Lituania – Team USA 94-99

Team USA gioca male e senza voglia ma nel final esce LeBron e cala il buio su un’ottima Lituania trascinata da un super-Kleiza

 

 

 

Girone A

Lituania – Team USA 94-99
(25-33; 51-55; 72-78)

Lituania: Kleiza 25, Pocius 14, Seibutis 8, Jasikevicius 8, Valanciunas 4, Songaila 11, Jankunas 9, Kavaliauskas 6, Jasaitis 5, Kaukenas 2, Kalnietis.
All.Kenzura

USA: James 20, Durant 16, Paul 7, Bryant 6, Chandler 1, Anthony 20, Williams 12, Love 7, Westbrook 7, Harden 3, Davis ne.
All. Krzyzewski

Top performance:
Rimbalzi: Paul 7 (2 off, USA)
Assist: Paul 8 (USA)
Recuperi: Paul 4 (USA)
Palle perse: Jasikevicius 8 (LIT)
Stoppate: James 1 (USA)

MVP: Chris Paul (USA) 7 punti (2/5, 1/4 da 3), 7 rimbalzi (2 off), 8 assist, 4 recuperi, 3 perse

Recap

La Lituania sta bene in partita grazie alle fiammate di Kleiza (13 punti nel 1°) e il fade-away di Songaila a 4′ dalla prima sirena firma il -2 (18-20), Stati Uniti molto blandi in difesa e in attacco che si limitano allo stretto necessario con coach K che usa quelli del quintetto col conta-gocce (Bryant solo 180″). La prima frazione si chiude con “appena” 8 punti di vantaggio per gli americani grazie alla tripla sulla sirena del solito Carmelo Anthony, già a quota 10 punti!

Nel 2° quarto Team USA decide di accarezzare leggermente l’acceleratore giusto per i primi 2’20” piazzando un break di 6-2 per il +12 (27-39), dopo questa fiammata gli americani tornano nel letargo che li ha accompagnati nei primi 10′ tenendo sotto controllo una Lituania (provando anche la zona!), che comunque non gioca male trovano valide soluzioni offensive come la tripla di Pocius per il -5 (42-47) a 3’43” dal riposo lungo. Alla fine il vantaggio americano all’intervallo sarà solo di 4 punti (51-55) con Linas Kleiza top-scorer con 16 punti.

Nella ripresa sono ancora i baltici a darci dentro tanto che con un 5-0 si portano avanti (56-55) dopo 60″ ma la festa dura poco, 7-0 con 4 di James e +6 (56-62) ma complessivamente un atteggiamento diverso della Nazionale stelle/strisce specie da parte dei suoi capitani. I lituani restano a contatto a fatica iniziando a forzare troppo in attacco (20 perse) ma anche vero che Team USA non si decide ad uccidere la partita e a 2’41 i liberi di Seibutis siglano la parità a quota 69!
Negli ultimi 2′ c’è una mini-reazione americana con una difesa un po più serrata chiudendo avanti 72-78

Ultimo periodo ancora teso perché gli americani non si accendono e la Lituania continua a stare a contatto e a ri-sorpassare con la bomba di Kleiza (82-80) a 6’45”, botta-e-risposta poi la tripla di CP3 lancia un mini-parziale di 5-0 per il +3 (84-87) a 4’30” dalla sirena finale!
Risponde Songaila col gancio ma terrificante break personale di LBJ (tripla+schiacciate) ed è nuovo +6 (86-92) a 3′ dalla conclusione, la Lituania si sgretola e un altro 5-0 Williams-James mette 9 lunghezze (88-97) a -128″. James non si ferma più e la partita va ad un brutto ma vincente Team USA!

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B