Carl Landry giocherà nei Warriors!

L’ala ex Hornets alla fine ha deciso che porterà i suoi servigi a Golden State, come altri ha anche deciso di comunicarlo via Twitter.

Con qualche giorno di attesa in più ma Carl Landry (28 anni) ha finalmente deciso dove giocherà nella prossima stagione, il duello era tra i Charlotte Bobcats, dati favoriti fino a qualche giorno fa, e i Golden State Warriors e proprio quest’ultimi sono riusciti ad averla vinta!

Il giocatore ha firmato un contratto biennale da $8 milioni, manca il comunicato ufficiale da parte della franchigia della California ma, come va do moda ormai da anni, il giocatore non è riuscito ad aspettare e tramite Twitter (@CarlLandry24)  ha avvisato tutti del suo nuovo trasferimento, aggiungendo anche cha a convincerlo è stato il progetto dei Warriors e che non vedeva l’ora di giocare la pallacanestro di coach Mark Jackson:

 

 

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B

  • 8gld

    Interessante acquisto. Anche i Warriors si stanno muovendo bene da Bogut a oggi.

  • gasp

    Buon acquisto dei warriors pero devono iniziare a difendere se voglio andare ai playoffs

  • 8gld

    Sì,
    fino alla trade stavano giocando bene, calcolando il primo anno del coach. Dopo hanno messo in ghiaccio Curry e Bogut(tra infortuni e scarse possibilità p.o.) dando spazio a Thompson.
    Partono con un play molto interessante lontano da infortuni, una coppia di guardie giovani con Thompson da provare, il rookie Barnes e Jefferson, Lee e Landry, Bogut e Biedrins…c’è il rischio giovani ma ben venga. Si stanno muovendo bene e il coach potrà lavorare fin da subito con un gruppo che prende forma. Calcolando che si trovano in un Ovest sempre più ipercompetitivo dove forse si aggiungerà anche Howard.
    Bene.