L’Argentina c’è, ok la Nigeria, Team USA facile!

Delfino e Ginobili piegano la Lituania, la Nigeria batte la Tunisia mentre Team USA passeggia sulla Francia con Durant top-scorer del match

 

 

Day 1 

Girone A

Nigeria – Tunisia 60-56
NIG: A. Aminu 15, Diogu 13, AF. Aminu 1o
TUN: Rzig 18, Kechrid 12, Ben Romhdane 12

MVP: Alade Aminu (NIG) 15 punti (6/14, 0/0, 3/7), 9 rimb (5 off), 2 rec, 1 stop, 2 perse.

Nella prima partita del girone A, la Nigeria mostra subito i muscoli sotto i tabelloni e in difesa, non lasciando conclusioni facile alla Tunisia che tira nel primo tempo 6/27 dal campo trovando 15 punti, Alade Aminu è molto attivo a rimbalzo e trova canestri di energia, la Nigeria al riposo lungo sembra aver già chiuso la pratica Tunisina con un punteggio di 31-15. Nella ripresa la Tunisia entra con una faccia diversa, Amine Rzig e Maroaun Kechrid trascinano completamente la propria squadra rimontando una Nigeria apparsa letteralmente in difficoltà. Nel quarto ed ultimo periodo, i Tunisini hanno la palla del possibile pareggio o addirittura del sorpasso per ben tre volte, ma sciupano malamente gli attacchi e la Nigeria con qualche errore di troppo chiude la gara dalla lunetta.

Team USA – Francia 98-71

 

Argentina – Lituania 102-79
ARG: Scola 30, Ginobili 21 (10 rimb), Delfino 20, Nocioni 10
LIT: Jankunas 14, Kleiza 20, Songaila 11

La Lituania regge solo nei primi 10′ poi le giocate di Ginobili, Delfino e Scola rompono gli indugi nel 2° quarto decidendo l’andamento della partita; primo quarto combattuto e chiuso avanti solo 24-23 per gli argentini poi la svolta, Carlos Delfino inizia a scaldare la mano da 3 punti, Scola incontenibile nel pitturato e Ginobili mina vagante: 27-16 il parziale della frazione chiusa con la 4^ tripla di Delfino per il +12 (51-39).
Al rientro in campo è sempre l’ex Fortitudo a trascinare la sua compagine e con 7-0 firmato proprio Delfino(layup+tripla)-Ginobili l’Argentina scappa sul +20 (63-43), il tutto con una Lituania inesistente (14 perse) in campo tanto che il 4° periodo sarà puro garbage-time.

MVP: Carlos Delfino (ARG) 20 punti (1/4, 6/9 da 3), 1 rimbalzo, 1 assist, 1 rec.

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B