Team USA dice 156, Ginobili e Parker ok!

Stati Uniti imbarazzanti contro la Nigeria, la Tunisia spaventa l’Argentina poi il duo NBA la tira fuori dai guai, Francia d’autorità sulla Lituania

 

DAY 3

Girone A

Francia – Lituania 82-74
FRA: Parker 27, Diaw 10, Batum 21
LIT: Pocius 15, Kleiza 17, Jasaitis 11

La Francia batte la Lituania e ipoteca il secondo posto nel girone, tutto questo lo fa grazie ai due amici Parker-DiaW (27+10) con la grande complicità di un Batum da 21 punti. La prima parte di gara è stata piuttosto equilibrata, con la Lituania che chiude avanti all’intervallo lungo di quattro lunghezze grazie a Jasikevicius che passa e Pocius (15 punti) che finalizza; 39-43. Nel terzo periodo la Francia da uno scossone decisivo e pesante al match, a 3′ dall’ultimo riposo Diaw e Parker piazzano un parziale di 10-3 il quale viene proseguito all’inizio dell’ ultimo periodo. La partita se ne va sostanzialmente, Kleiza (17 punti) prova a rimanere aggrappato ma Batum con la palla recuperata e la schiacciata in campo aperto chiude definitivamente i giochi; il punteggio alla sirena finale è di 82-74
(-N.P-)

MVP: Tony Parker (FRA) 27 punti: (7/11, 2/3, 7/10), 5 rimbalzi, 2 assist, 4 perse

Argentina – Tunisia 92-69
ARG: Scola 20, Ginobili 24, Delfino 21, Campazzo 12
TUN: El Mabrouk 16, Ben Romdhane 12

Parte fortissimo la Tunisia di coach Tlatli che dopo 5’ si trova sorprendentemente in vantaggio (14-5) con il gigante Mejri bravo a dominare sotto le plance. Ben Romdhane batte come un tamburo anche da dietro l’arco, chiudendo la frazione sul +14 per i suoi (28-14). Sette punti consecutivi di Manu Ginobili riportano sotto l’Argentina ad inizio secondo periodo (28-23). Sempre lo scatenato ex Virtus Bologna trova il sorpasso (28-29) anche se subito dopo Laghne con una bomba metterà fine al digiuno tunisino durato 5’ (31-31). All’intervallo il tabellone dice 40 pari, con 19 punti firmati da Ginobili e 11 da Mejri.
Manu, Delfino e Campazzo riprendono da dove avevano lasciato (40-49). Delfino da il +10 (46-56) mentre Mata con una tripla regala il +15 (46-61), vantaggio che rimarrà invariato fino alla fine del quarto (56-71).
L’ultimo periodo vede i sudamericani attenti a non sprecare il vantaggio accumulato. Campazzo a 4’ dalla fine da il +21 (62-83) mentre la gara si concluderà col punteggio di 92-69.
(-N.s-) 

MVP: Manu Ginobili (ARG) 24 punti (5/8, 4/4, 2/2), 6 rimbalzi (5 dif), 3 assist, 2 rec

Team USA – Nigeria 156-73

CLASSIFICA

 

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B