Anthony frecciata a Lin: “Ingaggio senza senso!”

La stella di New York appoggia indirettamente la scelta dei Knicks di non pareggiare l’offerta per riprendersi Lin.

La notizia di stamattina dell’ingaggio di Raymond Felton (28 anni) ha suonato molto come di addio a Jeremy Lin (24 anni), infatti i New York Knicks hanno ribadito che non intendono pareggiare l’offerta degli Houston Rockets per riprendersi il PG nativo di Palo Alto.

Alla base della motivazione c’è il terzo anno di contratto che sarebbe intorno ai $15 milioni, una cifra che i Knickerbockers non sono disposti spendere e in loro soccorso è arrivato pure il leader della franchigia, Carmelo Anthony (27 anni), che dalla capitale ha lanciato un chiaro  messaggio: “Non tocca a me decidere, ma alla franchigia (il terzo anno di contratto, ndr)” aggiungendo: “Spetta a loro la decisione di pareggiare questo ridicolo contratto”.

Melo però non ha nulla contro Lin tanto che: “Mi farebbe tabto piacere se giocasse ancora con noi, ma credo che lui debba pensare a quello che è meglio per la sua carriera ora”

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA.
Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12.

Nickname: F.M.B

  • Ammiraglio

    A me da tanto il sospetto che non lo sopporti e la motivazione risiede proprio in quella serie di partite stellari giocate dal play, in assenza appunto di Anthony, e dalle accuse che vennero rivolte proprio a quest’ultimo quando tornò e “”””””bloccò”””””” il gioco di Lin.

  • XaNdEr86

    Melo sei un falso…tu godi come un carcerato appena uscito di galera, ti si bagnano le mutande a sapere che LIN non giocherà più a NY, non lo hai mai sopportato e rodevi qndo lui faceva girare il quintetto di coach MIKE, qndo leggevi che NY era meglio senza di te…sei un ipocrita!

    Cmq nn parlo da amante di LIN xkè anche io penso che il contratto che gli ha fatto Houston è da pazzi…
    ma non è da meno affidare le sorti di una franchigia a un giocatore come Anthony che è la nemesi del giocatore vincente! Sarà sempre quello che farà vincere alla propria squadra la battaglia ma mai la guerra.

    Dare via il Gallo,Chandler (senza menzionare gli altri) x lui è da pazzi!!! Vedi record DENVER post MELO e NY with MELO. Ma d’altro canto ai Knicks non si pensa a vincere ma a vendere i biglietti x il MADISON a prezzi da capogiro e a vendere le magliette.

  • davide 85

    menzionare gli altri chi????????felton è tornato, nn dirmi Mozgov perkè mi fai ridere…e Gallinari parlate così solo perkè è italiano sennò neanke lo caghereste…e a me danilo piace tantissimo ma nn faccio il finto patriota..anche secondo me è vero che a Melo va meglio senza Lin e sia contento se nn rimane ma prima di dire che con lui nn si vincerà mai niente aspetterei di vedere se e cosa succede…poi vatti a vedere i denver MELO…play off ogni anno di cui uno finale di conference…questi denver attuali 1° turno e poi? andranno fuori perenne con la squadra che hanno sempre al 1° turno…e NY???ai play off 2 anni su 2; che poi nn si vada avanti ci sono anche altri problemi di quadrature ma nn diamo tutte le colpe a Melo, sarebbe da fasulli…e poi se a NY si pensasse solo a vendere magliette nn avrebbero preso feton togliendosi praticamente la possibilità di rifirmare quella macchina da soldi di lin..ragionate prima di scrivere…

  • Ammiraglio

    Concordo con Davide LBJ:

    Anthony ha fatto belle cose con Denver, Gallinari deve ancora dimostrare tutto.

    “e Gallinari parlate così solo perkè è italiano sennò neanke lo caghereste”

    Parole sacro-sante.

    “e poi se a NY si pensasse solo a vendere magliette nn avrebbero preso feton togliendosi praticamente la possibilità di rifirmare quella macchina da soldi di lin”

    E anche qui non scherziamo…
    XaNdEr86, forse non è che c’hai capito molto 😉

  • Tiziano

    Gallinari è il giocatore più inutile di tutta la lega. il contratto ridicolo se ce ne è uno è il suo firmato con Denver…dare via lui e Chandler(ma dove è finito) x Melo è stato l’affare del secolo.

