Pierce e la free-agency: “Perché no!?”

Il capitano e la bandiera dei Celtics fa tremare i tifosi ammettendo che non gli dispiacerebbe portare il suo talento da un’altra parte

Che il suo #34 verrà appeso in cima al Boston Garden insieme al #33 di Larry Bird  al #6 di Bill Russell non ci piove ma Paul Pierce (34 anni) potrebbe, in futuro, lasciare proprio quella casacca verde della quale è fiero capitano per poter giocare da un’altra parte e avverte che potrebbe farlo già dalla prossima estate!

Contrattualmente Pierce ha ancora 2 anni di contratto per un totale di circa $32 milioni ma al “Boston Globe” l’ex prodotto di Kansas ha dichiarato: “Sicuro che giocherò la prossima stagione qui ma almeno una volta nella vita mi piacerebbe fronteggiare la free-agency ed essere quindi un free-agent” aggiungendo: “Ripeto, un anno ancora a Boston è certo ma molte cose possono cambiare in due anni come ritirarmi o andare a giocare in un altro posto” specificando che i soldi non contano: “No, a questa età e dopo tutti questi anni i soldi non hanno nessuna influenza, credo di averne guadagnati un po’ in questi anni (ridendo, ndr). È solo puro amore verso il gioco e non nego che non mi dispiacerebbe avere un’altra chance per lottare per il titolo”.

E se Boston non volesse dargli il 3° anno? Pierce è comunque sereno: “Se loro mi diranno che non mi vogliono non ci sarà nessun problema, ho passato gli anni migliori della mia vita/carriera qui quindi non ci sarà nessun tipo di rancore” infine sul trasferimento di Ray Allen (36 anni) ai Miami Heat: “Ci son rimasto un po’ male”.

 

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B