio dove Orlando si ritroverebbe Lopez sotto contratto e Howard ai Nets (con tutti gli annessi del caso).