  • Kd35

    Si parla tanto del gallo solo xke e italiano… Ma per favore… E inutile… Giocatore medio basso che la stampa esalta come non so cosa… Che schifo… Tiziano mi trovi pienamente d’accordo… Contratti ridicoli se ce ne uno e proprio il suo!! 10 milioni!!!!!!!0.0!!! Vergogna!!! E vi chiedo un favore: finitela di bestemmiare paragonando MELO al gallo… Dai ragazzi… Non scherziamo…..!

  • Magic

    Ovviamente sono d’accordo con Davide, Tiziano e co….l’affare io sono straconvinto l’abbia fatto ny. Quest’anno con un bel training camp e una squadra completa sono certo che la musica cambierà, e tutti questi detrattori di melo li vorrò sentire. Ah, gallinari è e rimarrà un giocatore di medio livello, stop, i suoi dieci milioni sono un furto. E Denver costruita così, senza melo, non andrà mai oltre al primo turno, anzi forse neanche ci arriva, vedo kings, twolves e hornets molto meglio.

  • fefè

    io ragiono al contrario, lo smerdate proprio xchè italiano.

  • BigBenWallace

    Anche se non sopporto Anthony sta volti gli do ragione, ridicolo il contratto a Lin per 7 partite di livello medio-alto. Sta di fatto che NY resta una squadra penosa costruita male e rifinita peggio, la trade ha distrutto il gioco che stava facendo quadrare i conti a D’Antoni, e con l’arrivo di Anthony la squadra è solo peggiorata; non so kidd quanto serva, pure lui è un vero play e a questa squadra ne servirebbe uno più alla Chalmers, cioè porta poco palla ma grande tiro da fuori, sta di fatto che Anthony e Stat non possono giocare insieme, comunque vedremo come andrà, io pronostico NY fuori ancora al primo turno

  • Kd35

    E li che sbagli fefè… Io sarei e sono comunque il primo a tifare giocatori italiani che giocano all’estero… Ci mancherebbe! Non sopporto cos hanno creato intorno al gallo… Che cosa gli hanno costruito intorno… Sembra che solo lui gioca li… Sembra che sia un fenomeno che ha portato Denver chissà a che livelli… A me invece risulta tutt altro… Xke nei momenti decisi nella serie contro i lak ad esempio era bello che seduto il gallo… Se invece era in campo vedi gara 7 ha chiuso i periodi con % vergognose… E stiamo parlando di un giocatore che piglia 10 sacchi l anno eh… SOPRAVVALUTATO! A mio parere bellinelli in confronto ha fatto un ottima stagione in una squadra da arresto… Ma la stampa parla dei twitt del gallo eh… Ci mancherebbe………… STAMPA
    ITALIANA PENOSA!!

  • cuni

    giusto, NY non può pareggiare un’offerta del genere perché è spropositata e xke la sua fottuta stella, Melo, non è d’accordo. Dai ragazzi, abbiamo visto come Anthony marcato dal Gallo sia stato sempre distrutto.. sn d’accordo con fefè, ke dice ke lo smerdate xke è italiano.. Melo è un gran talento, perdente! Punto! come dice il buon vecchio coach.. è uno spaccaspogliatoio, uno ke pensa prima alle statistiche individuali e poi alla squadra.. ma ke razza di giocatore è questo? Se avesse la testa, farebbe (e farebbe fare ai Knicks) un salto di qualità esorbitante, per come la vedo io.

  • mad-mel

    Melo è il derrick Coleman 2.0.
    Finali di conference? guarda chi aveva in rosa e chi era il vero leader…
    Lo scambio Denver Ny..non vedo questo affare pro knicks…tutte e due le squadre sempre fuori al primo turno…con la differenza che Denver almeno gara 7 ci è arrivata eh Denver gioca nella western confercence non nell’eurolega della eastern.

