Denver saluta Andersen, in arrivo A.Randolph!

Lo squilibrato centro ex Hornets viene rilasciato e al suo posto arriverà l’ex alal di New York e Minnesota.

Dopo una stagione che non lo ha quasi mai visto in campo e che lo ha visto protagonisa per eventi fuori dal campo di gioco, a Chris Andersen (34 anni) è stata applicata l’amnistia dai Denver Nuggets i quali non hanno perso tempo a trovare subito un sostituto.

Il “Birdman” aveva ancora 2 anni di contratto per circa $10 milioni, un peso  che Denver non voleva più sostenere e non solo sotto l’aspetto salariale, al suo posto è arrivato il free-agent Anthony Randolph (23 anni) reduce da una buona seconda parte della scorsa stagione ai Minnesota Timberwolves; l’ex Knicks arrivò per sostituire l’infortunato Kevin Love (23 anni) e chiuse con 7.4 punti e 3.6 rimbalzi.

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B

  • 8gld

    Denver è una di quelle franchigie di “seconda fascia” che si sta muovendo bene.

  • tom

    qualcuno sa’ se the birdman verra’ sodomizzato in carcere oppure la storia della pedofilia era una balla? mmmmhhh….

  • gasp

    La storia della pedofilia sembra vera ma stanno indagando