Douglas entusiasta…di aver lasciato New York!

L’ex Knicks sfoga la sua frustrazione nel periodo in cui giocava nella Grande Mela ma, alla base dei disagi, non motivi cestisti.

Toney Douglas (26 anni) non è più un giocatore dei New York Knicks, infatti l’ex Florida State è finito alla corte degli Houston Rockets nella sign-and-trade che ha visto Marcus Camby (38 anni) approdare nella Grande Mela, adesso che è lontano dalla Big Apple il PG ha voluto esprimere la sua soddisfazione per aver lasciato proprio la città di Mr.Bloomberg!

Nella sua avventura ai Knicks Douglas è stato un continuo di luci e ombre con le seconde più frequenti ma il ragazzo non aveva problemi con il lunatico ambiente del Madison Square Garden ma proprio con la città: “Ascoltatemi perché è ridicolo, a New York il mio appartamento lo pagavano $4000 al mese e non avevo neanche il posto macchina” aggiungendo: “Venir qui a Houston mi ha fatto davvero piacere, non ho mai davvero apprezzato il Sud ma sopo esser stato a New York devo dire che qui si sta bene”.

Da sottolineare che l’affitto complessivo era di $48 mila e che nella scorsa stagione Toney ha aveva un contratto da $1,1 milione.

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA.
Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12.

Nickname: F.M.B

  • Andrea

    anche noi knickboarders siamo contenti che te ne sia andato 😉

  • Stiv#6

    E io che ne prendo 16.000 € nettiin 12 mesi e pago 6000€ all’anno di affitto cosa devo dire? ma sparati Tony Douglas

  • Paul

    E invece grandissimo Toney che spara a zero su quella gabbia di matti dei Knicks…