  • Tiziano

    Fefè uno che con 9 metri di spazio sul suo tiro preferito lancia una pietrata che non vede manco il ferro penso si smerdi da solo(chiaro riferimento a Lak-Den).

    Ha lo stesso contratto di Rondo e non sposta manco in europa(vedi lockout).

    poi a me sta anche simpatico, ma se fosse Svedese parleremmo di un bluff e di un mistero che possa circolare negli USA. invece è italiano e diventa più forte di Anthony…

  • docpretta

    contento melo che gioca senza play e quindi può avere sempre palla in mano.. che schifo!

  • Magic

    Coleman non è neanche lontanamente paragonabile a melo…io ripeto, può non piacere, ma come valore assoluto non può essere paragonato a coleman, o peggio, a gallinari!

  • salviamo trigari

    “poi vatti a vedere i denver MELO…play off ogni anno di cui uno finale di conference…questi denver attuali 1° turno e poi? andranno fuori perenne con la squadra che hanno sempre al 1° turno…e NY???ai play off 2 anni su 2”

    mai sentito tante caxxate messe insieme, melo nei PO a Denver:
    04 – fuori al primo turno 4-0
    05 – fuori al primo turno 4-1
    06 – fuori al primo turno 4-1
    07 – fuori al primo turno 4-1
    08 – fuori al primo turno 4-0
    09 – finale di conf.
    10 – fuori al primo turno 4-2

    tolta la famosa stagione dell’arrivo di Mr big shot abbiamo un invidiabile 5 w 24l, per di più con in squadra veterani di un certo livello, e mi critichi Gallinari perchè per 2 anni è uscito al primo turno? vincendo 4 partite? con una squadra di sbarbatelli?

    io non dico che il Gallo è più forte, ci mancherebbe, anzi io sono abbastanza deluso dal suo modo di giocare, ma Melo nei PO non MAI fatto la differenza, è un perdente che viene pagato come vincente, giustissimo il paragone con Coleman

  • rex chapman

    Quoto Salviamo Trigari.
    E quoto chi ritiene Gallinari sopravvalutato, si è visto in nazionale che Bargnani fa più la differenza. Tuttavia vista la giovane età può migliorare.
    Melo, oltre a far ristagnare il gioco, per deficit atletico (si fa per dire ovviamente) e mentalità è uno scarso difensore.

  • alert70

    Gallinari non vale Melo. Ora non caghiamo fuori dal vaso. Melo è tra i primi 10 della lega, Gallinari tra i primi 30/40 se va bene.
    Il primo ha un talento cristallino che chiunque può vedere, salvo utilizzarlo male. Non è un uomo franchigia, non alza il livello qualitativo del gruppo ma è un solista 5 stelle extralusso. In soldoni non è il primo pezzo che andrebbe preso per formare un team vincente. Davanti a lui ne metto tanti altri.

    Gallinari non sa fare nulla benissimo. Non ha un tiro affidabile, non è un penetratore micidiale, non ha un fisico della madonna, non ha una difesa ferrea. Però sa fare tante cose ed è più uomo squadra di Melo. Detto questo, è anche colui che tira col 35% quando conta. Che sia la nazionale o i po NBA non fa differenza.
    Ad altissimi livelli non ti puoi permettere questo, perchè un coach preferisce, per paradosso, un giocatore che ti mette 10 punti nel quarto finale anche se difensivamente non è il guanto.
    Le panchine sono stati l’esempio più calzante. Poi ai Nuggets la concorrenza c’è per cui se stecca si siede a scaldare la seggiola.

    Parlando dei Knicks, c’è da dire che questi sono scandalosi. Non importa nulla di Lin ma Kidd che ci sta a fare? Fin quando avranno Stat e Melo insieme non vedo cosa possano fare di più di quello che hanno ottenuto. Intanto rischiano di perdere l’egemonia in città.

  • jamikitt

    Ma al di là di tutte le valutazioni tecniche io mi meraviglio solo di una cosa, Melo è un giocatore non un GM certe valutazioni dovrebbe tenerle per se!

    Giocatori che fanno esonerare dei coach, dei GM, decidono dove andare a giocare ed ora decidono anche chi rifirmare e chi no!

