Walker fiducioso per la prossima stagione

Il sophomore dei Bobcats ha avuto segnali positivi dalla Summer League e crede che con coach Dunlap la franchigia risorgerà.

Forse è stato l’unico dei Charlotte Bobcats a salvarsi nella scorsa sciagurata stagione e in questa Summer League è stato il migliore dei suoi, stiamo parlando del sophomore Kemba Walker (22 anni) che dopo il torneo estivo si sente carico e fiducioso sotto la guida dell’esordiente Mike Dunlap.

Charlotte ha chiuso la Summer League con 4 vittorie e una sconfitta, Walker ha viaggiato a 15.8 punti ed ecco le su sensazioni: “È stata una settimana molto positiva e producente per me e per la squadra, ho avuto modo di lavorare con coach Dunlap e capire il suo sistema e i ragazzi si sono comportati molto bene” aggiungendo sulla tragica annata 2011/12: “Un’esperienza che non voglio mai più ripetere nella mia carriera, è stata dura perdere quai ogni notte, questo torneo è servito al gruppo per prendere confidenza e creder nei propri mezzi in modo di arrivare al training-camp carichi e fiduciosi”.

Ma i Bobcats devono sempre farsi riconoscere, è vero che su 5 partite ne hanno vinte 4 ma lo è anche che in 5 partite hanno stabilito un record con ben 111 palle perse (Walker 1.0, ndr): “È stata una settimana di ambientamento per la squadra sotto le direttive del nuovo coach, quindi qualche problema/incomprensione in campo era inevitabile” ha dichiarato il Gm Rich Cho, concludendo: “Stiamo cercando di cambiare la cultura di questa squadra e abbiamo gran fiducia nei mezzi di Mike (Dunlap, ndr)!”

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B

  • mjrossit

    Se Walker è furbo spara altri due anni a 20 p di media e pretende un contratto alla Jennings….brividi di mezza estate.

  • Stiv#6

    E’ anche vero che una volta toccato il fondo in teoria risali..fare peggio della scorsa stagione è quasi impossibile.