Team USA – Francia 98-71

Dopo un primo quarto in sordina Team USA si scatena nel 2° e nel 3° mettendo K.O la Francia di un Tony Parker molto spento.

 

 

 

GIRONE A

Team USA – Francia 98-71
(22-21; 52-36; 78-51)

USA: Durant 22, Bryant 10, James 9, Chandler 8, Anthony 9, Williams 3, Love 14, Westbrook 9, Iguodala 1, Harden 5, Paul 5, Davis 3
All.Krzyzewski

Francia: Seraphin 3, Batum 7, Diawara, Traore 12, Parker 10, Bokolo 4, F.Pietrus 8, Causeur, Ce Colo 7, Diaw 9, Turiaf 7, Gelabale 4.
All.Collet

Top performance:
Rimbalzi: Chandler 9 (4 off, USA)
Assist: James 8 (USA)
Recuperi: James 2 (USA)
Palle perse: Parker 4 (FRA
Stoppate: Durant 2 (USA)

MVP: Kevin Durant (USA) 22 punti (3/5, 3/6, 7/7), 9 rimbalzi, 1 assist, 2 recuperi, 2 stop.

Recap

Dopo appena 4’ di partita Team USA è già sul 11-5 con gli ultimi 3 punti arrivati da un 2+1 di Durant servito da un super assist di James, gli americani però non tirano bene (7/24 con 0/6 da 3) e la Francia, grazie alla solita passività difensiva degli uomini di coach K, riesce a chiudere la prima frazione sotto solo di 1 sul 22-21 grazie alla tripla sulla sirena di Bokolo dopo un’ingenuità di CP3.

Nel 2° quarto però si sveglia la banda a stelle/strisce piazzando un terrificante break di 11-0 con 5 punti di Kobe Bryant e la tripla dall’angolo di Paul per il 33-21 dopo 2’30”! I transalpini non hanno molto da Parker ma le sciocchezze di Westbrook li aiutano a non sprofondare ma LeBron non è contenibile per la difesa di Collet: assist per le triple di KD e Love, proprio l’ultima della stella dei T-Wolves segna il +15 (43-28) a 3’43” dall’intervallo lungo. James e Harden danno spettacolo nel finale al riposo gli States guidano di 16 malgrado il 39% dal campo (Durant 15).

Kevin Durant & Kobe Bryant partono subito “on-fire” con due triple e la seconda bomba del “Black Mamba” firma il +20 USA (58-38) dopo 60”, James inizia a viaggiare sopra il ferro e la partita scappa letteralmente via dalle mani dei francesi che non riusciranno più a tornare in partita.

Il colpo di grazia, se ce ne era bisogno, arriva sul +29 (82-53) dopo 2 liberi di un ottimo Kevin Love che di fatto da via al garbage-time, a

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B