    Ora io mi chiedo ma per voi lin li vale 5 l’anno? Perchè non è che lo devi tenere per forza fino a fine contratto aspetti i due anni a 5mln e nell estate del terzo anno lo scambi con qualcuno che ha interesse a vendere magliette (es Mallof scusa Alert ma è la verita!)!

    Poi Antony poteva voler intendere la struttura del contratto 5+5+15 ma questo per ny è l unico possibile per via degli early bird rights!

    Forse il problema non è il contratto ma il fatto che Lin vendeva più maglie di lui e questo offende il suo ego!

    Non è che NY abbia tutta questa flessibilita salariale da difendere, i 5mln diLin non cambiano nulla secondo me, forse i problemi sono altri, e poi se proprio si vuol parlare di stipendi ASSURDI vogliamo parlare di quello di Amare?

  • salviamo trigari

    Alert

    sono d’accordo con te su tutto, ci tengo a puntualizzare che mi riferivo a Gallinari solo perchè è stato tirato in mezzo, di fatto il mio discorso era sulla trade fatta nel complesso, Denver non è peggiorata con l’addio di Melo e NY non è migliorata con il suo arrivo, anzi se ricordi c’era anche un certa chimica prima del suo sbarco, non vincente ma almeno c’era.. tesi confermata dal fatto che a febbraio i knicks stavano scivolando fuori dalla zona PO poi l’esplosione del cinese in contemporanea dell’infortunio di melo si hanno avuto barlumi di quella chimica smarrita, sarà un caso?

  • Massu4

    Mi sa che il contratto ridicolo è quello di Melo!

  • Ammiraglio

    Qui mi sembra che in parecchi hanno “svalvolato” di brutto… Adesso Anthony è diventato un segone, discontinuo, egoista, accentratore, perdente, strapagato etc etc…

    Altro da suggerire?

  • Magic

    Meno male che qualcuno ha conservato la ragione, grazie ammiraglio. Secondo molti anthony è diventato (ma vi ricordate a che livello ha giocato nell’ultimo mese e mezzo?! Senza problemi fisici e senza il cinese) un lebbroso strapagato. Il talento è dieci volte superiore ai coleman che molti amano citare, le prestazioni lo dimostrano, non solo i numeri. Non ha ancora vinto e ci sono certamente dei demeriti suoi, ma può ancora vincere! Ah, non ha mai giocato negli heat, bulls o lakers di turno, in squadre costruite per stravincere.

  • BigBenWallace

    @Ammiragli: Forse segone no, ma tutte le altre cose che hai scritto lo descrivono perfettamente

  • XaNdEr86

    Ammesso che io non capisco niente di basket…e chiarito che il mio paragane non era tra il Gallo e Melo era una provocazione! solo un folle direbbe che il Gallo individualmete è + forte di Anthony!
    Però vi vorrei far notare una cosa a tutti qlli che dicono che Melo è stato un affare:
    RECORD in stagione DENVER POST MELO_TRADE = 67,V 40,P (circa)
    RECORD in stagione NY POST MELO_TRADE = 56,V 53,P (circa) ”poichè non sono un conoscitore del gioco!”
    In più a questo va aggiunto che a NY hanno dovuto far fuori MIKE D’ANTONI xkè nn gradito a Melo, e a DENVER appena è andato via(melo), coach KARL è impazzito di gioia.
    Karl che non capisce niente sà che cn melo aveva grandi possibilità d vincere il titolo e senza è più contento xkè va in vacanza prima, viste le ripetute finali NBA che ha dovuto allenare qndo aveva hai servigi Sig.ANTHONY

    Per concludere sicuramente Denver non vincerà il titolo cn qsto roster, ma altrettanto sicuramente non lo vincerà NY ne qst’anno e ne l’anno prossimo ne….

    PS
    ho tralasciato i risultati playoff visto che sn stati precisamente inseriti da ‘salviamo trigari’ e visto che gli esperti li conoscono già.
    scusate eventuali errori nel contegio del record delle squadre.

