Tunisia – Team USA 63-110

Dura 10′ la gloria dei tunisini che poi si fanno letteralmente asfaltare dal 2° quintetto di coach K, bene Westbrook e Davis.

 

Girone A

Tunisia – Team USA 63-110
(15-21; 33-46; 47-85)

Tunisia: Slimane, Laghnej, Knioua ne, El Mabrouk 5, Kechrid 9, Hadidane 11, Hafsi 6, Ghayaza, Ben Romdhane 22, Rzig 6, Gaddour ne, Mejri 4
All.Tlatli

Team USA: Chandler 6, Durant 13 (10 rimb), James 5, Bryant 4, Paul 2, Williams 9, Anthony 16, Iguodala 6, Love 16, Harden 10, Paul 2, Davis 12
All.Krzyzewski

Top performance:
Rimbalzi: Durant 10 (2 off, USA)
Assist: Paul 6 (USA)
Recuperi: Westbrook 2 (USA)
Palle perse: Durant 2 (USA)
Stoppate: James 1 (USA)

MVP: Russell Westbrook (USA) 11 punti (4/7, 0/1, 3/5), 3 rimbalzi, 2 assist, 2 rec, 1 persa

Recap

Doveva essere una passeggiata a mani basse per Team USA ma per 7′ del primo quarto c’è una partita con la Tunisia che conduce per 15-12 con ben tre triple a segno contro le 0 (su 8) degli americani. Coach K non gradisce la prestazione del quintetto base e lo cambia a 2’39” dalla fine e il 2° quintetto confeziona un break di 9-0 per il 15-21 alla prima sirena!

Nel 2° Team USA piazza subito un 5-0 con Melo e Westbrook per il +11 (15-26) poi si addormenta senza uccidere la partita e la Tunisia resta in partita con le giocate coraggiose di Kechrid (23-29 a -7′): Bryant in sciopero (riesce a farsi cambiare due volte in una manciata di minuti commettendo anche 3 falli), James-Durant sottotono (CLICCA QUI per vedere la super schiacciata di LBJ) e ancora il piccolo Kechrid protagonista con l’ennesima tripla per il -5 (30-35) Tunisia a 3’33” dall’intervallo, ultimo acuto tunisino perché gli americani piazzeranno un break di 12-3 con il quale chiuderanno all’intervallo sul 33-46.

Nella ripresa coach K comincia subito col 2° quintetto che in 75″ scappa sul +20 (33-53) col jumper di Anthony, la Tunisia scompare dal campo e il parziale del 3° quarto reciterà 14-39 e +38 (47-85)
Da sottolineare a 5’40” dalla fine un problema al ginocchio per Kevin Love ma nulla di grave.

La partita finisce alla sirena del terzo, nell’ultimo quarto di garbage-time CP3 e D-Will si divertono ad alzarla per Anthony Davis (12 punti), Harden e James mettono a posto le loro statistiche e Kobe Bryant riesce nel suo intento senza rimettere più piede in campo.

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B

  • marimba

    kobe bryant ritirati, sei vergognoso.

  • Stiv#6

    A parte tutto a me Kobe non sembra per niente in forma..