Riley e la filosofia Heat: “Centro? No, grazie!”

L’owner dei campioni in carica ribadisce la linea guida della sua franchigia puntando tutto sull’ottimo Bosh visto nei playoff.

Il mercato dei Miami Heat può definirsi concluso con due innesti di lusso quali Rashard Lewis (32 anni) e Ray Allen (37 anni), in molti si aspettavano un colpo per rinforzare il settore dei lunghi visto che Miami non ha centri puri se non il sophomore Dexter Pittman (24 anni) e il canadese Joel Anthony (29 anni), ma il proprietario Pat Riley ah ribadito che non ci saranno investimenti sotto le plance.

Al South Florida Sun-Sentinel l’ex coach dei Los Angeles Lakers ha dichiarato: “Abbiamo sicuramente intenzione di continuare a cercare qualcuno in quel posto, ma se non ci saranno infortuni, non abbiamo veramente bisogno di un centro” aggiungendo: “Abbiamo Chris (Bosh, ndr) e nella mia e nella mente di tutti lui sarà il nostro centro nei momenti critici delle partite” infine le lodi all’ex Raptors con un paragone importante: “È un’ala grande come Tim Duncan, quando guardate giocare gli Spurs Tim quante volte finisce a giocare come centro?”

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B

  • brazzz

    bè..per uno che ha avuto un centro come kareem,dire,in pratica,che preferisce giocare senza un centro vero….vuol proprio dire che di centri buoni non ce n’è manco l’ombra,e che allora tanto vale giocare un altro tipo di gioco…

  • Stiv#6

    Il paragone con Tim è solo in termini di posizione in campo perchè in quanto a giocatore il confronto non parte nemmeno.
    Resta il fatto che il cosiddetto “sistema Heat” ha pagato e parecchio, va detto però che nel loro cammino non hanno incontrato squadre con del peso sotto le plance per cui va realmente testato in un contesto differente, per esempio io direi finale 2012/13 HEAT vs LAKERS..allora si che se ne vedrebbero delle belle.

  • gasp

    Ma riley non era il presidente e arison il proprietario?comunque meglio bosh che pittman e joel anthony come centro!

  • mjrossit

    Non per fare fantamercato, ma data l’età, gli Heat potrebbero prendere K.Mart come PF di riserva col contratto per i pensionati, o no? Sarebbe fesso a non accettare.

  • Lore2324

    grazie al cazzo…centri buoni e sul mercato non ce ne sono…poi va bene il paragone per la stessa zona di campo ma Bosh nella stessa frase con duncan suona male…

  • Paul

    Io un cambio alla K-Mart se possibile lo prenderei; però c’è da dire che hanno dimostrato di competere e vincere anche con Bosh come centro e considerando la mancanza di centri non penso sia così clamorosa come scelta….

  • salviamo trigari

    Lo so che non intendeva dire che Bosh è come TD, ma il solo accostare i 2 nomi mi fa rabbrividire

  • Er Pelle

    beh ad oggi bosh nel ruolo (PF) è tra i migliori della lega, e considerato che TD è ormai a fine carriera direi che il paragone non è di certo un eresia..senza contare che bosh è stato IL fattore chiave delle finali e durante il suo infortunio miami ha rischiato grosso. magari è un po sottopeso ma è un lungo molto versatile che ha mani educate anche dalla lunga distanza ed è efficace su entrambi i lati del campo..non so cosa si possa pretendere di più da un lungo.

    certo è che parlare oggi di centri in NBA mi sembra paradossale..howard e bynum a parte non ce n’è manco l’ombra.