  • davide85

    il contratto che ha anthony è in linea con quello che deve essere; è un all star di primo livello e quindi i contratti per quei giocatori sono quelli. punto. poi non si anno i contratti in base a titoli vinti ma al valore del giocatore. quindi il suo contratto è assolutamente in linea. ora mi sembra che si esagera perkè va bene definire melo un egoista ecc ecc ma dire che è un giocatore ridicolo come in molto lo definiscono è come girare col prosciutto nelgi occhi dai…un pò di senso…poi salviamo trigari hai scritto quello che ho detto niente di + ne di meno, quindi nn fare il fenomeno, ho detto che è sempre andato ai play off e una volta in finale di conference no??
    poi jamikitt ma se poi lin rimane un onesto giocatore chi te lo prende a 15 milioni all’anno????se questo non espolde in positivo nn vende + niente..altrimento avrebbe venduto anche dallas quando aveva Yi Jianlian ma nn mi sembra proprio così…

  • Ammiraglio

    “non ha mai giocato negli heat, bulls o lakers di turno, in squadre costruite per stravincere”

    Penso che questo riassuma molto del perchè Anthony non è mai andato tanto in là nei playoff, e come lui tantissimi altri giocatori che sono privi di anelli più a causa dei compagni che di se stessi.

    Anthony non è un leader? Ci può stare, ma neanche Gasol era un leader, eppure ha vinto 2 titoli da protagonista ( il secondo insomma, ma il primo al 100%).
    Se inserite Carmelo in un team costruito bene, allora le cose cambiano ed infatti guardare l’anno in cui fecero 54 vittorie (nonostante il forte cambiamento Billups-Iverson) ed uscirono contro i Lakers, ben più forti e futuri campioni ( Anthony in quei playoff ne mise 27 a partita, tanto perchè abbassa il rendimento quando conta).

    Poi va bene, prendetemi l’anno da rooke, prendetemi l’anno in cui ha una squadra pessima o addirittura quest’anno in cui giocava 1 contro i 5 dei Miami Heat ( noti pipponi intergalattici), bravi! Che doveva fare NY quest’anno o l’anno passato con tutti quegli infortunati? Ma non siamo ridicoli, per cortesia…

  • salviamo trigari

    “Karl che non capisce niente sà che cn melo aveva grandi possibilità d vincere il titolo e senza è più contento xkè va in vacanza prima, viste le ripetute finali NBA che ha dovuto allenare qndo aveva hai servigi Sig.ANTHONY”

    applausi

    Davide

    non ti arrabbiare, non volevo fare il fenomeno, ho solo trovato divertente la tua analisi sul destino crudele di Denver post melodramma, fatta di eliminazioni al primo turno, quando la storia dice che Melo per passarne uno di turno ha dovuto aspettare 6 anni, solo dopo l’arrivo di Billups, e coadiuvato sempre da ottimi gregari del calibro di K-mart Camby nene e addirittura(pre Billups) da AI

  • davide85

    ma scusa trane Lebron nel 2007 quale mai all star è andata avanti nei play off da sola senza ottimi gregari??da kobe a Jordan direi sicuramente e gli esempi sono molteplici…e Stat nn è un ottimo gregario…perciò fai tu i conti!

  • salviamo trigari

    Ammiraglio

    mi hai anticipato col supporting cast, anche se con pareri differenti..degustibus!

    La differenza tra Gasol e Melo è che a parità di attributi e mentalità vincente, il talento è ben distinto tra i 2, solo che gasol si è messo a disposizione della squadra, per poco tempo ma l’ha fatto. Melo no, lui vuole essere il leader,ma non lo è per questo non vincerà mai niente

  • Ammiraglio

    salviamo trigari

    Oppure perchè non avrà mai un leader alla Kobe che gli dirà, appena alza un po’ la cresta, “zitto, coglione; fai quello che dico io” 😉

  • salviamo trigari

    Ammiraglio

    teoricamente il tuo discorso non fa una piega, non ha mai avuto una guida che lo abbia indirizzato per la giusta via, ma lui resta un pigrone a cui sembra non importare niente della squadra in cui gioca, è un solista magnifico, ma fine a se stesso, senza cattiveria agonistica ma con la presunzione di cacciare o meno allenatori confermare o meno compagni di squadra, in buona sostanza si comporta come un Deus ex machina , ma di fatto è uno spacca spogliatoio

  • Ammiraglio

    Salviamo trigari

    Quello che dici può anche aver senso, ma bisognerebbe vederlo in uno spogliatoio con uno “alla Billups”, non con gente come Iverson ( il problema leadership è appurato, ma questo non significa che non possa o non sia in grado di vincere).

    Il problema principale è che si da del perdente a chiunque non abbia vinto almeno un titolo ( vedere il caso LBJ), ed ecco come è facile addurre critiche, per me, poco sensate.
    Per me si riduce tutto a questo discorso, che ovviamente non condivido.

  • Kd35

    Di basket capirò poco eh… Anzi forse nulla.. Pero solo iniziare dei discorsi di paragone fra melo e il gallo mi sembra follia totale… Signori melo a mio avviso rientra nei primi 6/7 giocatori della lega… Il gallo invece? E poi cos ha fatto in NBA per essere messo a livello o addirittura al di sopra di uomo franchigia come melo?? Ragazzi per favore riflettete prima di scrivere idiozie…

  • docpretta

    in un basket sport di squadra carmelo antony è uno che spacca lo spogliatoio, e tutte le vicende pre e post scambio lo hanno dimostrato, in ultimo anche queste dichiarazioni veramente al di fuori dal seminato. Se le avesse fatte il presidente, o il GM “potevano” avere un senso, ma che le faccia un giocatore.. poi, nella NBA di oggi, dell’ uno contro tutti, uno come Antony, gran talento individualista, ci sguazza molto tranquillamente: rifiutarsi di giocare per un allenatore e farlo cacciare, dire questo mi va bene e questo no, prendere sempre palla e tirare tirare tirare senza darla mai fa parte dell’ NBA di oggi.

  • alert70

    Melo guadagna il giusto, ha un valore assoluto di prima grandezza. Poi entrano altri fattori. Come difende? Alza il livello del gruppo? E’ un leader?

    Nessuno si sogna di dire che non è uno tra i primi 10 del mondo, però sono certo che qui nessuno lo vorrebbe come primo violino e nemmeno come pietra angolare di una squadra.

    Al pari di Howard, è un mostro di talento (il centro è più fisico che tecnico) che ha bisogno di un leader che lo faccia rigare dritto. Un Paul, un Billups, un Williams….un Kidd gente così. La dirigenza quindi, ha preso Kidd proprio per questo motivo. Un uomo che ha la loro considerazione e che può parlare in spogliatoio mettendo i puntini sulle i. Cosa che non poteva fare Lin. Per Melo e Stat non era l’interlocutore giusto. Tralascio l’aspetto tecnico.

  • jamikitt

    Amiiraglio
    Ma lui sarebbe disposto ad andare in una squadra come ha fatto Gasole in cui non sarebbe la superstar?

    Io ho i miei dubbi!
    Poi per me puoi essere anche MJ ma non hai il diritto ne di chiedere la testa del Coatch, ne di fare certe affermazioni sul contratto di un’altro giocatore, ci sono i GM per questo e i giocatori devono stare nei propri limiti! Pensa se tutti facessero cosi, sai che pace che si avrebbe in spogliatoio!

    Miami ha vinto perchè uno come Wade, che non mi piace in molti aspetti, ha fatto un passo indietro e elettl LBJ a leader, Antony sarebbe capace di questo?
    Non che debba farlo ma almeno tacere sui contratti altrui, anche perchè sia che Lin valga o meno avrà tutto il diritto di massimizzare questo periodo!

  • jamikitt

    Davide 85
    Ma pur avendo Lin a quel prezzo il 3 anno cosa cambia? Sono sembre oltre il limite e non possono firmare FA, la luxuri se la ripaga da solo e paga anche quello di altri! Ma ti sei chiesto perchè i Rokets hanno offerto questo contratto? Forse perchè avendo vissuto la Yao mania sanno gli introiti che può generare!

    Poi un contratto in scadenza per quando gonfiato non è difficile da scambiare come un albatros vedi Amare!

    Ti rifacci l esempio vai dai kings, e dall avaro Maloof e offri Lin per paccotaglia, vedi che uno come Maloof è ben felice di prendersi uno che per un anno gli farà vendere tante magliette, e generera tutta una serie di introiti, e questo sia se Lin si dimostrera un flop o una realta.

  • davide85

    Si ho capito ma se non si domostra con continuita x quello ke e stato x 6 partite l anno scorso nel giro di 2 anni fa la fine di yi jianlian ti ripeto! Nn ci arriva neanke al terzo anno…E normale…

  • jamikitt

    Ha se tu hai la certezza assoluta beato te!

    Comunque vai a cercare qualche dato perchè non ha giocato solo 6 partite!
    Poi se sta antipatico a prescindere ok! Ma allora Qualsiasi rookie che si infortuna è un bust!

  • davide85

    No forse mi sono spiegato male..ho detto che potrebbe essere un rischio assolutamente e trovarsi un triennale a quelle cifre senza che il giocatore nn li valga assoultamente…come il contrario certo! Poi ti sbagli a me nn sta sulle scatole anzi, sono un tifossisimo dei knicks e l anno scorso mi sono divertito da morire! Ma se devo ragionare con la zucca, visto che il cap e gia ingolfato nn andrei a fare ulteriori danni se possibile e se nn sicuro..poi se lo tengono nn mi crea problemi anzi!ci saranno alcuni problemi tattici ma sarebbe curioso..dicevo 6 partite x far capire che ha giocato troppo poco e dimostrato niente x meritare un triennale con l ultimo a 15…

  • American Dream

    raga, ma con i “problemucci” legali di kidd a questo punto un bel rinnovo a lin non è da escludere..

  • Ma che boiate dite?anthony top 10 della lega?
    anthony e un top 20 perche se fosse top 10 non sarebbe uscito 8 su 9 anni al primo turno,questa e la mia top 10 della lega ATTUALMENTE:1 lbj,2 kd,3 kobe,4 howard,5 rose,6 wade,7 paul,8 williams,9 love,10 rondo.Vedete che 9 su 10 sono andati per una volta almeno al secondo turno

  • jamikitt

    Davide85
    Mi scuso per aver tratto conclusioni affrettate, comunque secondo me verrà quasi sicuramente rifirmato!

    La struttura del contratto è imposta dalle regole salariali! Se va ai Rokets prendera 8,3 mln l anno.

  • graphicplayer

    @gasp
    Howard alla 4 non si può vedere… Perché questa scelta? Se posso chiedere… Melo è un pagliaccio comunque, sei pagato per giocare? Gioca e stai zitto. Che ci sarebbero motivi per poter dire che anche il tuo di contratto non ha senso (illustratri splendidamente sopra in più interventi)..

  • gasp

    @ graphicplayer
    Adesso che ci penso potevo metterlo alla 9 o 10… hai assolutamente ragione che melo e un pagliaccio perche parla insensatamente ma questo certifica che vuole solo fare le sue statistiche e non vincere l’ anello come invece tutti quelli che ho citato nella lista

  • t mac

    E’ la squadra dei Knicks che non è costruita bene. Amare e Melo sono incompatibili, ora Kidd che di testa su un campo da pallacanestro quantomeno ne ha da vendere può migliorare la chimica di squadra. Poi anche la presa di Chandler ha ridotto ulteriormente lo spazio in attacco per Stat. Melo è un fenomeno e come ha detto qualcuno di voi ha carenza di lettura del gioco e leadership per cui ci vorrebbe gente come Nash, Paul, Billups accanto a lui per farlo rendere al massimo.

    Posto che in questi ultimi PO NY aveva fuori mezza squadra cosi come contro Boston l’anno scorso, per cui andrei piano nel dire che Melo fallirà con i Knicks.

  • graphicplayer

    guarda, su howard ormai ho svariati dubbi.. Ha perso parecchia credibilità ultimamente.. E rispetto ai tuoi citati sopra mi sembra più un secondo violino. Di lusso. Ma sempre tale..

  • gasp

    Be secondo violino di lusso mi sembra azzardato perche un secondo violino che fa 20pp e 14 rimb di media non l’ho mai visto